Commento tecnico - martedì 19 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11942 punti (-0.21%). Niente di nuovo - l'SMI marcia sul posto. Oggi l'SMI ha perso qualche punto mentre le borse europee sono in guadagno. È la conseguenza di alcune vendite sui big (Nestlé -1.77% / Roche -1.65%). Ci sembra difficile che l'SMI possa salire con questa spinta di rialzo sensibilmente sopra i 12000 punti. Questo é un'importante livello dove tra qualche giorno scorrerà anche la MM a 50 giorni.
L'A/D a 16 su 4 mostra che strutturalmente la seduta é stata positiva. Senza i big però l'SMI é morto.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0736.

Commento tecnico - lunedì 18 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11968 punti (+0.06%). Quella odierna é stata una seduta neutra durante la quale l'indice si é mosso in soli 64 punti e ha chiuso praticamente invariato. Notiamo che la candela sul grafico é ancora una volta bianca e con minimo e massimo ascendenti - questo é un segnale positivo e di rialzo. Inoltre la borsa svizzera ha sovraperformato le borse europee oggi in perdita.
L'A/D a 9 su 10 ci conferma che oggi é regnato l'equilibrio.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0720.

Commento tecnico - venerdì 8 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11961 punti (+0.58%).
A/D a 16 su 4
EUR/CHF a 1.0713

Commento tecnico - giovedì 14 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11892 punti (+0.66%). Oggi l'SMI ha seguito a fatica il rally delle borse europee. Ha guadagnato 77 punti e con questo ha abbandonato al rialzo la zona di consolidamento a 11800 punti. La resistenza a 12000-12100 punti dovrebbe obbligare l'indice a fare una pausa. Ci sono motivi per essere ottimisti ma pochi per essere entusiasti - il rally odierno é stato stimolato da un netto ribasso dei tassi d'interesse che sembra una pura reazione tecnica. In fondo l'SMI é sotto il livello di metà giugno - fine luglio e i suoi titoli difensivi non sono quelli "giusti" per partecipare ad un rally di sollievo provocato da un calo dei tassi d'interesse. Inoltre il CHF "forte" rischia di avere un effetto penalizzante.
L'A/D a 14 su 5 é OK ma in una giornata di questo tipo ci si poteva aspettare di meglio.
Il cambio EUR/CHF resta basso a 1.07.

Commento tecnico - mercoledì 13 ottobre 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11814 punti (+0.49%).
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.07

Commento tecnico - martedì 12 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11756 punti (-0.13%). L'SMI ha aperto con un tuffo fino a 11645 punti e poi ha recuperato nel corso della giornata. Stasera rimane una leggera perdita di 14 punti. Al rally di giovedì scorso sono seguite tre sedute di pausa. La pressione di vendita é modesta ma é sufficiente per impedire la ripresa del rialzo. La formazione di una base, in mancanza di un sell off con panico, ha bisogno di parecchi giorni e una serie di sedute up and down. Una discesa a 11550-11600 punti é ancora possibile.
L'A/D a 12 su 8 é meglio dfi quanto ci si poteva aspettare - come al solito sono i big della farmaceutica (Roche -1.06%) a pesare sull'indice.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0737 malgrado che stasera il cambio EUR/USD é sul minimo annuale.

Commento tecnico - lunedì 11 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11771 punti (+0.06%). C'é poco da dire su una seduta durante la quale l'indice si muove in pochi punti e chiude praticamente invariato - é esattamente quello che avevamo previsto stamattina. Finora non abbiamo ancora abbastanza elementi tecnici per poter prevedere una ripresa del rialzo malgrado che questa sia la variante più probabile dopo una correzioe di medio termine. Le ultime tre candele sul grafico con minimo a massimo ascendenti sono costruttive - non c'é però ragione per entusiasmarsi visto che finora non c'é stato un seguito al balzo di giovedì scorso. Un ritracciamento per chiudere il gap é ancora possibile.
L'A/D a 10 su 10 conferma l'equilibrio che contraddistinge il mercato odierno.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0724.

Commento tecnico - venerdì 8 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11765 punti (+0.01%).
A/D a 9 su 11
EUR/CHF a 1.0730

Commento tecnico - giovedì 7 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11763 punti (+1.68%). La correzione é finita ieri sera in America con un key reversal day. Oggi l'Europa ha seguito a ruota con una seduta decisamente positiva.
Come pensavamo l'SMI ha fatto base sui 11400 punti e oggi ha partecipato con slancio al rialzo in Europa. L'SMI guadagna 194 punti e chiude stasera sul massimo giornaliero. Ora vedremo come l'indice continua il rialzo. È possibile che ci sai ancora qualche giorno di pausa sui 11800 punti prima che l'indice sia in grado di salire più in alto e attaccare il massimo annuale.
L'A/D a 18 su 2 é buona.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0728.

Commento tecnico - mercoledì 6 ottobre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11569 punti (-0.15%). Oggi le borse europee hanno avuto una pessima giornata. L'SMI ha contenuto le perdite e chiude stasera con una piccola perdita di 17 punti, sul massimo giornaliero e sopra il livello d'apertura. L'indice sembra confermare la nostra ipotesi che la borsa svizzera é in avanti nel ciclo - l'SMI dovrebbe aver terminato la correzione sui 11400 punti e sta formando base. L'odierno tuffo é stato subito usato come un'occasione d'acquisto e c'é stato un minimi reversal day. Il comportamente della borsa svizzera é costruttivo.
L'A/D a 5 su 13 é peggio di quanto ci si poteva immaginare secondo la perdita dell'indice. Sappiamo però che quello che importa é il comportamento di 3 azioni - indovinate cosa hanno combinato oggi ?
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0714 come conseguenza della forza dell'USD rispettivamente della debolezza dell'EUR. Non crediamo che questo effetto debba persistere e ci aspettiamo a metà mese una risalita a 1.08.

Commento tecnico - martedì 5 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11587 punti (+0.04%). Oggi le borse europee sono ripartite al rialzo grazie ai settori ciclici e finanziari. Ovviamente con questa costellazione la borsa svizzera ha faticato. Le azioni delle banche hanno guadagnato parecchio ma questo non é bastato a compensare il leggero calo dei titoli difensivi che hanno un forte peso nell'indice di borsa svizzero. La nostra opinione tecnica é invariata. Siamo rialzisti dai 11400 punti ma ci vorrà ancora qualche giorno e delle false partenze prima che l'SMI possa ricominciare a salire in maniera sostenibile.
L'A/D a 13 su 7 mostra un mercato strutturalmente positivo.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0765.

Commento tecnico - venerdì 4 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11582 punti (+0.06%). Le borse europee hanno aperto in calo ma durante la giornata hanno provato a reagire e hanno recuperato. A metà giornata gli indici azionari erano praticamente in pari. La borsa americana ha però nuovamente avuto un cedimento provocato dai big della tecnologia e le borse europee hanno prontamente seguito e hanno chiuso stasera sul minimo giornaliero e con una sensibile perdita. L'unico aspetto positivo é che ora le borse europee perdono meno di quella americana.
In questa giornata grigia l'SMI ha guadagnato 7 punti grazie ai suoi titoli difensivi. Questo conferma la nostra ipotesi che la correzione dell'SMI é già finita sui 12400 punti - la borsa svizzera si trova in avanti nel ciclo. L'SMI dovrebbe continuare a consolidare e accumulare sopra i 12400 punti.
A/D a 7 su 13 mostra un mercato ancora debole ma dove i guadagni di Nestlé, Roche e Novartis bastano a far guadagnare l'indice.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0746.

Commento tecnico - venerdì 1. ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11575 punti (-0.58%).
A/D a 3 su 17
EUR/CHF a 1.0784

Commento tecnico - giovedì 30 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11642 punti (+0.12%). Anche oggi l'SMI si é comportato meglio della altre borse europee grazie alla buona performance dei suoi titoli difensivi (Roche +1.15%). La lunga candela rossa sul grafico non é però incoraggiante e mostra che malgrado il guadagno di 14 punti c'é ancora pressione di vendita. Restiamo dell'idea che la correzione a medio termine debba terminare sui 11400 punti e che l'indice stia semplicemente facendo base sopra questo livello.
L'A/D a 9 su 11 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF cade a 1.0808. Finalmente l'EUR perde terreno anche contro CHF dopo che il cambio EUR/USD é sceso su un nuovo minimo annuale a 1.1562.

Commento tecnico - mercoledì 29 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11628 punti (+1.24%). Finalmente l'SMI mostra un convincente rimbalzo da una situazione di ipervenduto. Non crediamo che l'SMI possa subito ripartire al rialzo - probabilmente deve fare base sui 11500 punti (+/-100 punti) prima di poter salire in maniera sostenibile. Oggi però i leaders (Nestlé +2.27%) hanno mostrato una buona reazione. Normalmente all'inizio di un nuovo trimestre la borsa svizzera sale grazie agli investimenti della liquidità affluita sui conti risparmio. Riassumendo crediamo che la correzione stia finendo come previsto sui 11400 punti.   
L'A/D a 17 su 3 é buona ma non ottima. Ci sono ancora delle sacche di debolezza (p.e. costruzioni). 
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0848. La BNS svizzera mantiene il cambio stabile malgrado la forza dell'USD.

Commento tecnico - martedì 28 settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11485 punti (-1.76%). Improvvisamente tutti si rendono conto che i prezzi dell'energia stanno salendo, che l'inflazione non é temporanea e che i tassi d'interesse stanno aumentando. Oggi tutti questi problemi si sono scaricati nel mercato azionario e le borse europee sono state travolte da un'ondata di vendite. Non é una sopresa che l'SMI abbia parteciapto a questo movimento con una ulteriore perdita di 205 punti. L'unico aspetto positivo é che il supporto a 11400 punti dovrebbe rallentare o fermare la caduta e provocare un rimbalzo. Ricordiamo che il ciclo é negativo fino a metà ottobre - comprano adesso solo dei traders che vogliono speculare - nelle prossime due settimane non é escluso che l'SMI scenda più in basso trascinato nel baratro dalle altre borse.
Possiamo forse citare due altri aspetti positivi per alzare il morale degli investitori svizzeri. Oggi l'SMI ha ritrovato una certa forza relativa perdendo in % meno delle altre borse. Infine l'SMI a corto termine é già ipervenduto - la RSI a 25 punti insieme al supporto ha buone probabilità di provocare una sostanziale reazione positiva.
L'A/D a 0 su 20 non necessita commenti.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0842.

Commento tecnico - lunedì 27 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11691 punti (-1.07%). Da giorni uno delle principali banche svizzere consiglia ai suoi clienti prudenza e suggerisce di ridurre le posizioni azionarie. Forse é questa la ragione della persistente debolezza dell'SMI che anche oggi, in una giornata in generale positiva per le borse europee, perde più dell'1%.
L'A/D a 6 su 14 non é terribile ma quando Nestlé cade del -1.71% e chiaro che la borsa svizzera va a picco.
L'SMI non é riuscito a risalire e consolidare sui 12000 punti - la tendenza a corto termine é al ribasso con un ovvio obiettivo a 11400 punti. L'indice é quasi ipervenduto ma un'ulteriore perdita di 300 punti ci sta ancora prima di un consistente rimbalzo.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0830.

Commento tecnico - venerdì 24 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11817 punti (-1.02%).
A/D a 2 su 18
EUR/CHF a 1.0832

Commento tecnico - giovedì 23 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11938 punti (+0.85%). Oggi l'SMI ha provato a rimanere nella scia delle altre borse europee. Il guadagno di 101 punti riporta l'SMI vicino a quei 12000 punti che tra metà giugno e fine luglio sono serviti da punti di riferimento. L'SMI dipende molto dal settore farmaceutico che al momento é in difficoltà poiché attaccato dall'amministrazione Biden.
Il nostro scenario di base é invariato. Crediamo che la correzione non é conclusa e pensiamo che entro la metà di ottobre l'SMI deve ridiscendere sui 11600 punti. Per il resto dell'anno siamo positivi anche se non pensiamo che avremo un rialzo dinamico - ci accontenteremo di un ritorno sui 12400 punti. Evitiamo di comperare adesso.
L'A/D a 19 su 1 é ottima e conferma la buona giornata della borsa svizzera dove spiccano nuovamente le azioni delle banche.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0846.

Commento tecnico - mercoledì 22 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11837 punti (+0.41%). Oggi le borse europee hanno avuto una seconda seduta di forte rialzo. L'SMI segue a distanza poiché al momento i titoli farmaceutici non sono di moda. Oggi salgono parecchio le azioni della banche ma ormai nell'SMI UBS (+2.30%) e Credit Suisse (+2.59%) hanno poco peso. Crediamo che l'SMI a corto termine possa al massimo risalire sui 12000 punti. In seguito ci aspettiamo un test del minimo di lunedì e la formazione di una base prima che questa correzione possa definitivamente finire. 
L'A/D a 16 su 4 é buona. Purtroppo Novartis in calo (-0.57%) e la scarsa performance di Nestlé e Roche frenano l'avanzata dell'SMI.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0827. Il CHF non si rafforza e questo sostiene la tesi che gli investitori non pensano che i problemi di Evergrande possano provocare una crisi sui merciati finanziari mondiali.

Commento tecnico - martedì 21 settembre 24.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11789 punti (+0.19%).
A/D a 13 su 7
EUR/CHF a 1.0831

Commento tecnico - lunedì 6 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12430 punti (+0.63%). Oggi le borse europee sono ripartite al rialzo cercando di compensare l'ingiustificata perdita di venerdì. L'SMI ha partecipato a questo rimbalzo - venerdì aveva perso 81 punti e oggi ne guadagna 78. Per saldo ci ritroviamo al punto di partenza e l'analisi tecnica non ha nulla da segnalare. Non é ancora chiaro se l'indice sta consolidando o distribuendo ma la somiglianza con fine giugno - luglio é evidente. Ci impensierisce la divergenza negativa sulla RSI. La pausa di luglio era un'evidente compensazione di ipercomperato ed eccesso di rialzo. Ora invece l'SMI si é fermato senza che ci sia questo marcato eccesso e la MM a 50 giorni sta già diventano orizzontale. Il mercato sembra più debole che due mesi fà e con minore forza d'acquisto.
L'A/D a 19 su 1 é decisamente positiva. Da giorni però i big si muovono appena.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0866.

Commento tecnico - venerdì 3 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12351 punti (-0.65%).
A/D a 3 su 17
EUR/CHF a 1.0858

Commento tecnico - giovedì 2 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12432 punti (-0.00%). Cosa dire a proposito di una seduta dove l'indice chiude in pari, al centro del minuscolo range giornaliero di 45 punti e con A/D a 10 su 10? Forse é meglio non scrivere nulla per non sprecare il vostro e il nostro tempo.
Il cambio EUR/CHF sale ancora a 1.0860.

Commento tecnico - mercoledì 1. settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12432 punti (+0.17%).
A/D a 14 su 6
EUR/CHF a 1.0840

Commento tecnico - martedì 31 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12411 punti (-0.20%). Rispetto a ieri non c'é nulla di nuovo. L'indice é fermo sui 12400 punti. Secondo l'analisi tecnica la variante più probabile é una ripresa del rialzo dopo un periodo di consolidamento.
L'A/D a 6 su 14 é peggio di quanto si poteva pensare sulla base del movimento dell'indice. I guadagni dei titoli farmaceutici, seppure modesti, sono bastati a frenare la caduta.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0808. La salita sopra 1.08 potrebbe essere un fuoco di paglia...

Commento tecnico - lunedì 30 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12436 punti (-0.02%). Poco da dire su una seduta che termina in pari. Sul grafico appare un triangolo simmetrico che normalmente si risolve nella direzione del trend dominante. Pensiamo quindi che l'SMI nei prossimi giorni dovrebbere essere in grado di salire verso un nuovo record storico. Non sappiamo bene come poiché se guardiamo i singoli titoli non troviamo leadership. Forse l'SMI consoliderà come ha fatto a giugno in attesa di assorbire l'eccesso di rialzo. In ogni caso non vediamo ragioni per vendere.
L'A/D a 8 su 11 é OK.
Il cambio EUR/CHF balza a 1.0818. Improvvisamente il CHF si indebolisce. La BNS approfitta del periodo estivo per un piccolo intervento correttivo?

Commento tecnico - venerdì 27 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12439 punti (+0.24%).
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.0754

Commento tecnico - giovedì 26 agosto 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12409 punti (+0.36%).
A/D a 13 su 6
EUR/CHF a 1.0789

Commento tecnico - mercoledì 25 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12364 punti (-0.58%). Oggi le borse europee hanno ripetuto la seduta di ieri. Si sono mosse in pochi punti e con moderati volumi di titoli trattati e hanno chiuso senza sostanziali variazioni.
Come ieri la borsa sicvzzera era in difficoltà a causa del calo delle azioni farmaceutiche. Questo ha contagiato tutto il listino. Lo testimonia il peggioramento del rapporto A/D a 4 su 16.
Le borse europee continuano ad ignorare i regolari nuovi massimi storici a Wall Street. Presto o tardi questa debolezza relativa deve finire. O riprende il rialzo in Europa o l'America corregge.
Il cambio EUR/CHF si risolleva a 1.0743

Commento tecnico - martedì 24 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12436 punti (-0.32%). Oggi le borse europee hanno marciato sul posto. Invece l'SMI é stato venduto e la lunga candela rossa sul grafico é un segnale negativo. Cosa sta succedendo? Semplicemente i titoli farmaceutici a New York sono passati di moda e subito c'é stata una reazione sui titoli del settore in Europa. Novartis perde il -1.69% e questo basta, malgrado una seduta strutturalmente positiva (A/D a 11 su 9) a provocare un calo dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é stabilmente basso a 1.0725.

Commento tecnico - lunedì 23 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12476 punti (+0.49%). L'SMI ha guadagnato 61 punti ma ha chiuso sul livello d'apertura. Una volta scontata la buona seduta di venerdì sera a Wall Street l'SMI non é più riuscito a fare progressi malgrado che stasera l'S&P500 tocca un nuovo record storico. Notiamo che i titoli difensivi sono nuovamente in stallo - senza i settori alimentare e farmaceutica l'SMI non può andare lontano. In teoria la tendenza sia a corto che a medio termine é ancora al rialzo con un obiettivo a 12800 punti. Ci sarà però bisogno di New York per continuare a salire. Se i mercati salgono come oggi grazie a tecnologia e titoli rischiosi il difensivo SMI farà fatica a seguire...
L'A/D a 18 su 1 é decisamente buona. Bloccano Roche (in pari) e Nestlé (in calo).
Il cambio EUR/CHF resta basso a 1.0721.

Commento tecnico - venerdì 20 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12415 punti (+0.10%).
A/D a 15 su 5
EUR/CHF a 1.0730

Commento tecnico - giovedì 19 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12403 punti (-1.13%). Al massimo storico di ieri é seguita oggi una perdita di 141 punti. Fa male - ma non é niente di terribile considerando che l'SMI ha chiuso più di 100 punti sopra il minimo giornaliero. La pessima seduta di ieri sera a Wall Street ha provocato un'ondata di vendite. Le dichiarazioni del governo cinese hanno fatto precipitare i titoli del lusso (Swatch e Richemont con perdite superiori al -6%). Questa seduta ha interrotto il rialzo ma questo non significa ancora il trend é cambiato. Probabilmente ci vuole ancora una pausa di consolidamento.  
L'A/D a 2 su 18 e decisamente negativo ma non potevamo aspettarci altro. Nestlé (+0.03%) é una garanzia di stabilità.
EUR/CHF a 1.0727

Commento tecnico - mercoledì 18 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12545 punti (+0.54%). L'SMI ha guadagnato 67 punti e ha toccato un nuovo record storico. Finora il rialzo prosegue senza intoppi anche grazie ai buoni risultati trimestrali delle imprese. Oggi é stata Alcon (+13.51%) a dare un'intonazione positiva alla borsa svizzera.
L'A/D a 15 su 5 é OK. Meglio di ieri in ogni caso...
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0742 - strana reazione che potrebbe esssere una conseguenza di un intervento della BNS.

Commento tecnico - martedì 17 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12477 punti (+0.47%).
A/D a 11 su 9, Nestlé +1.50%
EUR/CHF a 1.0713

Commento tecnico - lunedì 16 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12419 punti (-0.36%). Oggi l'SMI ha perso 45 punti. Come le altre borse europee anche quella svizzera é scesa ma niente suggerisce che si tratti dell'inizio di una correzione. L'indice chiude lontano dal minimo giornaliero e con una moderata perdita - non c'é nessun segnale di vendita - il calo ha permesso all'SMI di diminuire l'ipercomperato.
L'A/D a 4 su 16 non sorprende - tra i titoli in guadagno troviamo Nestlé e Roche.
Il cambio EUR/CHF cade a 1.0743 - appena c'é puzza di crisi si compra il CHF...

Commento tecnico - venerdì 13 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12464 punti (+0.28%).
A/D a 12 su 7, Nestlé (+0.83%).
EUR/CHF a 1.0805

Commento tecnico - giovedì 12 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 14429 punti (+0.33%). Dopo un'altra seduta positiva ed un nuovo record storico non sappiamo cosa dire di nuovo - siamo a corto di argomenti e non possiamo che seguire questo rialzo che, ripetiamo, ha un obiettio grafico a 12800 punti.
L'A/D anche oggi non é entusiasmante (15 su 5). I buoni risultati trimestrali dell'assicuratore Zurich (+3.82%) hanno galvanizzato il settore e hanno permesso all'indice di salire.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0832 malgrado che il cambio EUR/USD sia fermo - sarebbe interessante sapere cosa sta combinando la BNS. Non sappiamo mai se i movimenti sono determinati dal mercato e sono quindi significativi o se sono solo una conseguenza degli interventi della Banca Centrale.

Commento tecnico - mercoledì 11 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12387 punti (+0.21%). Oggi l'SMI ha guadagnato solo 26 punti e chiude al centro del range giornaliero e sul livello d'apertura. Il piccolo doji sul grafico significa pausa e indecisione - forse potrebbe significare che deve iniziare una nuova pausa di consolidamento. Il nuovo massimo storico a 12426 punti é però un segnale indiscutibile di rialzo.
L'A/D a 13 su 7 non é molto convincente ma come sapete basta che i due big della farmaceutica salgano per permettere all'SMI di guadagnare terreno.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.0817.

Commento tecnico - martedì 10 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12361 punti (+0.41%). L'indice sembra risucchiato verso l'alto dai certificati short a barriera. Anche oggi l'SMI guadagna 50 punti, tocca un nuovo massimo storico e sovraperforma le altre borse europee. Il tutto grazie non solo ai titoli farmaceutici ma ad un misto di azioni di diversi settori. Per questa ragione pensiamo che gli acquisti seguano adesso l'indice e non singole azioni. La tendenza é ovviamente al rialzo e per ora non vediamo pericoli all'orizzonte.
L'A/D a 14 su 6 é nuovamente suboptimale ma a chi interessano questi detagli tecnici riguardanti la partecipazione?
IL cambio EUR/CHF lievita a 1.0815. Il rafforzamento dell'USD sembra favorire l'EUR - é logico poiché bastano poche vendite per indebolire una moneta con poca "massa" come il CHF.

Commento tecnico - lunedì 9 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12310 punti (+1.10%). Oggi c'é stata un'improvvisa e inattesa accelerazione al rialzo. Grazie alla forza del settore farmaceutico, fortemente rappresentato nell'SMI, l'indice guadagna 134 punti e raggiunge un nuovo record storico. L'indice é ovviamente in una tendenza rialzista di cui abbiamo sottovalutato il potenziale. Secondo l'analisi grafica il prossimo obiettivo é a 12800 punti.
L'A/D a 16 su 4 é peggio di quanto ci eravamo immaginati. Oggi Roche (+2.58%) ha fatto da padrone e si é trascinato in scia Novartis (+1.38%). Poiché queste due azioni rappresentano il 35% dell'indice i calcoli sono presto fatti...
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0800.

Commento tecnico - venerdì 6 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12176 punti (-0.19%).
A/D a 9 su 11
EUR/CHF a 1.0753

Commento tecnico - giovedì 5 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12199 punti (+0.17%). Abbiamo avuto una ripetizione della seduta di ieri - l'SMI si é mosso in pochi punti e la chiusura odierna é la migliore della storia. Dei big però solo Roche (+1.17%) é riuscito a convincere - il resto del mercato invece manca di "trazione" e forza.
L'A/D a 12 su 7 mostra una partecipazione abbastanza buona ma senza Nestlé (-0.46%) l'SMI non riesce, con questo rapporto, a guadagnare più di una ventina di punti.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.0735.

Commento tecnico - mercoledì 4 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12178 punti (+0.13%). Oggi c'é stata un'altra seduta con pochi movimenti e con l'indice che chiude stasera praticamente in pari. Quella odierna é però la migliore chiusura della storia e questo basta a confermare che la tendenza é debolmente al rialzo. Non siamo molto positivi per questo mercato che manca attualmente di forza ma d'altra parte non c'é nessuna ragione per vendere. 
L'A/D a 12 su 6 é buona e meglio di quanto ci si poteva aspettare. Anche oggi però i tre big marciano sul posto e quindi l'SMI viene frenato.
Il cambio EUR/CHF resta basso a 1.0732.

Commento tecnico - martedì 3 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12163 punti (-0.06%). Oggi l'SMI si é mosso in pochi punti e ha chiuso praticamente invariato e al centro del range giornaliero. L'SMI ha toccato un nuovo record storico marginale a 12215 punti. A livello tecnico non c'é nulla di nuovo. La tendenza é al rialzo ma il potenziale sembra modesto poiché i 3 big del mercato sono in stallo. Niente suggerisce d'altra parte che l'SMI abbiamo l'intenzione di correggere - al massimo, visto che fatica a salire, potrebbe continuare a consolidare sui 12000 punti.
L'A/D a 10 su 9 mostra un mercato in equilibrio fatto che, vista la performance giornaliera, non sorprende. 
Il cambio EUR/CHF scende ulteriormente a 1.0730. Veramente non riusciamo a capire perché il CHF si rafforza. Questo succede normalmente in situazioni di crisi ma noi non vediamo apparire nulla di pericoloso o grave all'orizzonte... 

Commento tecnico - lunedì 2 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12171 punti (+0.45%). L'SMI ha guadagnato altri 54 punti e ha toccato un nuovo record storico a 12194 punti. La tendenza é indiscutibilmente al rialzo. Dopo un mese e mezzo di consolidamento la borsa svizzera ricomincia a salire. Non sappiamo quanto potrebbe essere il potenziale di rialzo poiché al momento l'SMI sale ma i suoi leaders (Nestlé, Roche e Novartis) non fanno più sostanziali progressi. Senza i tre big l'SMI non può andare lontano ma per il momento ci godiamo questa rottura al rialzo ed evitiamo di razionalizzare una situazione che evidentemente si sviluppa positivamente.
L'A/D a 17 su 3 confema la buona forma del mercato azionario svizzero - vengono comperate le azioni delle società neglette come Credit Suisse (+2.53%). È possibile che questo sia il conosciuto effetto di inizio mese. In questo caso il rialzo sopra i 12100 punti dovrebbe durare al massimo ancora un paio di sedute.
Il cambio EUR/CHF si stabilizza a 1.0747.

Commento tecnico - venerdì 30 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12116 punti (+0.25%).
A/D a 8 su 12
EUR/CHF a 1.0750

Commento tecnico - giovedì 29 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12086 punti (+0.11%). La reazione dell'SMI al nuovo record storico dell'S&P500 é stata molto tiepida e in fondo deludente. L'SMI ha guadagnato solo 13 punti e chiude stasera 29 punti sotto il massimo toccato verso le 15.30.
Ribadiamo la nostra opinione - l'SMI non ha il potenziale per salire decisamente più in alto poiché i suoi leaders sono in stallo - Nestlé oggi (-0.37%) non é riuscita ad approfittare di buoni risultati trimestrali. Fino a quando prosegue il rialzo della borsa americana é improbabile che l'SMI corregga.
L'A/D a 12 su 6 é meglio di quanto ci si poteva aspettare - le perdite di Nestlé e Novartis (Roche ha chiuso in pari) pesano sull'indice.
Il cambio EUR/CHF cade ancora più in basso a 1.0770. Suona in sottofondo un campanello d'allarme. Perché viene comperata una moneta fondamentalmente sopravvalutata con redditi decisamente nagativi e borsa in stallo ? Inoltre il CHF forte é veleno per l'industria d'esportazione svizzera...

Commento tecnico - mercoledì 28 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12073 punti (+0.43%). Ormai é difficile trovare una logica nei movimenti casuali dell'SMI intorno ai 12000 punti. Le azioni di società che pubblicano risultati trimestrali reagiscono alla notizia ma dopo un giorno o due la spinta si esaurisce. I nostri indicatori sono in territorio neutro mentre l'eccesso di rialzo di metà giugno viene lentamente riassordito. Vedremo cosa succede quando la MM a 50 giorni sarà nuovamente a contatto con l'indice.
L'A/D a 13 su 6 non ci dice nulla di particolare - é normale per una seduta moderatamente positiva.
Il cambio EUR/CHF scende sotto la barriera degli 1.08 a 1.0790 - perché c'é questa forza del CHF ?

Commento tecnico - martedì 27 luglio 24.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12021 punti (-0.24%).
A/D a 4 su 15
EUR/CHF a 1.0815

Commento tecnico - lunedì 26 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12049 punti (-0.32%). Nell'analisi del fine settimana vi avevamo avvertito che il nuovo massimo storico dell'SMI poteva non rappresentare una ripresa del rialzo ma che poteva essere una falsa rottura al rialzo. La seduta odierna sembra confermare questa interpretazione anche perché il calo dell'SMI é stato favorito dalla debolezza del settore farmaceutico e alimentare. I tre big ci sembravano in stallo e a fine corsa e non sul punto di accelerare al rialzo. Per ora non vediamo rischio di correzione - la variante più probabile, fino a quando l'indice resta sopra i 11800 punti, e una continuazione dell'oscillazione intorno ai 12000 punti.
L'A/D a 9 su 11 é meglio di quanto ci si poteva immaginare. Il listino non é debole - l'unico problema é che ai big manca la forza per salire più in alto.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0815. Quando il CHF si rafforza siamo sempre sul chi vive poiché nel passato le crisi sono sembra state segnalate da acquisti su questa moneta rifugio. Spesso si é trattato di un falso allarme ma in ogni caso vale la pena tenere gli occhi aperti.

Commento tecnico - venerdì 23 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12130 punti (+1.28%).
A/D a 19 su 1
EUR/CHF a 1.0835

Commento tecnico - giovedì 22 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11977 punti (-0.37%). L'SMI a 12000 punti sembra a fine corsa. Questa affermazione é giustificata dalla reazione delle azioni ad ottimi risultati trimestrali - le buone notizie vengono prese come scusa per delle vendite di realizzo invece che come ragione per continuare a comperare. L'esempio tipico é stata oggi Roche (-3.62%) che é caduta malgrado che abbia presentato risultati trimestrali buoni e leggermente superiori alle stime degli analisti. Non vediamo come l'SMI a queste condizioni possa riprendere il rialzo. I tre big (Nestlé, Roche, Novartis) sembrano in stallo e senza di loro l'SMI non può salire come mostra in maniera esemplare l'odierno rapporto A/D a 13 su 7 - in fondo é stata una seduta positiva ma se i big non partecipano l'SMI é "fregato".
Il cambio EUR/CHF resta basso a 1.0825.

Commento tecnico - mercoledì 21 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12021 punti (+0.64%). Con questa seconda seduta di rialzo l'SMI cancella la perdita di lunedì e riprende tranquillamente ad oscillare intorno ai 12000 punti. Lentamente l'indice sta assorbendo ipercomperato ed eccesso di rialzo e se non comincia una correzione a breve (non sembra il caso...) é probabile che l'uscita da questa fase di consolidamento sia al rialzo. Da metà giugno esistevano delle premesse ideali per una correzione - non é successo nulla. Ora vedremo se i compratori avranno la forza per riprendere l'iniziativa. Abbiamo parecchi dubbi poiché i grafici dei tre big sono toppish - senza di loro l'SMI non va lontano.
L'A/D a 17 su 3 ci lascia credere che la seduta avrebbe potuto essere migliore. Il calo di Nestlé (-0.26%) e Novartis (-0.70%) hanno rovinato la festa. In particolare ci lascia perplessi la reazione negativa di Novartis dopo degli ottimi risultati trimestrali superiori alle stime degli analisti. 
Il cambio EUR/CHF scivola nuovamente a 1.0830.

Commento tecnico - martedì 20 luglio 24.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11945 punti (+0.70%).
A/D a 19 su 1
EUR/CHF a 1.0856

Commento tecnico - venerdì 16 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 12026 punti (+0.42%).
A/D a 10 su 9
EUR/CHF a 1.0857

Commento tecnico - giovedì 15 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11976 punti (-0.55%). "Se la borsa americana starnutisce le borse europee si prendono un raffreddore." Questo detto ha avuto oggi una conferma - l'S&P500 sta scendendo una ventina di punti e questo é bastato a far cadere le borse europee e farle chiudere stasera con perdita leggermente superiori al -1% e vicine al minimo giornaliero. Questa é la ragione per cui temiamo che appena ci sarà una correzione in America le borse europee rischiano di avere una fase di ribasso.
L'SMI oggi si é comportato come d'abitudine meglio grazie ai suoi titoli difensivi. L'indice ha perso "solo" 66 punti e rimane a ridosso dei 12000 punti. È evidente che se le borse cominciano a correggere anche l'SMI scenderà - probabilmente però meno dell'Eurostoxx50 Stasera non abbiamo nessuna rottura al ribasso e nessun segnale di vendita. Il bordo inferiore delle BB scorre a 11900 punti - probabilmente basterebbe una chiusura giornaliera sotto questo livello per dare inizio ad una correzione.
L'A/D a 5 su 14 mentre che parecchi titoli hanno perso terreno - intuitivamente la giornata poteva andare anche peggio.
Il cambio EUR/CHF rimbalza a 1.0846 - magia della BNS ?

Commento tecnico - mercoledì 14 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12043 punti (-0.23%). Anche oggi le borse europee si sono mosse in pochi punti e hanno chiuso praticamente invariate. L'SMI ha perso 27 punti ma vedete che da circa un mese l'indice ondeggia intorno ai 12000 punti senza riuscire a fare ulteriori sostenibili progressi e senza correggere. La tendenza a corto termine é neutra - l'indice sta assorbendo l'eccesso di rialzo con una semplice pausa che fino a prova contraria dovrebbe essere di consolidamento.
A/D a 4 su 16 non ci dice nulla di particolare. Tutto il listino é apatico e non ci sono forti cambiamenti.
Il cambio EUR/CHF resta stabilmente basso a 1.0827.

Commento tecnico - martedì 13 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12071 punti (-0.09%). Malgrado che la borsa americana stasera sia ancora salita le borse europee oggi si sono mosse in pochi punti e hanno chiuso praticamente invariate. L'SMI ha perso 10 punti. Non c'é stato nessun tentativo di proseguire il rialzo delle ultime due sedute e attaccare il massimo annuale.
L'A/D a 8 su 10 é neutra.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0826. Malgrado tassi d'interesse negativi il CHF rimane una valuta rischiesta. Normalmente questo succede in caso di crisi sui mercati finanziari mondiali. Strano...

Commento tecnico - lunedì 12 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12081 punti (+0.65%). Oggi l'SMI ha avuto una seduta di rialzo - ha guadagnato 91 punti e ha praticamente eguagliato il record storico di mercoledì scorso. Il consolidamente iniziato a metà giugno é servito ad assorbire l'ipercomperato e l'eccesso di rialzo e sembra avvicinarsi alla fine. Una rottura al rialzo sembra imminente e a questo punto diventa la variante più probabile.
L'A/D a 19 su 1 conferma la buona partecipazione - tutto il listino ha contribuito all'aumento dell'SMI.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.0855. Il CHF piuttosto forte non sembra disturbare il mercato azionario.

Commento tecnico - venerdì 9 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11994 punti (+0.58%).
A/D a 16 su 4
EUR/CHF a 1.0854

Commento tecnico - giovedì 8 luglio 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11924 punti (-1.33%).
A/D a 0 su 20
EUR/CHF a 1.0837

Commento tecnico - mercoledì 7 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12085 punti (+1.01%). Con un'ottima seduta l'SMI sale su un nuovo massimo storico. Come sapete questo é un segnale inequivocabile e indiscutibile di rialzo. La rottura e la fine del periodo di consolidamento non sono ancora definitivi - l'indice ha superato di soli 13 punti il precedente massimo e resta in eccesso di rialzo. È però evidente che finora l'SMI non ha corretto e ha assorbito l'ipercomperato con una semplice pausa. Questo é un segnale di forza al quale é meglio non opporsi.
L'A/D a 18 su 2 é convincente - scendo solo le azioni delle due grandi banche come é successo nel resto dell'Europa.
Il cambio EUR/CHF é stabile 1.0920.

Commento tecnico - martedì 6 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11965 punti (-0.02%). Poco da dire - l'SMI termina la seduta in pari grazie alla forza dei sui titoli difensivi. Da metà giugno la tendenza é neutra - l'indice però non mostra l'intenzione di voler correggere e sembra voler aspettare pazientemente che l'eccesso di rialzo venga compensato nel tempo con la salita della MM a 50 giorni. Bisognerebbe aspettare ancora un mese...
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato praticamente in equilibrio. I deboli titoli bancari non riescono a far affondare l'indice.
Il cambio EUR/CHF riscende a 1.0928. Il supporto a 1.09 non viene più attaccato seriamente - viene solo avvicinato senza convinzione.

Commento tecnico - lunedì 5 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11967 punti (+0.02%). Oggi le borse europee si sono comportate come fanno solitamente quando c'é un giorno di festa negli Stati Uniti. Hanno aperto la mattina seguendo le indicazioni provenienti dai mercati asiatici (e quindi in calo) e poi hanno recuperato e hanno chiuso praticamente in pari. Anche l'SMI si é unito alle altre borse europee con un guadagno di soli 2 punti.
Sul grafico appare un supporto intermedio a 11900 punti.
Questa seduta insignificante e con scarsi volumi non cambia la situazione tecnica.
L'A/D a 13 su 6 fa pensare che la seduta sia stata positiva. I 3 pesi massimi hanno però frenato l'SMI.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0942.

Commento tecnico - venerdì 2 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11964 punti (-0.10%).
A/D a 7 su 13
EUR/CHF a 1.0925

Commento tecnico - giovedì 1. luglio 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11977 punti (+0.29%).
A/D a 14 su 5
EUR/CHF a 1.0970

Commento tecnico - mercoledì 30 giugno 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 12028 punti (-1.02%). L'SMI non é riuscito a salire su un nuovo massimo storico - é invece caduto e ha perso 85 punti con una marcante candela rossa sul grafico. Secondo le regole questo non é un doppio massimo (temporalmente i due massimi sono troppo vicini). Sembra però che l'SMI non riesce a salire più in alto e lentamente sono i ribassisti che stanno prendendo l'iniziativa. È almeno evidente che da metà mese il trend é cambiato. La forte distanza dalla MM a 50 giorni mostra una pericolosa situazione di eccesso di rialzo che potrebbe essere eliminata con una violenta caduta di 500 punti o al massimo fino agli 11200 punti. Attenzione...
Da giovedì 17 giugno, da quando avevamo per la prima volta citato la possibilità di una forte correzione, la situazione é cambiato poco a livello di punti ma di parecchio per quel che riguarda la tendenza. Il rally iniziato a maggio é finito e ha lasciato spazio ad un movimento in laterale che puzza di distribuzione. L'unica ragione che ci trattiene dal shortare massicciamente l'indice é che spesso le prime sedute di un nuovo semestre sono positive a causa della liquidità affluita sui conti di previdenza che deve essere investita. 
L'A/D a 1 su 19 é eloquente e non necessita commenti.
Il cambio EUR/CHF (1.0965) si muove appena.

Commento tecnico - martedì 29 giugno 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 12028 punti (+0.16%). Oggi l'SMI ha eguagliato il massimo storico di metà mese e ha chiuso con un guadagno di 19 punti. Quella odierna é la migliora chiusura della storia dell'indice malgrado che da un paio di settimane la borsa svizzera non riesca più a fare sensibili progressi. Appaiono delle divergenze negative visto che il massimo odierno é stato raggiunto con indicatori più deboli. Però finora non ci sono segnali di vendita - la pausa attuale sui 12000 punti potrebbe anche essere solo un consolidamento anche se l'eccesso di acquisti (distanza eccessiva dalla MM a 50 giorni) rende più probabile la variante della correzione.
L'A/D a 15 su 5 é meglio di quanto ci eravamo immaginati.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0954.

Commento tecnico - lunedì 28 giugno 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 12009 punti (+0.08%). Poco da dire su una seduta noiosa che termina con l'SMI praticamente invariato e nuovamente sui 12000 punti. Oggi sono stati nuovamente i big di farmaceutica (Roche +0.94%) e alimentari a impedire un calo dell'indice. In generale le borse europee hanno chiuso in perdita - non abbiamo però nessun segnale di vendita.
L'A/D a 7 su 12 mostra che la seduta é stata strutturalmente negativa. Un guadagno di 9 punti di SMI con divergenze negative...
Il cambio EUR/CHF sale di poco a 1.0966.

Commento tecnico - venerdì 25 giugno 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11999 punti (+0.05%).
A/D a 10 su 10
EUR/CHF a 1.0953

Commento tecnico - giovedì 24 giugno 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11993 punti (+0.80%).
A/D a 20 su 0
EUR/CHF a 1.0956

Commento tecnico - mercoledì 23 giugno 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11898 punti (-0.70%). Per buona parte delle giornata l'SMI si é comportato relativamente bene e alle 15.30 era ancora in positivo. Poi a Wall Street si é cominciato a vendere azioni delle società farmaceutiche e questo ha avuto un riflesso negativo sulle società svizzere del settore. Le perdite di Roche (-1.39%) e Novartis (-0.98%) hanno messo pressione sulla borsa svizzera e hanno determinato l'esito finale negativo.
Un fatto ci lascia perplessi - la borsa americana non cede e l'S&P500 rimane a ridosso del massimo storico - se l'America non corregge dubitiamo che le borse europee possano scendere decisamente più in basso.
L'A/D a 4 su 16 mostra per lo meno che non si é trattato di un sell off generale. Strutturalmente la giornata non era così male...
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0962.

Commento tecnico - martedì 22 giugno 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11982 punti (-0.11%). L'SMI apre e chiude sullo stesso livello e con una insignificante perdita di 13 punti. A metà mattina un tentativo di ribasso é stato respinto. D'altra parte vediamo che l'indice non ha saputo approfittare dei segnali positivi provenienti da New York e si é fermato sui 12000 dove sembra formare un top. Siamo convinti che l'SMI avrebbe bisogno di correggere e quindi siamo dell'opinione che il prossimo movimento significativo debba essere al ribasso in direzione dei 11400 punti.
L'A/D a 13 su 6 mostra che strutturalmente abbiamo avuto una seduta positiva. Il calo dei due pesi massimi della farmaceutica (Roche e Novartis) hanno detrmineato l'esito finale leggermente negativo.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0960.

Commento tecnico - lunedì 21 giugno 19.00

Lunedì il DAX ha chiuso a 11995 punti (+0.46%). La caduta di venerdì e la candela rossa sul grafico non hanno avuto seguito. Sembra che si sia trattato di una semplice seduta negativa provocata da prese di beneficio in occasione della scadenza dei derivati di giugno. In ogni caso oggi l'SMI, dopo una debole apertura, é salito per tutta la giornata e chiude stasera vicino al massimo giornaliero - in questa maniera ha quasi compensato le perdite di venerdì e torna a ridosso del massimo storico. L'indice resta ipercomperato ed esposto ad una eventuale correzione. In questo momento non sembra però che ci sia "voglia di vendere".
L'A/D a 15 su 5 é OK e corrisponde al guadagno dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0940.

Commento tecnico - venerdì 18 giugno 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11941 punti (-0.58%). Nuovo record storico a 12072 punti.
A/D a 3 su 17
EUR/CHF a 1.0944

Commento tecnico - giovedì 17 giugno 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 12011 punti (+0.11%). Un'altra seduta ed un'altro massimo storico (nuovo record a 12017 punti). Finora c'é poco da dire anche se la RSI giornaliera a 82 punti e quella settimanale a 74.40 punti aumentano fortemente le probabilità di un improvviso e importante vuoto d'aria. Settimana prossima potrebbe esserci una caduta di 400 punti per compensare ipercomperato ed eccesso di rialzo - l'indice é 700 punti sopra la MM a 50 giorni...
L'A/D a 11 su 9 é OK. Novartis Roche e Nestlé sono in guadagno e questo spiega la salita dell'indice.
Il cambio EUR/CHF rimbalza a 1.0926 come conseguenza del marcato rafforzamento dell'USD - le monete "piccole" reagiscono di più.

Commento tecnico - mercoledì 16 giugno 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11982 punti (+0.50%). L'SMI continua la sua corsa e tocca oggi un nuovo massimo storico. Siamo impressionati - abbiamo sottovalutato questa spinta di rialzo che secondo noi doveva terminare a 11600 punti. L'indice viene trascinato dal settore farmaceutico che da inizio anno era rimasto indietro. La forza dei titoli farmaceutici proviene da due fronti - il buon reddito da dividendo e il buon esempio che arriva dall'America. Sia Roche che Novartis sembra che abbiamo ancora spazio per salire più in alto. Malgrado l'ipercomperato sconsigliamo di tentare di opporsi al rialzo dell'SMI cercando di anticipare un massimo.
L'A/D a 15 su 5 é buono ma non entusiasmante. Oggi salgono anche le azioni delle assicurazioni - anche questi titoli offrono degli alti dividendi...
Il cambio EUR/CHF resta relativamente basso a 1.0893.

Commento tecnico - martedì 15 giugno 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11922 punti (+0.47%). Nuovo massimo storico.
A/D a 17 su 3
EUR/CHF a 1.0892

Commento tecnico - lunedì 14 giugno 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11866 punti (+0.21%). Normalmente c'é poco da dire quando un'indice guadagna solo qualche punto. L'SMI oggi ha però toccato un nuovo record storico a 11895 punti e la candela sul grafico ha minimo e massimo ascendenti. Tutto questo conferma che il trend é al rialzo e finora non si intravvede nessun cambiamento.
L'A/D a 14 su 5 mostra una partecipazione migliore di quanto ci si poteva immaginare.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0900.

Commento tecnico - venerdì 11 giugno 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11841 punti (+0.26%). Nuovo record storico.
A/D a 16 su 4
EUR/CHF a 1.0880

Commento tecnico - giovedì 10 giugno 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11810 punti (+0.19%). Il rialzo continua grazie al settore farmaceutico ma l'ipercomperato (RSI a 77 punti) comincia a fare il suo effetto. Oggi l'SMI ha guadagnato solo 22 punti e la piccola candela rossa sul grafico mostra che dopo la buona apertura l'indice non é più riuscito a fare progressi.
L'SMI ha superato di molto il nostro obiettivo annuale a 10600 punti - la farmaceutica era l'ultimo settore rimasto indietro - malgrado che non c'é nessun segnale d'inversione di tendenza temiamo che l'indice sia su un top. Non c'é ragione per shortare ma consigliamo prudenza ed eventualmente prese di beneficio.
L'A/D a 8 su 12 mostra una seduta strutturalmente negativa - solo Novartis (+1.59%) ha permesso all'SMI di salire.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0895. CHF forte - cosa potrebbe significare?

Commento tecnico - mercoledì 9 giugno 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11788 punti (+1.13%).
A/D a 11 su 9, Novartis +2.33% / Roche +3.08%
EUR/CHF a 1.0915

Commento tecnico - venerdì 4 giugno 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11570 punti (+0.52%). Nuovo record storico.
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.0940

Commento tecnico - giovedì 3 giugno 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11510 punti (+0.35%). L'SMI chiude su un nuovo massimo storico e l'obiettivo a 11500-11600 punti é stato praticamente raggiunto. La tendenza é al rialzo ed esiste ancora dello spazio verso l'alto prima dell'ipercomperato. Per il momento non vediamo nessuna ragione per vendere anche perché i titoli farmaceutici hanno appena cominciato a salire e sembrano avere ancora del potenziale di rialzo.
L'A/D a 12 su 8 é OK.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0970.

Commento tecnico - lunedì 31 maggio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11363  punti (-0.55%). La settimana inizia con una seduta negativa. L'SMI ha svolto una seduta nel range di venerdì e ha perso meno di quanto aveva guadagnato il giorno prima. Ovvio che non si può essere contenti - al momento però dobbiamo catalogare questa perdita come una normale seduta negativa all'interno di una fase di rialzo.
L'A/D a 2 su 18 é l'opposto di quanto visto venerdì - non abbiamo niente di particolare da dire.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0990 - il CHF si indebolisce - anche in questo caso non si può dare importanza a questo modesto movimento.

Commento tecnico - venerdì 28 maggio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11426 punti (+0.76%). Nuovo record storico.
A/D a 18 su 1
EUR/CHF a 1.0978

Commento tecnico - giovedì 27 maggio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11340 punti (-0.07%).
A/D a 11 su 8
EUR/CHF a 1.0940

Commento tecnico - mercoledì 26 maggio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11348 punti (+0.38%). Mentre le borse europee chiudono stasera in leggero calo dopo un ulteriore fallito tentativo di rottura al rialzo l'SMI guadagna altri 43 punti. Sul grafico c'é adesso una convincente serie di 4 candele bianche con minimo e massimo ascendenti. È possibile che l'obiettivo a 11500-11600 punti venga raggiunto sullo slancio senza correzioni intermedie.
L'A/D a 13 su 7 é buona ma in calo rispetto a ieri. I temi per ora non cambiano. Lusso in forte guadagno - banche in perdita.
Il cambio EUR/CHF torna a 1.0950

Commento tecnico - martedì 25 maggio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11305 punti (+0.71%). Un nuovo record storico é venuto da una borsa che nessuno si aspettava - quella svizzera. Tutti parlano di titoli ciclici e tecnologici - invece l'SMI oggi ha guadagnato 80 punti grazie ai titoli del lusso ed alimentari. L'SMI ha confermato con un nuovo netto massimo storico il trend rialzista. In genere questo indice riesce a staccarsi 400 punti dalla MM a 50 giorni - di conseguenza pensiamo che l'obiettivo di questa spinta debba situarsi sui 11500-11600 punti.
L'A/D a 16 su 3 é buona ma non eccezionale - poteva essere meglio.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0974.

Commento tecnico - lunedì 24 maggio 19.00

Lunedì la borsa svizzera é rimasta chiusa in occasione della festa dell'Ascensione.

Commento tecnico - venerdì 21 maggio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11225 punti (+0.66%).
A/D a 19 su 1
EUR/CHF a 1.0945

Commento tecnico - giovedì 20 maggio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11152 punti (+0.97%).
A/D a 17 su 3
EUR/CHF a 1.0970

Commento tecnico - mercoledì 19 maggio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11045 punti (-0.87%). Oggi le borse europee sono state travolte da un'ondata di vendite causata dal crollo delle monete digitali. Come spesso succede in queste occasioni  l'SMI, grazie ai suoi titoli difensivi, ha perso molto meno che le altre borse europee. Il supporto a 11000 punti é stato attaccato ma grazie ad un recupero dopo le 16.15 l'SMI chiude stasera sopra questo livello ed evita un segnale di vendita.
L'A/D a 3 su 16 é meglio di quanto ci si poteva immaginare in una giornata del genere.
Il cambio EUR/CHF sale a sorpresa a 1.0995. Il CHF si indebolisce in una giornata di crisi per i mercati finanziari - strano... Probabilmente la crisi é solo passeggera.

Commento tecnico - martedì 18 maggio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11141 punti (+0.06%). Poco da dire su una seduta che termina in pari. La candela sul grafico con minimo e massimo ascendenti é costruttiva. La candela rossa e la chiusura vicino al minimo giornaliero sono negativi. Per saldo gli elementi tecnici positivi e negativi si annullano. L'SMI é semplicemente bloccato tra i 10950 punti ed i 11260 punti.
A/D a 9 su 10 mostra una seduta strutturalmente equilibrata e neutra.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0966.

Commento tecnico - lunedì 17 maggio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11135 punti (+0.13%). L'SMI chiude al centro del range giornalierio e senza una sostanziale variazione. C'é poco da dire - fino a quando l'indice resta sopra la MM a 50 giorni in ascesa la tendenza é al rialzo. D'altra parte in un mese l'indice non ha combinato nulla e quindi non si può parlare di indice trendy (con una decisa tendenza).
L'A/D a 12 su 8 mostra che la seduta strutturalmente é stata moderatamente positiva - questo corrisponde alla performance dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0960.

Commento tecnico - venerdì 14 maggio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11120 punti (+0.79%).
A/D a 19 su 1
EUR/CHF a 1.0950

Commento tecnico - giovedì 13 maggio 19.00

Giovedì la borsa svizzera era chiusa in occasione della festa dell'Ascensione.
EUR/CHF a 1.0946

Commento tecnico - mercoledì 12 maggio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11033 punti (+0.41%). C'é poco da dire a riguardo di una seduta in trading range che termina al centro del range giornaliero e con un modesto guadagno di 44 punti. Notiamo però con sorpresa che l'S&P500 americano sta perdendo l'1.50% - l'Europa si comporta relativamente bene. Come mai? Forse ieri l'SMI ha perso troppo rispetto all'America o forse c'entra il fatto che l'SMI é rimbalzato ed ha tentato di tornare sopra la MM a 50 giorni. In ogni caso la sovraperformance é un effetto temporaneo. Se l'America da un segnale di vendita anche l'SMI é destinato a scendere rompendo definitivamente il supporto a 11000 punti.
L'A/D a 11 su 9 mostra in linea di massima una seduta neutra. Oggi sono i titoli farmaceutici in recupero ad aiutare l'SMI a salire.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.0970.

Commento tecnico - martedì 11 maggio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10989 punti (-1.21%). Le borse europee hanno copiato quanto successo a New York. L'SMI ha seguito. L'indice ha aperto con una caduta a 11037 punti e non é più riuscito a recuperare. Chiude però 67 punti sopra il minimo giornaliero di 10932 punti. In questa maniera l'SMI é sceso sotto gli 11000 punti, sotto la MM a 50 giorni e ha testato il minimo di settimana scorsa. Non si é però verificata una decisiva rottura al ribasso. Questo significa che il trend futuro é ancora incerto malgrado che il grafico con massimi discendenti favorisce decisamente la variante della correzione.
L'A/D a 1 su 19 conferma la pessima giornata della borsa svizzera.
Il cambio EUR/CHF risale a sorpresa a 1.0980.

Commento tecnico - lunedì 10 maggio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11123 punti (-0.45%). Oggi l'SMI ha perso 50 punti mentre le borse europee hanno avuto una seduta senza direzione e mista. La causa é conosciuta - i titoli difensivi (oggi la farmaceutica era debole) appesantiscono questo indice mentre i settori vincenti in Europa sono quelli ciclici. Per ora fatichiamo a vedere un'uscita dal range 11000-11300 punti. Si avvicina un test decisivo della MM a 50 giorni in ascesa che al momento serve da riferimento al rialzo.
L'A/D a 5 su 14 corrisponde alla performance dell'indice.
IL cambio EUR/CHF scende a 1.0938 - questa forza del CHF é sospetta. Chi é preoccupato e di cosa per andare a comperare una moneta rifugio con reddito negativo?

Commento tecnico - venerdì 7 maggio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11173 punti (+0.56%).
A/D a 15 su 5
EUR/CHF a 1.0954

Commento tecnico - giovedì 6 maggio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11111 punti (+0.02%). Oggi c'é stata una seduta volatile con numerosi cambiamenti di direzione. L'SMI chiude al centro del range giornaliero e praticamente invariato. Per l'analisi tecnica non c'é nulla di nuovo.
L'A/D a 9 su 10 mostra un mercato in equilibrio. Oggi la borsa svizzera ha riscoperto i titoli assicurativi.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0960.

Commento tecnico - mercoledì 5 maggio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11108 punti (+1.26%). Con l'odierna seduta di forte rialzo l'SMI cancella la perdita di ieri ed il segnale di vendita. Ora tecnicamente siamo al punto di partenza - l'SMI difende il supporto a 11000 punti e difende in extremis la tendenza di fondo rialzista. Il grafico però, con una seried i massimi discendenti, suggerisce lo svolgimento di una correzione almeno minore e i cicli favoriscono l'inizio di una fase negativa. Come anticipato questa nervosa oscillazione sui 11000-11200 punti potrebbe durare fino a metà mese.
A/D a 19 su 1 é semplicemente l'opposto di ieri e ci mostra che al rialzo odierno ha partecipato tutto il listino.
Il cambio EUR/CHF scende ulteriormente a 1.0959 - strana questa forza del CHF...

Commento tecnico - martedì 4 maggio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10970 punti (-1.33%). Finalmente é arrivata l'attesa seduta decisamente negativa con chiusura sul minimo giornaliero. L'SMI perde 148 punti e chiude sotto il supporto a 11000 punti dando un segnale di vendita. Adesso bisogna vedere se stasera l'S&P500 conferma questo segnale di vendita. In teoria domani dovrebbe esserci per lo meno un rimbalzo fino ai 11000 punti - se questo rimbalzo venisse a mancare allacciate le cinture di sicurezza. Se il rimbalzo fa tornare a fine seduta l'SMI decisamente sopra i 3950 punti abbiamo avuto oggi un semplice incidente di percorso e una falsa rottura al ribasso. Avrete capito che la seduta di domani é decisiva.
Oggi l'SMI perde molto meno che le altre borse europee - il carattere difensivo dell'SMI frena la caduta. Il prossimo supporto e obiettivo di una fase di ribasso é a 10600 punti.
L'A/D a 1 su 19 conferma la debolezza del mercato. Sale solo un'azione (Geberit) grazie ad ottimi risultati trimestrali.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0975. Come al solito quando sui mercati finanziari spira vento di crisi il CHF si rafforza melgrado che sia già fondamentalmente sopravvalutato con tassi d'interesse decisamente negativi.

Commento tecnico - lunedì 3 maggio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11119 punti (+0.88%). Dopo due sedute negative l'SMI oggi é risalito con modesti volumi di trattati. L'indice chiude al centro del range giornaliero. Queste seduta ci dice che le borse europee non sono ancora pronte per una rottura ed accelerazione al ribasso. Forse si é trattato della solita seduta positiva di inizio mese quando la nuovo liquidità affluita sui conti risparmio deve essere investita. Questo effetto é particolarmente marcato in Svizzera - oggi il listino si é mosso compatto al rialzo (A/D a 20 su 0) con poca differenza tra i migliori ed i peggiori.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0994.

Commento tecnico - venerdì 30 aprile 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11022 punti (-0.52%).
A/D a 2 su 18
EUR/CHF a 1.0984

Commento tecnico - giovedì 29 aprile 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11079 punti (-0.22%). Oggi l'SMI si é comportato meglio delle altre borse europee con una perdita di soli 24 punti. Il supporto a 11000 punti é vicino e l'impressione (massimi discendenti, candele rosse) é che a breve ci sarà almeno un tentativo di rompere questo supporto. L'esito é ancora incerto.
L'A/D a 6 su 14 é piuttosto negativa - l'SMI perde relativamente pochi punti grazie al buon comportamento di Nestlé (+0.84%).
EUR/CHF a 1.1020

Commento tecnico - mercoledì 28 aprile 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11103 punti (+0.10%). Oggi l'SMI si é fermato nella parte inferiore del range di ieri. L'indice chiude stasera praticamente invariato. Il settore farmaceutico é ancora debole (Roche -1.43%) e sappiamo che l'SMI senza questi titoli non può salire. L'A/D a 12 su 7 é uguale a quello di ieri solo al contrario - ieri c'é stato un calo del -0.63%, oggi un guadagno del +0.10%. Un'altra dimostrazione del peso decisivo del settore farmacetico.  
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1038.

Commento tecnico - martedì 27 aprile 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11092 punti (-0.63%). Si rafforza l'impressione che l'SMI voglia partire al ribasso dopo un rounding top sugli 11200-11300 punti. Il supporto a 11000 punti é decisivo.
L'A/D a 7 su 12 é come ieri. Il problema é che i titoli farmaceutici continuano ad indebolirsi - oggi Novartis (-1.63%) ha presentato risultati trimestrali deludenti.
Il cambio EUR/CHF torna a 1.1033 - il range di riferimento sembra essere diventato 1.10-1.1050.

Commento tecnico - lunedì 26 aprile 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11162 punti (-0.34%). Da inizio mese l'SMI non riesce più a fare progressi e l'impressione é che l'indice stia distribuendo. Fino a quando l'SMI resta sopra gli 11000 punti la tendenza é però al rialzo e non va combattuta.
L'A/D a 7 su 12 corrisponde a quanto mostra l'indice. Oggi i titoli difensivi erano in calo mentre salivano (per una volta) banche e assicurazioni.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.1050.

Commento tecnico - venerdì 23 aprile 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11200 punti (-0.22%).
A/D a 13 su 7
EUR/CHF a 1.1045

Commento tecnico - giovedì 22 aprile 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11224 punti (+0.14%).
A/D a 6 su 14, Nestlé +2.88%
EUR/CHF a 1.1027

Commento tecnico - mercoledì 21 aprile 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11209 punti (+1.17%). Roche ha dato buone notizie sullo sviluppo degli affari e l'azione ha reagito con un balzo del +2.95%. Il forte guadagno di questo peso massimo ha permesso all'SMI di recuperare tutta la perdita di ieri e annullare l'impulso ribassista. L'indice é ora tornato a ridosso del massimo annuale ed é difficile fare delle previsioni. In linea di massima l'SMI dovrebbe seguire la correzione delle borse europee e quindi dovrebbe scivolare verso il basso raggiungendo almeno l'ovvio supporto a 11'000 punti. Vediamo però cosa succede domani... Se come pensiamo la borsa sta correggendo domani l'SMI dovrebbe scendere.
L'A/D a 14 é buono ma considerando il guadagno dell'indice ci si poteva aspettare di meglio.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.1030.

Commento tecnico - martedì 20 aprile 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11078 punti (-1.17%). Anche la borsa svizzera é stata coinvolta nella correzione delle borse europee. L'unica differenza é che l'indice SMI cade meno grazie ai titoli difensivi che perdono meno e frenano la caduta.
L'A/D a 1 su 19 mostra come oggi sia stato venduto quasi tutto. L'SMI subisce anche lo stacco dei dividendi che su alcuni titoli sono importanti. Oggi l'assicurazione SwissRe perde -6.80CHF o il -7.49%. La maggior parte di questa perdita é però causata dallo stacco del dividendo di 5.90 CHF.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1016. In genere in caso di crisi il CHF si rafforza - oggi non é successo nulla. Questo parla in favore della variante correzione intermedia e non ribasso.

Commento tecnico - lunedì 19 aprile 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11209 punti (-0.47%). Oggi l'SMI ha svolto una seduta in trading range con un nuovo massimo annuale marginale. L'indice per saldo ha perso 53 punti solo a causa dello stacco del dividendo di Nestlé (-2.04%) - senza questo effetto l'azione sarebbe salita. In linea di massima é stata quindi una seduta neutra
A/D a 8 su 11 mostra che strutturalmente il mercato era in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1013.

Commento tecnico - venerdì 16 aprile 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11263 punti (+0.57%).
A/D a 16 su 4
EUR/CHF a 1.1015

Commento tecnico - giovedì 15 aprile 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11198 punti (+0.38%). L'SMI ha guadagnato 42 punti grazie ai suoi titoli difensivi. L'indice fatica a salire ma per il momento non mostra l'intenzione di voler correggere - martedì si é salvato sul supporto.
L'A/D a 9 su 11 é negativa e poco convincente. L'SMI avrebbe dovuto marciare sul posto ma sapete che quando Nestlé, Roche e Novartis salgono é ben difficile che l'SMI scenda.
Il cambio EUR/CHF si stabilizza a 1.1038.

Commento tecnico - mercoledì 14 aprile 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11156 punti (+0.30%). Dopo due sedute negative oggi l'SMI é rimbalzato - potrebbe ancora riprendere il rialzo. La ragione la trovate nel commento di ieri.
L'A/D a 11 su 9 mostra una giornata praticamente in equilibrio. Oggi sono saliti i titoli del lusso mentre i 3 big si sono mossi intorno alla parità.
Il cambio EUR/CHF risale a sorpresa a 1.1051 - forse c'é lo zampino della BNS...

Commento tecnico - martedì 13 aprile 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11122 punti (-0.53%). Con questa perdita di 59 punti almeno da un punto di vista grafico la tendenza rialzista sembra finita. Usiamo il condizionale poiché molto dipende da quali punti si prendono per fissare la linea di trend. È ancora possibile che l'SMI stia unicamente svolgendo la classica correzione minore di tre sedute per eliminare l'ipercomperato - in questo caso domani l'SMI potrebbe ancora scendere fino a 11100 punti circa per poi ripartire al rialzo. Fino a quando non abbiamo una seduta decisamente negativa con chiusura sul minimo evitiamo di parlare di ribasso poiché il quadro generale é ancora costruttivo - malgrado lo stacco dei dividendi venerdì scorso l'SMI ha sfiorato il massimo storico.
L'A/D a 6 su 14 é negativo ma non pessimo.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1000.

Commento tecnico - lunedì 12 aprile 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11181 punti (-0.51%). Oggi in Europa ci sono state delle vendite di realizzo e l'SMI ha partecipato con una perdita di 57 punti. Bisogna anche dire che da alcuni giorni il Franco Svizzero si sta rafforzando togliendo un elemento di sostegno al rialzo. Sarà difficile fare ulteriori progressi e restiamo dell'opinione che se tutto va bene il potenziale massimo di rialzo si situa a 11600 punti. Questa seduta negativa non scalfisce ancora il trend rialzista.
L'A/D a 5 su 15 corripsonde a quanto ha mostrato l'indice.
Il cambio EUR/CHF ricade sotto gli 1.10 a 1.0987.

Commento tecnico - venerdì 9 aprile 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11238 punti (+0.28%).
A/D a 15 su 5
EUR/CHF a 1.1004

Commento tecnico - giovedì 8 aprile 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11206 punti (+0.71%). Agli investitori piacciono nuovamente i titoli difensivi e l'SMI ne approfitta per realizzare la migliore chiusura dell'anno. L'obiettivo teorico e massimo di questo rialzo é a 11600 punti.
L'A/D a 13 su 6 poteva essere migliore - sono in calo i titoli finanziari (banche e assicurazioni).
Il cambio EUR/CHF scende a 1.1011.

Commento tecnico - mercoledì 7 aprile 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11128 punti (-0.49%). Dopo che ieri l'SMI ha toccato un nuovo massimo annuale e ha sfiorato il massimo storico oggi l'indice é ricaduto. Questa seduta negativa sembra un semplice consolidamento prima di tentare di salire più in alto.
L'A/D a 7 su 13 é meglio di quanto ci eravamo immaginati. Nestlé (+0.68%) da alcuni giorni sembra aver ritrovato il favore degli investitori. È la farmaceutica debole a frenare il rialzo. La borsa ignora le difficoltà di Credit Suisse (-0.35%) ritenendo giustamente che i problemi riguardano solo questo Istituto bancario e non il sistema finanziario svizzero.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.1026.

Commento tecnico - martedì 6 aprile 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11183 punti (+0.58%).
A/D a 15 su 5
EUR/CHF a 1.1052

Commento tecnico - giovedì 1. aprile 24.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11118 punti (+0.64%).
A/D a 18 su 2
EUR/CHF a 1.1075

Commento tecnico - mercoledì 31 marzo 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11047 punti (-0.67%). Oggi le borse europee hanno marciato sul posto mentre stasera la borsa americana sale grazie ai titoli tecnologici. Con una costellazione del genere di solito l'SMI é sfavorito e la perdita odierna di 74 punti é la logica conseguenza. Credit Suisse (-4.93%), pesantemente coinvolta nel collasso del fondo hedge Archegos, si chiude nel silenzio. Questo stimola le più azzardate congetture riguardanti le perdite della banca svizzere e la sua situazione finanziaria. È una dimostrazione in più dell'incapacità del management di gestire la situazione di crisi. La banca potrebbe aver bisogno un'aumento di capitale che gli azionisti delusi e arrabbiati non sono disposti a concedere senza prima vedere un profondo cambiamento nella direzione.
L'A/D a 4 su 16 corrisponde a quanto perde l'SMI. in fondo la borsa assorbe con un'alzata di spalle le difficoltà della seconda banca del Paese.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1060.

Commento tecnico - martedì 30 marzo 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11121 punti (+0.29%). Mentre le borse europee sono in forte rialzo l'SMI svizzero fatica a guadagnare terreno. Oggi l'indice ö salito di 31 punti ma non ha toccato un nuovo massimo annuale: Secondo noi questa gamba di rialzo rischia di essere l'ultime e dovrebe far salire l'indice sui 11400 punti. 
L'A/D a 15 su 5 é positiva. Il calo dei titoli farmaceutici frena l'indice.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.1050 - la BNS sta facendo un buon lavoro.

Commento tecnico - lunedì 29 marzo 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11089 punti (-0.24%). Dopo lo scandalo del fondo Greensill, Credit Suisse (-13.83%) é pesantemente coinvolta anche nelle crollo del fondo hedge Archegos - gli investitori stanno perdendo la fiducia in questa banca che da anni é in crisi. La colpa é del management e del CdA che sono degli incapaci. Oggi le vendite delle azioni delle banche (anche UBS (-3.90%) é stata toccata dal fenomeno) hanno pesato sull'SMI che perde 27 punti malgrado una seduta positiva in Europa. Per fortuna il peso del settore finanziario nell'indice é ormai modesto dopo anni di ridimensionamenti e difficoltà.
L'A/D a 13 su 7 é positiva ma le pesanti perdite sui titoli bancari zavorrano l'indice.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.1050.

Commento tecnico - venerdì 26 marzo 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 11116 punti (+0.16%).
A/D a 14 su 6
EUR/CHF a 1.1077

Commento tecnico - giovedì 25 marzo 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 11098 punti (+0.32%). Le borse europee si fermano e consolidano - nel frattempo l'SMI riesca a guadagnare ancora qualche punto grazie  al fatto che al momento gli investitori favoriscono nuovamente i titoli value alle speculazioni sulle società che hanno teoricamente ritmi di crescita e potenziale illimitati ma non guadagnano un soldo.
L'A/D a 12 su 8 é come ieri - OK ma fino quando tra i titoli in guadagno troviamo Nestlé, Roche e Novartis l'SMI non può che salire.
il cambio EUR/CHF é fermo a 1.1055.

Commento tecnico - mercoledì 24 marzo 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 11063 punti (-0.31%)
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.1067

Commento tecnico - martedì 23 marzo 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 11098 punti (+0.45%). Mentre le borse europee si fermano l'SMI riesce ancora a guadagnare 50 punti. Improvvisamente gli investitori sembrano preferire società difensive come Nestlé (+1.65%) e ovviamente la borsa svizzera ne approfitta e sovraperforma. Questa rottura al rialzo sopra gli 11000 punti ci ha decisamente sorpreso. L'obiettivo grafico di questa spinta di rialzo é a 11400 punti.
L'A/D a 14 su 5 é OK - corrisponde al moderato guadagno dell'indice.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.1070.

Commento tecnico - lunedì 22 marzo 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 11048 punti (+0.74%).
A/D a 14 su 6
EUR/CHF a 1.1020

Commento tecnico - venerdì 19 marzo 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10967 punti (-0.06%).
A/D a 5 su 15, Nestlé +1.15
EUR/CHF a 1.1068

Commento tecnico - giovedì 18 marzo 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10973 punti (+0.47%). Oggi l'SMI é ancora salito insieme alle altre borse europee. La barriera degli 11'000 punti si avvicina ma restiamo dell'opinione che il prossimo movimento significativo sarà una correzione verso i 10600 punti. I derivati di marzo sull'SMI scadono domani all'apertura del mercato - ci aspettiamo da subito una reazione negativa.
Attenzione che la correzione in America é imminente.
L'A/D a 16 su 4 é buona e conferma il guadagno dell'SMI che é avvenuto soprattutto grazie ai titoli bancari.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.1061.

Commento tecnico - mercoledì 17 marzo 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10922 punti (-0.20%). Oggi le borse europee dovevano fermarsi in attesa di conoscere le decisioni di politica monetaria della FED che verranno rese note stasera alle 19.00 al termine della riunione periodica. L'SMI ha perso 22 punti - troppo pochi per parlare di seduta negativa e inizio di correzione.
C'é poco da dire - la seduta non fornisce elementi d'analisi.
L'A/D a 5 su 15 é moderatamente negativa. Bastano Nestlé in guadagno e le leggere perdite dei titoli farmaceutici per stabilizzare l'SMI ed evitare perdite più consistenti.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.1045.

Commento tecnico - martedì 16 marzo 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10944 punti (+0.71%). L'SMI ha guadagnato terreno e si riavvicina ai 11000 punti. Probabilmente questo movimento é legato alla scadenza dei derivati di marzo di venerdì. È possibile che come le altre borse l'SMI tenti di arrivare a questo appuntamento su un massimo intorno agli 11000 punti. Restiamo dell'opinione che successivamente l'indice deve ricadere sui 10600 punti.
L'A/D a 13 su 6 é buono ma non entusiasmante. Come d'abitudine quando l'SMI sale i tre big appaiono nella lista dei titoli in guadagno.
Il cambio EUR/CHF ricade a 1.1014.

Commento tecnico - lunedì 15 marzo 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10867 punti (+0.25%). La borsa svizzera é bloccata e a breve non si delinea nessun movimento significativo. Il grafico dell'SMI mostra dal massimo di gennaio tre massimi discendenti. Questo significa che lo sviluppo più probabile a corto termine é una discesa a 10600 punti piuttosto che una salita su un nuovo massimo annuale sopra i 11000 punti.
L'A/D a 8 su 12 mostra che la seduta é stata strutturamente negativa. Ci ha pensato Roche (+2.15%) a salvare l'SMI.
Il cambio EUR/CHF ricade a 1.1063. Il nuovo range sembra essere 1.10-1.11. Cambia poco rispetto al precedente 1.08-1.10.

Commento tecnico - venerdì 12 marzo 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10839 punti (-0.40%).
A/D a 10 su 10
EUR/CHF a 1.1110

Commento tecnico - giovedì 11 marzo 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10883 punti (-0.24%). L'SMI ha iniziato l'atteso consolidamento sui 10800 punti. Malgrado che le MM a 50 e 200 giorni sono ancora in crescita non sembra che a corto e medio termine ci sia molto da tirar fuori dal mercato azionario svizzero. Mancano i titoli tecnologici o "distruttori" in grado di scatenare la fantasia degli investitori.
L'A/D a 10 su 10 mostra una seduta di equilibrio. Il fallimento di Greensill si sta trasformando in uno scandalo finanziario che fa traballare il Credit Suisse (-3.99%). Il danno di immagine é enorme.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.1073

Commento tecnico - mercoledì 10 marzo 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10909 punti (+0.48%). L'SMI ha avuto una seduta positiva come le altre borse europee. Eliminata l'ipotesi del canale discendente resta ora la possibilità del canale orizzontale tra i 10600 ed i 11000 punti con trend neutro. Prevediamo almeno un test della resistenza a 11000 punti. Prima però dovrebbe esserci un consolidamento sui 10800 punti. Naturalmente l'SMI non si ferma solo sulle cifre intere - questi sono solo dei valori indicativi.
L'A/D a 11 su 8 mostra una seduta strutturalmente in equilibrio. L'SMI ha guadagnato soprattutto grazie alla buona performance di Roche (+2.24%).
Il cambio EUR/CHF risale a 1.1087 - il cambio sembra volersi fermare a 1.10-1.11 - chissà cosa sta facendo la BNS ?

Commento tecnico - martedì 9 marzo 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10858 punti (+0.25%). L'SMI é ancora riuscito a guadagnare 25 punti - la situazione tecnica non cambia in maniera sostanziale. Teoricamente il canale discendente é ancora valido - sussidiariamente l'SMI si trova in un trend neutro tra i 10600 e i 11000 punti.
L'A/D a 12 su 8 mostra che anche strutturalmente la seduta é stata di poco positiva.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.1044 - il volo sopra gli 1.11 é stato di breve durata.

Commento tecnico - lunedì 8 marzo 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10830 punti (+2.10%). L'SMI ha avuto un'ottima seduta come le altre borse europee. La situazione tecnica però non cambia e teoricamente il canale discendente é ancora intatto.
L'A/D a 20 su 0 conferma la bopna giornata della borsa svizzera.
Il cambio EUR/CHF si é stabilizzato a 1.1088.

Commento tecnico - venerdì 5 marzo 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10607 punti (-1.32%).
A/D a 2 su 18
EUR/CHF a 1.1084

Commento tecnico - giovedì 4 marzo 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10750 punti (-0.20%). L'SMI ha perso 21 punti ma questo é solo una conseguenza dello stacco del dividendo di Novartis (-3.19%). Senza questo effetto puntuale avrenmmo avuto una seduta in pari e neutra che non ci dice nulla di nuovo.
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato praticamente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.1148 - una manna per l'industria d'esportazione elvetica - un problema per la BNS che a breve dovrebbe cominciare a vendere i miliardi di EUR e USD in bilancio per ridurre la massa monetaria.

Commento tecnico - mercoledì 3 marzo 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10771 punti (-0.42%). Dopo quanto successo oggi sembra che abbiamo a che fare con un canale discendente. In questo caso il prossimo movimento significativo prevede una discesa su un nuovo minimo annuale sui 10400 punti. È possibile che prima di scendere l'SMI faccia ancora alcuni di giorni di pausa con ampie oscillazioni interno alla MM a 50 giorni.
L'A/D a 8 su 12 é negativa ma meglio di quanto ci si poteva immaginare sulla base del calo dell'indice.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.1082. Gli investitori abbandonano gli assets tradizionali di tipo difensivo come il CHF o l'oro. Strano...

Commento tecnico - martedì 2 marzo 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10817 punti (+1.03%). L'SMI ha avuto un'altra buona seduta con l'aggiunta che oggi il mercato svizzero ha nettamente sovraperformato l'Europa. Una conseguenza dell'indebolimento del CHF o forse gli acquisti di inizio mese? L'indice resta nel range 10600-11000 punti. L'analista tecnico vede sul grafico tre possibilità - un canale discendente, un canale orizzontale o un rialzo che con questa spinta deve far salire l'SMI direttamente su un nuovo massimo annuale. La decisione cadrà nelle prossime due o tre sedute. L'A/D a 18 su 2 conferma la buona giornata dell'SMI - scendono solo due azioni colpite da notizie negative.
Il cambio EUR/CHF sale nuovamente a 1.1042 - queste escursioni sopra gli 1.10 stanno diventando frequenti.

Commento tecnico - lunedì 1. marzo 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10706 punti (+1.93%).
A/D a 20 su 0
EUR/CHF a 1.1015

Commento tecnico - venerdì 26 febbraio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10522 punti (-1.28%).
A/D a 2 su 18
EUR/CHF a 1.0992

Commento tecnico - giovedì 25 febbraio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10658 punti (-0.64%). Un giorno giù, un giorno su e un giorno giù. Si susseguono le sedute con cambiamenti di direzione ma a livello di tendenza succede ancora poco. Come indicato ieri ci preoccupa però il fatto che l'SMI non riesce a tornare sopra la MM a 50 giorni che sembra una valida resistenza. Se non riesce a salire può solo tentare di scendere. Teniamo d'occhio il supporto a 10600 punti. Una chiusura domani e alla fine della settimana sotto questo supporto aprirebbe la strada verso il basso e sarebbe la prima conferma di una possibile correzione a medio termine.
L'A/D a 5 su 15 non é terribile. I 3 big però continuano a scendere e senza di loro l'SMI é perduto.
il cambio EUR/CHF sale a 1.1053.

Commento tecnico - mercoledì 24 febbraio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10727 punti (+1.12%). Il supporto a 10600 punti é servito da trampolino di lancio per un convincente rimbalzo. L'SMI é tornato al centro del range 10600-11000 e conferma la tendenza neutra. Resta però sotto la MM a 50 giorni - la seduta di domani potrebbe essere decisiva per determinare il trend a medio termine.
L'A/D a 19 su 1 é convincente e conferma la buona prestazione odierna della borsa svizzera.
Il cambio EUR/CHF torna stasera a 1.1017 dopo un'impennata fino a 1.1057. Probabimente sarà difficile che il cambio possa stare stabilmente sopra gli 1.10 che sono visti da tutti come un limite massimo di indebolimento del CHF. Speriamo che la BNS approfitti di questa fase per vendere divise estere e comperare CHF diminuendo la somma di bilancio e l'enorme liquidità in circolazione.

questa fase Commento tecnico - martedì 23 febbraio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10609 punti (-0.83%). Stasera l'SMI si é salvato in extremis sopra i 10600 punti ma l'impressione generale é negativa. Il listino si sta indebolendo su tutti i fronti mentre anche il CHF perde terreno. Sembra quasi che gli investitori internazionali si siano stufati della Svizzera, dei suoi titoli difensivi e noiosi e dei tassi d'interesse negativi. Forse però sono gli svizzeri a vendere tartassati dai tassi d'interesse negativi che le banche cominciano ad applicare sui conti correnti anche degli investitori privati e retail. In ogni caso l'impressione stasera é che la correzione non finisce qui.
L'A/D a 7 su 13 non é così male - il problema sono i big (Nestlé, Novartis, Roche) che continuano a scivolare verso il basso.
Il cambio EUR/CHF balza a 1.0961 - gli 1.10 sono già vicini.

Commento tecnico - lunedì 22 febbraio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10697 punti (-0.07%). In genere c'é poco da dire quando una seduta termina senza sostanziali variazioni. Vedete sul grafico che la candela odierna ha massimo e minimo discendenti - questo corrisponde a ribasso. L'indice ha però chiuso vicino al massimo e la candela é bianca - il supporto e obiettivo a 10600 punti é stato praticamente raggiunto e ha provocato un sostanziale rimbalzo. È possibile che l'SMI si fermi semplicemente ancora per settimane tra i 10600 ed i 11000 punti. Per esserne sicuri bisogna osservare il prossimo test del supporto che dovrebbe avvenire ancora questa settimana.
L'A/D a 9 su 10 mostra un mercato in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0889 - non é molto ma questo é il massimo annuale che graficamente apre la strada fino a 1.10.

Commento tecnico - venerdì 19 febbraio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10704 punti (-0.12%).
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.0862

Commento tecnico - giovedì 18 febbraio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10717 punti (-0.85%). I deludenti risultati trimestrali di Credit Suisse (-3.23%) hanno fatto pressione sul comparto bancario. Neanche Nestlé ha brillato (-1.12%, cifra d'affari in calo) e la logica conseguenza é stata un'altra seduta decisamente negativa. L'SMI é arrivato di slancio sulla MM a 50 giorni e stasera chiude sul minimo giornaliero. Considerando che i venditori hanno preso il sopravvento e il momentum aumenta é probabile che l'SMI debba cadere fino ai 10600 punti. 
L'A/D a 2 su 18 corrisponde alla debole performance dell'indice - nulla da dire.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0833.

Commento tecnico - mercoledì 17 febbraio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10809 punti (-0.90%). L'SMI ha avuto questa volta una seduta decisamente negativa ma non pensiamo che ci sarà qualcosa di peggio di una moderata correzione. L'SMI é semplicemente tornato al centro del range 10600-11000 punti. L'impressione é che le società di old economy contenute nell'indice non sono in questo momento di moda. Poiché le borse in generale consolidano questi titoli vengono ora venduti. È possibile che questa correzione minore si fermerà già sulla MM a 50 giorni poiché su tutte le borse non vediamo apparire pressione di vendita.
L'A/D a 2 su 18 corrisponde a quanto mostra l'indice - Nestlé (+0.06%) ha contribuito a impedire una perdita maggiore sull'SMI.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0818 come conseguenza della forza dell'USD che preme maggiormente sul piccolo CHF e meno sul grande EUR.

Commento tecnico - martedì 16 febbraio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10907 punti (-0.31%). Oggi l'SMI ha perso 33 punti. Non é stata una seduta decisamente negativa visto che stasera l'indice ha ancora toccato un massimo ascendente a 10953 punti prima di cedere e chiudere al centro del range giornaliero. L'SMI é condizionato dalla debolezza relativa dei settori farmaceutica ed alimentare.
Stasera non siamo ancora in grado di dire se l'indice sta semplicemente consolidando prima di salire a 11000 punti o se invece dopo un massimo discendente sotto i 11000 punti deve cominciare a correggere, bucare la MM a 50 giorni e scendere a medio termine sotto i 10600 punti. 
L'A/D a 8 su 12 mostra un mercato strutturalmente di poco negativo - non é quello che appare di solito all'inizio di una spinta di ribasso...
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0806.

Commento tecnico - lunedì 15 febbraio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10941 punti (+0.56%). In una giornata in generale positiva per le borse europee anche l'SMI é riuscito a guadagnare terreno. Non sono però i titoli difensivi a performare bene ma quelli dei settori finanziario (banche, assicurazioni) e ciclici (p.e. cemento). In mancanza di una chiara e stabile leadership abbiamo ancora fondati dubbi sulla possibilità dell'SMI di superare gli 11000 punti. Visto come si comportano le borse europee é però un'eventualità che non possiamo più ignorare.
L'A/D a 17 su 2 é buona. L'unico problema é che i tre pesi massimi, pur non essendo scesi, praticamente non si sono mossi e fanno da "zavorra".
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0801. Alcune banche svizzere come la ZKB prevedono un sensibile indebolimento del CHF. Noi non ci crediamo anche perché la BNS dovrebbe usare qualsiasi momento di debolezza per vendere parte dei miliardi di divise estere accumulati nel bilancio e che costituiscono, insieme alle partecipazioni azionarie, una mina vagante.

Commento tecnico - venerdì 12 febbraio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10880 punti (+0.25%).
A/D a 13 su 6
EUR/CHF a 1.0806

Commento tecnico - giovedì 11 febbraio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10852 punti (+0.25%). In una giornata in generale positiva per le borse europee hanche l'SMI é salito. l'SMI ha guadagnato 27 punti ma sostanzialmente ha solo svolto una seduta nel range del giorno precedente senza fornire segnali particolari. La variante più probabile resta quella della correzione minore. Bisogna guardare verso il basso (10600 punti) e non verso l'alto (11000 punti) ...
L'A/D a 14 su 6 corrisponde a quanto mostra l'indice - nulla da segnalare a livello di partecipazione.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0800.

Commento tecnico - mercoledì 10 febbraio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10825 punti (+0.20%). L'SMI ha guadagnato 22 punti ma rispetto ai commenti dei giorni scorsi non c'é nessun cambiamento. Notiamo infatti che il tentativo odierno di rialzo é stato respinto e stasera l'SMI chiude sul livello d'apertura e nella parte inferiore del range giornaliero.
L'A/D a 9 su 9 mostra un mercato neutro e in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0787. A intervalli regolari ci sono degli analisti che prevedono un indebolimento sostanziale del CHF. Gli argomenti sono il differenziale dei tassi d'interesse sfavorevole e l'abbandono dello status di moneta rifugio nei periodi di prevista crescita economica. Purtroppo la realtà é sempre diversa. Nessuno abbandona il CHF e la bilancia commerciale e dei pagamenti attive sono un fattore fondamentale che tende sul lungo termine a far rafforzare il CHF. 

Commento tecnico - martedì 9 febbraio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10803 punti (+0.23%). Oggi c'é stata un'altra seduta intorno ai 10800 punti che si é conclusa con una variazione insignificante di pochi punti. Per l'analisi tecnica non c'é nulla di nuovo.
L'A/D a 10 su 10 conferma l'impressione di un mercato neutro, senza direzione e senza tendenza.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0809.

Commento tecnico - lunedì 8 febbraio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10778 punti (+0.22%). Ormai l'SMI sembra essersi incollato ai 10800 punti. I deboli titoli difensivi compensano i forti titoli ciclici e il risultato é un mercato che oscilla secondo l'umore della giornata ma che senza impulsi esterni non sembra in grado di muoversi al di fuori del range 10600-11000 punti.
L'A/D a 15 su 5 é positiva. L'SMI viene trattenuto dal calo dei pesi massimi di alimentari e farmaceutica.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0828.

Commento tecnico - venerdì 5 febbraio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10755 punti (-0.97%).
A/D a 4 su 16 (ROG -2.40%)
EUR/CHF a 1.0827

Commento tecnico - giovedì 4 febbraio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10861 punti (+0.79%). Oggi anche l'SMI svizzero ha partecipato al rialzo delle borse europee. Difficile capire la ragione che spinge gli investitori un giorno a vendere e il giorno successivo a comperare. Oggi i titoli farmaceutici sono stati nuovamente comperati (ROG +2.23%) e l'effetto sull'SMI é ovvio.
L'A/D a 17 su 3 é nuovamente positivo - un giorno su e un giorno giù - l'analista tecnico fatica a trovare un trend.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0815 - non si fa coinvolgere dagli ampi movimenti dell'USD.

Commento tecnico - mercoledì 3 febbraio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10775 punti (-0.26%). I mercati guardano al futuro e alla ripresa economica che dovrebbe seguire la fine della pandemia. È evidente che la borsa svizzera non é il mercato più interessante nel caso in cui si concretizzasse questo scenario. L'SMI ha aperto salendo direttamente sul massimo giornaliero a 10887 punti. Stasera chiude vicino al minimo e con una moderata perdita di 27 punti - dopo la buona apertura non é più riuscito a fare progressi e la spinta di rialzo si é esaurita. Domani l'indice dovrebbe scendere - a questo punto vedremo quali sono le forze dei ribassisti e se c'é abbastanza pressione di vendita per tornare sui minimi di settimana scorsa.
L'A/D a 7 su 12 mostra un mercato strutturalmente negativo e corrisponde a quanto ha fatto l'indice.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0815.

Commento tecnico - martedì 2 febbraio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10803 punti (+0.59%). Abbiamo poco da aggiungere al commento sull'Eurostoxx50.
L'SMI chiude stasera al centro del range giornaliero e 160 punti sotto la chiusura di una settimana fà.
Oggi si é ricominciato a partale di crescita economica e rischio di inflazione. Con questo scenario risk on i titoli difensivi dell'SMI hanno sottoperformato e frenano il rialzo dell'indice. Temiamo che tra un paio di giorni la storia cambierà nuovamente. Si parlerà di recessione e di pandemia e le borse ricadranno con l'SMI a sovraperformare.
Per l'SMI non si deliena un'uscita dal range 10600-11000 punti.
L'A/D a 17 su 3 mostra un mercato strutturalmente puntato al rialzo. Viene però frenato dalla debolezza relativa di Nestlé (+0.18%), Roche e Novartis (entrambi in calo). È incredibile come l'umore può cambiare da un giorno all'altro - apparentemente senza motivo.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0805.

Commento tecnico - lunedì 1. febbraio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10740 punti (+1.41%). Il problema di questi rimbalzi (martedÌ e giovedì scorsi) é che sono sempre più forti del previsto - o almeno così consistenti da mettere in dubbio la correzione. Almeno oggi i volumi di titoli trattati erano in netto calo e questo é tipico di un rimbalzo tecnico. Stranamente tutti i maggiori indici azionari europei hanno guadagnato alla stessa maniera - anche il difensivo SMI svizzero - non ci sono differenze tra settori o Paesi come se il movimento si fosse sviluppato sugli indici. L'SMI ha guadagnato oggi 149 punti e chiude vicino al massimo giornaliero. Sullo slancio potrebbe guadagnare ancora una sessantina di punti ma dopo dovrebbe ricominciare a scendere.
L'A/D a 17 su 3 é buona - sorprende in bene Nestlé (+2.30%) che solitamente in casi del genere si muove molto meno.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0819 - il CHF é relativamente debole e questo ci dice che nessuno teme una crisi finanziaria.

Commento tecnico - venerdì 29 gennaio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10591 punti (-2.38%).
A/D a 1 su 18
EUR/CHF a 1.0809

Commento tecnico - giovedì 28 gennaio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10849 punti (-0.50%).
A/D a 11 su 9
EUR/CHF a 1.0774

Commento tecnico - mercoledì 27 gennaio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10904 punti (-0.55%). Oggi si potrebbe copiare il commento di lunedì. L'unica differenza é che un capitombolo può essere un semplice incidente - due cadute di questo tipo sono invece un sintomo di debolezza che sembra aprire definitivamente la strada verso il basso - come al solito l'ultima parola spetta all'America.
Stasera l'SMI chiude con una perdita di 59 punti - ha toccato un minimo a 10832 punti punti - ha però chiuso lontano dal minimo giornaliero segno che i rialzisti hanno ancora qualcosa da dire. È molto probabile che in una correzione la borsa svizzera si comporterà meglio delle borse europee. 
L'A/D a 3 su 17 non é terribile. Il guadagno di Nestlé (+0.45%) salva l'SMI da perdite più consistenti.
IL cambio EUR/CHF scende a 1.0760 - questo é un altro riflesso automatico degli investitori - in momenti di difficoltà si compera la moneta rifugio CHF.

Commento tecnico - martedì 26 gennaio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10964 punti (+0.35%).
A/D a 15 su 3
EUR/CHF a 1.0788

Commento tecnico - lunedì 25 gennaio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10925 punti (-0.05%). In genere quando una seduta termina in pari c'é poco da dire. Oggi é un'eccezione. L'SMI per la seconda volta é stato respinto verso il basso dagli 11000 punti che diventano una seria resistenza. L'indice però, grazie ai suoi titoli difensivi, perde molto meno che le altre borse europee dimostrando forza relativa. L'indice resta decisamente ipercomperato ma probabilmente in una correzione rischia di cadere unicamente fino ai 10600 punti.
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato in equilibrio.
Anche il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0784.

Commento tecnico - venerdì 22 gennaio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10930 punti (+0.16%).
A/D a 8 su 12 / Roche, Novartis e Nestlé tra i titoli in guadagno.
EUR/CHF a 1.0782

Commento tecnico - giovedì 21 gennaio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10913 punti (-0.30%). Considerando che ieri la borsa americana ha raggiunto dei nuovi massimi storici oggi dall'Europa ci si poteva aspettare di più. L'Eurostoxx50 ha aperto in guadagno e sul massimo giornaliero e ha chiuso vicino al minimo con una leggera perdita (-0.11%). L'SMI ha toccato un nuovo massimo marginale a 11004 punti e poi ha cambiato direzione e chiude stasera con una perdita di 32 punti che lascia una lunga candela rossa sul grafico. Evitiamo di parlare di reversal - é prematuro. C'é però il rischio che la spinta di rialzo si sia esaurita. Vediamo se domani inizia l'attesa correzione a 10600 punti.
Ricordiamo che il massimo storico é a 11270 punti.
L'A/D a 10 su 10 mostra un mercato strutturalmente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0771.

Commento tecnico - mercoledì 20 gennaio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10945 punti (+0.63%). La borsa americana sta festeggiando il nuovo Presidente degli Stati Uniti Joe Biden con un rally e nuovi massimi storici. L'Europa segue a distanza. L'SMI oggi ha toccato un nuovo massimo di periodo e ha superato i 10900 punti. A breve dovrebbe ritracciare e consolidare alcuni giorni sui 10900 punti per riassorbire l'ipercomperato.
Un vuoto d'aria fino ai 10600 punti é in ogni momento possibile - basterebbe che l'America desse segni di cedimento.
Attenzione perché adesso l'SMI sta salendo nel nulla senza supporto - é un rialzo forte e costante ma ad altissimo rischio.
L'A/D a 15 su 5 é buona ma non entusiasmante.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0780.

Commento tecnico - martedì 19 gennaio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10877 punti (-0.11%). La perdita odierna cancella in guadagno di lunedì. Il nuovo massimo di periodo a 10944 punti viene compensato a livello tecnico dalla chiusura sul minimo giornaliero e dalla lunga candela rossa sul grafico. L'indice ha raggiunto l'obiettivo a 10900 punti, é decisamente ipercomperato e a forte rischio di correzione. Il listino viene tenuto in piedi dai colossi farmaceutici.
L'A/D a 5 su 15 mostra una seduta strutturamente decisamente negativa.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0776 come conseguenza del rafforzamento dell'EUR contro USD.

Commento tecnico - lunedì 18 gennaio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10888 punti (+0.11%).
A/D a 10 su 8
EUR/CHF a 1.0760

Commento tecnico - venerdì 15 gennaio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10877 punti (+0.24%).
A/D a 6 su 14 / Roche, Novartis e Nestlé tra i titoli in guadagno.
EUR/CHF a 1.0761

Commento tecnico - giovedì 14 gennaio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10850 punti (+0.04%). Chiusura in pari e al centro del range giornaliero. Questa é una seduta dove tipicamente l'analista tecnico ha poco da dire. Malgrado ipercomperato ed eccesso di rialzo l'SMI ancora non corregge.
L'A/D a 14 su 6 mostra un mercato migliore di quanto suggerisce l'indice che marcia sul posto.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0775.

Commento tecnico - mercoledì 13 gennaio 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10846 punti (-0.26%).
A/D a 8 su 12
EUR/CHF a 1.0790

Commento tecnico - martedì 12 gennaio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10875 punti (+0.04%). La seduta di oggi é una copia di quella di ieri. L'unica differenza é che il guadagno a fine giornata é inferiore - questo non stupisce visto che l'obiettivo a 10900 punti é statto raggiunto. La situazione tecnica é invariata. Restiamo dell'opinione che ora anche l'SMI dovrebbe correggere ma non abbiamo ancora argomenti per confermare questa tesi. 
A/D a 12 su 7
EUR/CHF a 1.0822

Commento tecnico - lunedì 11 gennaio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10870 punti (+0.67%). L'SMI guadagna ancora 72 punti, fa segnare un nuovo massimo di periodo e si avvicina all'obiettivo teorico a 10900 punti segnalato alcuni giorni fà. Oggi le borse europee sono scese - il movimento positivo del mercato svizzero suggerisce che non c'é ancora un problema e che probabilmente il calo odierno dell'Eurostoxx50 e colleghi é casuale.
L'A/D a 10 su 10 mostra un mercato in equilibrio e neutro. Sono i titoli farmaceutici (Roche +3.70%) a fare la differenza.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0820.

Commento tecnico - venerdì 8 gennaio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10798 punti (+0.18%).
A/D a 10 su 10
EUR/CHF a 1.0835

Commento tecnico - giovedì 7 gennaio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10778 punti (+0.29%). Difficile esprimere un parere poiché questa seduta offre spunti sia ai rialzisti che ai sostenitori, come noi, dello scenario di una correzione. I rialzisti notano il nuovo massimo a 10826 punti e il guadagno di 31 punti. Vedono inoltre che la maggior parte dei titoli sono saliti (A/D a 14 su 6) - solo i titoli difensivi frenano. Che pensa che una correzione é imminente vede che da inizio anno l'SMI si muove semplicemente tra i 10700 ed i 10800 punti senza riuscire a proseguire il rialzo in miniera dinamica. A questo punto l'ipercomperato e l'accesso di rialzo aiutati dal momentum in calo dovrebbero provocare una correzione di un 400 punti. Secondo i cicli il momento é ideale.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0845.

Commento tecnico - mercoledì 6 gennaio 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10747 punti (+0.50%).
A/D a 13 su 7
EUR/CHF a 1.0828

Commento tecnico - martedì 5 gennaio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10694 punti (-0.41%). Abbiamo poco da aggiungere al commento sull'Eurostoxx50. Oggi anche l'SMI ha ceduto alla forza di gravità. Potrebbe ancora salire a 10900 punti prima di correggere ma non ne siamo sicuri. Dovrebbe ancora esserci una fase di distribuzione con un tentativo di rialzo ma forse i 10800 punti sono diventati una resistenza abbastanza solida da bloccare l'indice.
L'A/D a 8 su 12 é speculare rispetto a ieri ed é quello che ci si doveva aspettare.
Il cambio EUR/CHF si ferma a 1.0798.

Commento tecnico - lunedì 4 gennaio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10738 punti (+0.33%). Evitiamo di fare commenti estesi sulla seduta odiena. Fino alla chiusura delle borse europee si é svolta come da copione con un rialzo la mattina e vendite nel pomeriggio. L'SMI chiude con un moderato e insignificante guadagno di 34 punti. La borsa americana sta però cadendo pesantemente e sembra verificarsi un key reversal day. Domani mattina faremo un esame della situazione - potrebbe essere iniziata con un paio di giorni di anticipo sulla tabella di marcia una correzione minore.
L'A/D a 13 su 6 corrisponde al guadagno dell'indice - seduta positiva.
Il cambio EUR/CHF cade a 1.0800. Il CHF si rafforza immediatamente appena spira aria di crisi.

Commento tecnico - mercoledì 30 dicembre 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10703 punti (+0.20%).
A/D a 7 su 13
EUR/CHF a 1.0850

Commento tecnico - martedì 29 dicembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10682 punti (+0.74%). Mentre le borse europee oggi dopo un iniziale rialzo si sono sgonfiate e chiudono stasera con insignificanti variazioni, l'SMI ha avuto un'altra seduta decisamente positiva con chiusura sul massimo giornaliero. Non é chiaro quali sono le ragioni di questa improvvisa ondata d'acquisti ma l'SMI ha superato la resistenza a 10600 punti e si apre la strada fino ai 10900 punti. Forse gli operatorti stanno anticipando l'abituale rally di inizio anno che in Svizzera ha tradizione. La liquidità affluisce sui conti risparmio del 2. pilastro e deve essere investita. Spesso le prime 3-4 sedute dell'anno nuovo sono positive e l'SMI sovraperforma le altre borse europee.
L'A/D a 14 su 6 é buona ma non entusiasmante. Anche oggi la spinta arriva dai colossi della farmaceutica (p.e. Novartis +1.99%).
Il cambio EUR/CHF torna tristemente a 1.0825.

Commento tecnico - lunedì 28 dicembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10603 punti (+1.84%). Oggi la borsa svizzera ha deciso di anticipare l'abituale rally di inizio anno. Ci sono stati acquisti sui pesi massimi dell'indice (Novartis +2.93%, Nestlé +2.32%) che ha fatto un balzo inusuale. Evidentemente le operazioni di window dressing hanno avuto un influsso - in Svizzera ci sono ancora due sedute prima della fine dell'anno e c'é chi ha voluto approfittare della l'euforia odierna per "migliorare" il portafoglio.
Quella odierna é la migliore chiusura giornaliera da inizio marzo - non crediamo però che questo sia un preludio ad un'accelerazione al rialzo. Evitiamo di confermare un segnale d'acquisto frutto evidente di una seduta anomala.
L'A/D a 20 su 0 é la logica conferma di un'ottima seduta.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0866. Conoscete la nostra opinione riguardante il target massimo a 1.10.

Commento tecnico - mercoledì 23 dicembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10411 punti (+0.08%).
A/D a 14 su 6
EUR/CHF a 1.0830

Commento tecnico - martedì 22 dicembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10403 punti (+0.95%).
A/D a 20 su 0
EUR/CHF a 1.0823

Commento tecnico - lunedì 21 dicembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10305 punti (-2.07%). Oggi l'SMI ha avuto una seduta pessima come le altre borse europee. A livello tecnico é però cambiato poco visto che l'indice é semplicemente tornato al centro del range 10000-10600 punti. Stasera sappiamo unicamente che la rottura sopra i 10600 punti é come pensavamo fallita e la tendenza dominante é ancora neutra. Questa seduta non sembra l'inizio di una fase di ribasso - é piuttosto la parte più consistente di una correzione minore.
L'A/D a 1 su 19 é la logica conseguenza del crollo dell'SMI al quale ha partecipato tutti il listino.
Il cambio EUR/CHF é rimasto fermo a 1.0833 - un segno che la caduta odierna della borsa non costituisce un pericolo grave - in caso contrario sarebbe iniziato l'abituale fuggi fuggi in direzione del CHF.

Commento tecnico - venerdì 18 dicembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10523 punti (-0.16%).
A/D a 9 su 11
EUR/CHF a 1.0830

Commento tecnico - giovedì 17 dicembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10540 punti (+0.80%). Anche oggi l'SMI é stato spinto da una possente spinta di rialzo. In due sedute l'indice ha cancellato quasi un mese di scivolata verso il basso e questo é un segnale positivo. Per poter parlare di rialzo  l'SMI deve però superare i 10600 punti e questo sviluppo non é per niente ovvio né scontato visto che riappaiono eccesso di rialzo e ipercomperato. Sappiamo cosa c'é bisogno per far salire l'SMI - farmaceutica e Nestlé. Da due giorni questi titoli mostrano forza relativa.
L'A/D a 15 su 5 é OK ma avremmo sperato di vedere una migliore partecipazione.
Il cambio EUR/CHF balza a 1.0840 dopo che la BNS ha respinto le accuse americane di voler manipolare il cambio. Siamo in un mondo di negazionisti... 

Commento tecnico - mercoledì 16 dicembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10456 punti (+1.12%). L'SMI é scivolato verso il basso per quattro sedute consecutive e oggi é rimbalzato con energia e partecipazione tornando dov'era una settimana fà. Vi dice qualcosa? Si - si comporta come l'S&P500 americano malgrado che da mesi marcia sul posto. Guardate perì il grafico dell'S&P500 in CHF e vedrete che la differenza non é così grande. La seduta odierna é stata decisamente positiva ma non ha cambiato sostanzialmente la situazione tecnica. La tendneza a nmedio termine resta neutra e non crediamo che questo sia l'inizio di una spinta di rialzo.
L'A/D a 17 su 2 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF é leggermente salito a 1.0788. Gli USA acusano la BNS di manipolare il valore del CHF ed impedire artificialmente una sua rivalutazione. Hanno ragione ma loro sono i primi a manipolare i mercati finanziari e su questo punto non hanno il diritto morale di fare i rimproveri ad altri.

Commento tecnico - martedì 15 dicembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10341 punti (-0.31%). Seduta negativa e candela rossa sul grafico - l'SMI si muove ancora all'insegna della correzione strisciante in direzione dei 10200 punti. In questo momento i settori difensivi, ben rappresentati nell'SMI sono fuori moda e quindi c'é poco da aspettarsi da questo mercato. Un minimo solido ci verificherà con sicurezza solo in caso di ipervenduto o di discesa sui 10000 punti. Nel frattempo qualsiasi supporto intermedio come la MM a 50 giorni é in grado di fermare la lenta discesa e provocare un rimbalzo.
L'A/D a 10 su 9 mostra un mercato strutturalmente in equilibrio e praticamente neutro.
Il cambio EUR/CHF (1.0770) non si muove.

Commento tecnico - lunedì 14 dicembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10373 punti (-0.18%). Poco da dire. L'SMI é fermo in mezzo al range 10100-10600 punti e se tralasciamo il vuoto d'aria a cavallo di inizio novembre non combina più nulla. La tendenza é neutra e gli indicatori sono in mezzo al range e non forniscono segnali. I pesi massimi dei settori alimentari e farmaceutica non si muovono e senza di loro anche l'SMI sta fermo.
L'A/D a 14 su 6 mostra un mercato strutturalmente positivo - il calo di Nestlé, Novartis e Roche determina la perdita di 18 punti.
Anche il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0778.

Commento tecnico - venerdì 11 dicembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10391 punti (-0.04%).
A/D a 8 su 12
EUR/CHF a 1.0780

Commento tecnico - giovedì 10 dicembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10396 punti (-0.33%). Un pò su e un pò giù ma per saldo non succede nulla di importante. L'SMI é nuovamente bloccato nel range 10100-10600 punti e segue la MM a 50 giorni che ormai da mesi oscilla piatta sui 10250 punti. L'impressione sulla base dell'andamento delle sedute é che il rimbalzo iniziato lunedì é terminato e che ora l'SMI dovrebbe nuovamente scivolare verso i 10200 punti. In mancanza di un trend dominante i movimenti a breve sono però casuali.
L'A/D a 5 su 15 mostra un mercato negativa ma non sbilanciato in una direzione.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0758.

Commento tecnico - mercoledì 9 dicembre 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10430 punti (+0.35%).
A/D a 16 su 7
EUR/CHF a 1.0752

Commento tecnico - martedì 8 dicembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10394 punti (+0.18%).
A/D a 11 su 9
EUR/CHF a 1.0763

Commento tecnico - lunedì 7 dicembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10375 punti (+0.10%). Poco da dire su una seduta che si conclude praticamente in pari e al centro del range giornaliero. L'SMI sta correggendo ma oggi ha deciso di fare una pausa. Sul grafico si vede un test della MM a 50 giorni - la linea non é stata rotta e sembra essere servita come trampolino di lancio per un rimbalzo. Un'interpretazione affascinante anche se probabilmente é stato solo un caso fortuito.
L'A/D a 11 su 9 mostra una seduta praticamente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0795. un movimento insignificante.

Commento tecnico - venerdì 4 dicembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10364 punti (+0.21%).
A/D a 4 su 16
EUR/CHF a 1.0813

Commento tecnico - giovedì 3 dicembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10342 punti (-0.89%). Ora é evidente che l'SMI sta correggendo. Spesso l'SMI si é mosso prima dei mercati azionari europei e in questo senso gioca il ruolo del canarino nella miniera.
L'A/D a 4 su 16 mostra chiaramente che la seduta odierna é stata negativa. I pesi massimi sono in evidente difficoltà. Nestlé (-0.71% a 99.31 CHF) é caduto sotto la barriera dei 100 CHF - a luglio era a 111 CHF...
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0828.

Commento tecnico - mercoledì 2 dicembre 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10435 punti (-0.13%).
A/D a 4 su 15
EUR/CHF a 1.0835

Commento tecnico - martedì 1. dicembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10449 punti (-0.26%). È inutile - in questa fase di mercato post Covid 19 l'SMI non possiede le azioni "giuste". Viene bloccato dalla debolezza relativa di alimentari e farmaceutica. Non vediamo un'uscita dal range 10000-10600 punti. A breve é probabile che l'indice continui la sua correzione strisciante in direzione dei 10200-10300 punti.
L'A/D a 10 su 9 mostra un mercato strutturalmente in equilibrio e neutro.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0840 come conseguenza dell'apprezzamento dell'EUR contro USD. Ribadiamo la nostra opinione - se il cambio sale a 1.09 -1.10 bisogna vendere EUR.

Commento tecnico - lunedì 30 novembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10476 punti (-0.24%). Oggi l'SMI ha perso 24 punti. A prima vista si tratta di una seduta moderatamente negativa come tante. Durante la giornata però c'é stato un tentativo di rialzo seguito da un minireversal con alti volumi di titoli trattati. È quindi possibile che sia iniziata una correzione ma per questo ci vuole domani a conferma una continuazione verso il basso.
L'A/D a 8 su 12 corrisponde a quanto mostra l'indice - erano molto deboli banche e lusso. L'euforia post Covid 19 sta sparendo.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0820.

Commento tecnico - venerdì 27 novembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10501 punti (+0.03%).
A/D a 10 su 9
EUR/CHF a 1.0820

Commento tecnico - giovedì 26 novembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10497 punti (+0.09%). Tipica seduta da borsa americana chiusa (Thanksgiving) - l'SMI si é mosso poco e ha chiuso invariato con bassi volumi di titoli trattati. No comment.
L'A/D a 7 su 13 mostra che la seduta é stata strutturalmente negativa. Anche oggi l'SMI viene tenuto in piedi dai titoli alimentari e farmaceutici. Questo corrisponde al movimento di riflusso descritto nell'analisi tecnica di stamattina.
Il cambio EUR/CHF ricade tristemente sotto la soglia psicologica di 1.08 a 1.0796.

Commento tecnico - mercoledì 25 novembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10488 punti (-0.03%). Prima della pausa dettata dal Thanksgiving americano le borse europee e quella svizzera si sono fermate. Nulla da segnalare per l'analisi tecnica.
L'A/D a 5 su 14 mostrano che strutturalmente la seduta é stata negativa. Alimentari e farmaceutica hanno sostenuto il mercato.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0823.

Commento tecnico - martedì 24 novembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10491 punti (+0.26%).
A/D a 11 su 8
EUR/CHF a 1.0832

Commento tecnico - lunedì 23 novembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10464 punti (-0.30%). Stamattina le borse europee sono partite baldanzose al rialzo e verso le 09.30 stavano guadagnando l'1%. Poi lentamente il vento é cambiato - gli indici sono scesi a balzi fino a stasera e hanno chiuso vicino al minimo giornaliero con lievi perdite. Non si può parlare di reversal ma però l'impressione é che c'é una fallita rottura al rialzo. Da circa due settimane l'Eurostoxx50 non fa progressi sostanziali e oscilla in laterale. Ci vuole una correzione per eliminare l'ottimismo in eccesso.
In Europa si comprano i settori finora peggiori e si vendono i settori che dopo marzo si erano comportati meglio. Questa rotazione ha un effetto relativamente negativo sull'SMI a causa del forte peso nell'indice di alimentari e farmaceutica e del peso ridotto dei settori attualmente favoriti come banche e assicurazioni.
L'A/D a 8 su 12 rispecchia l'andamento dell'SMI - seduta moderatamente negativa.
Il cambio EUR/CHF é bloccato a 1.0800.

Commento tecnico - venerdì 20 novembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10495 punti (+0.05%).
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.0808

Commento tecnico - giovedì 19 novembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10490 punti (-0.69%). Le borse europee hanno scontato stamattina con una debole apertura la caduta della borsa americana ieri sera nell'ultima ora di contrattazioni. Poi si sono fermate e sono oscillate in pochi punti - questo significa che manca una direzione e soprattutto manca pressione di vendita. La correzione finora si limita ad una pausa ad alto livello - restiamo convinti che ci vuole una spinta di ribasso di qualche giorno per eliminare l'ottimismo e riportare il mercato su basi più solide. Purtroppo a condurre la danze é come al solito Wall Street. 
L'SMI in questa fase si comporta come le borse europee. Nelle ultime 6 sedute é apparso un supporto intermedio a 10460 punti. Crediamo che la correzione deve accelerare se questo supporto venisse rotto.
L'A/D a 4 su 16 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF é bloccato a 1.0798.

Commento tecnico - mercoledì 18 novembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10563 punti (-0.01%). L'SMI si é fermato a ridosso dei 10600 punti. Anche la seduta odierna é stata insignificante e non fornisce elementi d'analisi. L'SMI si é mosso nel range delle due precedenti sedute e ha chiuso invariato al centro del range. Una sedute decisamente neutra che viene confermata dall'A/D a 10 su 10.
Il cambio EUR/CHF torna a 1.0794.

Commento tecnico - martedì 17 novembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10565 punti (-0.20%). Niente di speciale da dire su questa seduta di pausa. L'SMI chiude con una insignificante perdita e al centro del range giornaliero. Non sale più ma non corregge. La candela con minimo e massimo ascendente é costruttiva. La candela rossa é negativa. L'indice é stato respinto verso il basso dopo una (falsa) rottura sopra la resistenza a 10600 punti.
Insomma ce n'é per tutti i gusti ma la realtà é che la seduta é negativa e l'SMI non ha superato i 10600 punti - lo scenario più probabile resta quello di una correzione da ipercomperato.
L'A/D a 11 su 9 mostra un mercato praticamente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0806.

Commento tecnico - lunedì 16 novembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10586 punti (+0.90%). Oggi il rally di una settimana fà in Europa non si é ripetuto. Malgrado che la società farmaceutica Moderna abbia comunicato di avere un vaccino più efficace e meglio conservabile di quello di Pfizer le borse europee hanno avuto una seduta positiva ma si sono fermate sui livelli d'apertura. L'SMI oggi si é comportato relativamente bene con acquisti su banche, assicurazioni e settori ciclici. Hanno frenato invece i settori difensivi. L'SMI é ora sul bordo superiore del canale di oscillazione 10000-10600 punti che é valido da mesi. In Svizzera non c'é una forte rotazione tra settori - alimentari e farmaceutica si sono fermati e l'SMI sale grazie al resto. Questa buona partecipazione dovrebbe permettere una rottura al rialzo ma non un sostenibile movimento. Concretamente pensiamo che l'SMI possa salire ancora un 100-200 punti ma poi verrà bloccato dall'ipercomperato e dovrà correggere. Insomma - una ripetizione al contrario di quanto successo a fine ottobre.
L'A/D a 16 su 4 é buono ma non entusiasmante.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0802.

Commento tecnico - venerdì 13 novembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10492 punti (-0.03%).
A/D a 9 su 10
EUR/CHF a 1.0798

Commento tecnico - giovedì 12 novembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10496 punti (-0.34%). Come spesso succede quando le borse europee scendono l'SMI svizzero ha smorzato la caduta grazie ai suoi settori difensivi. Temiamo che fino a fine anno l'SMI rimanga semplicemente catturato nel range 10000-10600 punti. Partendo dal presupposto che la tendenza di fondo é neutra ora l'SMI dovrebbe ritracciare il 50% del rally dal minimo di fine ottobre. Su 1100 punti deve perderne 550 - significa che l'obiettivo ideale di una correzione é a 10050 punti circa. Evitiamo di fare i farmacisti poiché non serve...
L'A/D a 7 su 13 mostra una seduta moderatamente negativa.
Il cambio  EUR/CHF (1.0796) si ferma intorno a 1.08. Non si sa mai se in questi movimenti c'é lo zampino della BNS - questa agisce unicamente per indebolire il CHF.

Commento tecnico - mercoledì 11 novembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10532 punti (+1.66%).
A/D a 15 su 5
EUR/CHF a 1.0800

Commento tecnico - martedì 10 novembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10360 punti (-0.55%). L'SMI é rimasto bloccato tra i 10000 ed i 10600 punti. Da inizio giugno é cambiato poco o niente. Ondate di rialzo o di ribasso sui titoli difensivi o ciclici si susseguono e si annullano a vicenda. Ora la debolezza di alimentari e farmaceutica prevale. Probabilmente la borsa svizzera precede le borse europee di qualche giorno.
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato strutturalmente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0800. Questo é un segnale positivo per le borse europee. Purtroppo non sembra che il cambio possa ancora salire di molto. Quest'anno i tentativi di rialzo si bloccano sugli 1.0825.

Commento tecnico - lunedì 9 novembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10418 punti (+0.92%). Verso le 13.00 la società farmaceutica Pfizer ha annunciato di aver trovato un vaccino contro il Covid 19 con un'efficacia del 90% - i mercati azionari sono esplosi al rialzo. L'S&P500 é salito su un nuovo massimo storico. Indubbiamente quella odierna é stata un'ottima ed imprevedibile seduta. L'SMI ha avuto una seduta positiva ma non ha partecipato alla festa. Gli investitori hanno comperato titoli ciclici e venduto titoli tecnologici e difensivi. In Svizzera alimentare e farmaceutica erano in calo mentre si sono involati i titoli bancari, assicurativi e del lusso. Questi ultimi però non bastano a far decollare l'SMI.
Evitiamo stasera di fare un commento tecnico poiché il rischio di sbagliare é alto. I mercati devono prima scontare la notizia, ritrovare equilibrio e assestarsi. Poi saremo in grado di dire in che direzione andremo dai livelli raggiunti stasera dall'indice. Per il resto anche un cieco vede l'accelerazione al rialzo, il superamento intraday della resistenza a 10600 punti e la chiusura lontana dal massimo e nuovamente nel range 10000-10600 punti.
L'A/D a 15 su 5 mostra che la seduta é stata buona ma non ottima - la partecipazione é modesta.
Il cambio EUR/CHF balza a 1.0782. Il CHF, moneta rifugio in caso di crisi, viene venduta.

Commento tecnico - venerdì 6 novembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10322 punti (+0.16%).
A/D a 10 su 10
EUR/CHF a 1.0680

Commento tecnico - giovedì 5 novembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10306 punti (+0.19%). Oggi le borse europee hanno continuato il rialzo con guadagni che hanno sfiorato il +2%. L'SMI invece si é bloccato - cosa é successo? Da una parte i big 3 (Nestlé, Novartis e Roche) hanno esaurito la benzina e oggi le azioni hanno perso di valore. D'altra parte l'analisi tecnica comincia a mettere il semaforo sul giallo. L'indice é tornato nella parte centrale del range 10000-10600 punti - tutti vedono la resistenza intermedia a 10400 punti e non da ultimo comincia ad esserci una certa situazione di ipercomperato. Pensiamo che la borsa svizzera possa essere come al solito il precursore - domani dovrebbero fermarsi anche le borse europee.
L'A/D a 15 su 5 é ancora relativamente buona visto che l'indice guadagna solo 19 punti.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0702.

Commento tecnico - mercoledì 4 novembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10286 punti (+2.83%). Vale il commento fatto per l'Eurostoxx50.
A/D a 17 su 2. Stasera l'A/D non conferma l'ottima giornata dell'SMI. Questo perché gli acquisti si sono concentrati nel settore farmaceutico (Roche +5.36%, Novartis +3.55%) che sarebbe teoricamente favorito nel caso di una rielezione di Donald Trump. Sono scese le azioni delle banche. Mercato quindi un pò disequilibrato.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0692. 

Commento tecnico - martedì 3 novembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10003 punti (+2.17%). Stasera l'SMI torna sul vecchio supporto e ora resistenza a 10000 punti. Si potrebbe dire che il crollo di settimana scorsa é stato solo un incidente senza conseguenze ma non é vero. Tutti hanno visto cosa può provocare un'ondata di vendite causata dalla paura della pandemia e vorranno evitare di ripetere questa esperienza. Pensiamo quindi che su questo livello ci saranno delle vendite di chi vuole alleggerire il portafoglio e diminuire il rischio.
D'altra parte notiamo che in due giorni l'SMI ha recuperato quanto aveva perso nelle precedenti quattro sedute. I rialzisti sembrano essere più forti e decisi dei ribassisti. Di conseguenza ci aspettiamo un ritracciamento fino a 9800 punti e poi una lenta ripresa del rialzo a medio termine. 
L'A/D a 20 su 0 conferma la partecipazione di tutto il listino al rally.
Il cambio EUR/CHF stranamente si ferma a 1.0697 e si rifiuta di confermare il rialzo della borsa con un indebolimento del CHF.

Commento tecnico - lunedì 2 novembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 9791 punti (+2.01%). Oggi l'SMI ha seguito il rally delle borse europee. Non siamo in grado di dire se quello odierno é un rimbalzo da ipervenduto o l'inizio di una fase di rialzo. Stasera l'SMI chiude vicino al massimo giornaliero con un forte guadagno di 204 punti. Le elezioni che si tengono domani negli Stati Uniti sono un fattore di forte incertezza e instabilità. Considerando i volumi crediamo che quello odierno é solo un rimbalzo. Domani potrebbe e dovrebbe esserci una continuazione verso l'alto per colmare il gap di settimana scorsa. Poi però ci aspettiamo una pausa o una ricaduta.
L'A/D a 20 su 0 conferma la buona giornata della borsa svizzera. I maggiori guadagni si sono registrati sui titoli ciclici e assicurativi.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0703.

Commento tecnico - venerdì 30 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 9587 punti (+0.32%).
A/D a 15 su 4
EUR/CHF a 1.0675

Commento tecnico - giovedì 29 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 9556 punti (-0.65%). Oggi l'SMI ha ancora perso 62 punti e ha continuato il suo ribasso. Ha fatto ancora peggio delle borse europee e questo é tutto dire. La banca Credit Suisse ha pubblicato dei risultati trimestrali deludenti - l'azione ha perso il -5.56% e ha depresso un listino già debole dopo il crollo di ieri. Sui 9400 punti c'é un buon supporto che dovrebbe per lo meno provocare un sostenibile rimbalzo da ipervenduto.
L'A/D a 4 su 16 é meglio di quanto ci si poteva immaginare.
Il cambio EUR/CHF si é fermato 1.0689.

Commento tecnico - mercoledì 28 ottobre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 9618 punti (-2.72%). Vale il commento fatto per l'Eurostoxx50.
A/D a 0 su 20
EUR/CHF a 1.0690

Commento tecnico - martedì 27 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 9887 punti (-0.98%). Oggi l'SMI e le borse europee in generale dovevano per lo meno rimbalzare. Invece l'SMI ha perso altri 98 punti e chiude stasera con una pesante perdita, decisamente sotto i 10000 punti e sul minimo giornaliero. Questa situazione non ci piace e ci ricorda marzo - l'indice sembra accelerare al ribasso e ha rotto l'ultimo supporto a 10000 punti. Secondo i segnali tecnici provenienti da New York oggi bisognava comperare ma ammettiamo che non abbiamo avuto il coraggio per farlo. Forse il ribasso di medio termine é iniziato prima del previsto - questa ipotesi non ci piace e non troviamo conferme negli indicatori ma dobbiamo ammettere che oggi la seduta non é per niente andata come speravamo. Su tutti i grafici degli indici europei vediamo delle rotture al ribasso... 
L'A/D a 4 su 16 é meglio di quanto ci eravamo aspettati.
Il cambio EUR/CHF é bloccato a 1.0724.

Commento tecnico - lunedì 26 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 9985 punti (-0.38%). Oggi le borse europee sono crollate e hanno chiuso stasera sul minimo giornaliero e con una pesante perdita. Nel marasma l'SMI si é salvato grazie alla buona performance dei titoli difensivi (Nestlé e farmaceutici). L'SMI é nuovamente vicino al supporto a 10000 punti. Ora la correzione in Europa potrebbe finalmente essere terminata con dell'ipervenduto e con un pò di panico segnalato dai forti volumi di titoli trattati. Per esserne sicuri dobbiamo vedere e analizzare come chiude New York - ne riparliamo domani mattina. 
L'A/D a 3 su 17 é peggio di quanto mostra l'indice - senza i suoi pesi massimi l'SMI avrebbe perso decisamente di più.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0720. In generale le divise non partecipano a questo tumulto. Anche il cambio EUR/USD si muove appena.

Commento tecnico - venerdì 23 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10023 punti (+0.25%).
A/D a 17 su 3
EUR/CHF a 1.0726

Commento tecnico - giovedì 22 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 9999 punti (+0.09%). Stamattina in apertura l'SMI é ancora crollato a 9890 punti - molti pensavano già che si trattava di una definitiva rottura del supporto a 10000 punti e dell'inizio di un ribasso. L'indice é però miracolosamente risorto rispettando la nostra previsione basata sull'analisi tecnica. Stasera l'indice chiude praticamente in pari e nuovamente sui 10000 punti.
L'SMI si é comportato piuttosto bene e potrebbe aver terminato la correzione dopo un minireversal e un pò di panico. Potrebbero ancora esserci una o due sedute di consolidamento con un test del minimo odierno ma crediamo che da adesso l'SMI dovrebbe tendenzialmente risalire verso i 10400 punti.
L'A/D a 10 su 10 conferma che oggi abbiamo avuto una seduta equilibrata - non é stato il solito trio a salvare da solo l'SMI.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0729 - la BNS fa bene il suo lavoro...

Commento tecnico - mercoledì 21 ottobre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 9989 punti (-1.54%). Il Covid 19 si diffonde in Europa e l'inquietudine e il pessimismo cominciano a serpeggiare tra gli investitori. Oggi le borse europee sono state travolte da un'ondata di vendite - é stato venduto un pò tutto senza distinzione tra titoli difensivi o ciclici. Per questa ragione anche l'SMI ha perso quanto le altre borse europee.
Non crediamo per niente all'inizio di una fase di ribasso - crediamo piuttosto che gli indici azionari europei debbano testare i minimi dei mesi scorsi e poi ritornare nel canale orizzontale valido da giugno. Questo significa che potrebbero esserci ancora un paio di sedute negative e che l'SMI potrebbe scendere un paio di punti in percentuale sotto la barriera dei 10000 punti - questa, almeno per le prossime due settimane, sarà un'occasione d'acquisto.
Stasera l'SMI chiude sul minimo giornaliero con una pesante perdita di 156 punti - tutti notano la marginale rottura sotto i 10000 punti - sul grafico appare una lunga candela rossa - questo implica a breve una continuazione verso il basso.
L'A/D a 0 su 20 conferma la pessima giornata della borsa Svizzera. Anche Nestlé (-0.82%), che ha presentato buoni risultati trimestrali superiori alle stime degli analisti, é scesa.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0733. Il CHF non si rafforza e questo ci dice che gli investitori non temono una crisi finanziaria ma il Covid 19 e le conseguenze di un possibile nuovo lockdown.

Commento tecnico - martedì 20 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10146 punti (-0.37%). Oggi le borse europee sono oscillate a caso in un range di pochi punti. Sono rimaste vittima della caduta a Wall Street ieri sera. Incassato il colpo non sono riuscite a combinare nulla se non stare a guardare e attendere lo sviluppo degli avvenimenti. In Europa oggi le azioni delle società farmaceutiche sono scese mentre hanno guadagnato le banche. In Svizzera é successo lo stesso. Il forte peso della farmaceutica nell'indice ha fatto scendere l'SMI malgrado un'A/D a 10 su 8.
Tecnicamente cambia poco - l'SMI é vicino al supporto a 10000 punti e quindi si ha l'impressione che potrebbe scendere - fino a quando però il supporto a 10000 punti regge questa ipotesi non ha fondamento.
Il cambio EUR/CHF sale di poco a 1.0727.

Commento tecnico - lunedì 19 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10184 punti (-0.22%). L'SMI si é comportato come le altre borse europee. Un buon inizio con una salita fino a 10291 punti e poi una lunga discesa fino a stasera. L'SMI ha perso l'1% dal massime e chiude stasera con una piccola perdita di 22 punti. A livello tecnico non appare nulla di nuovo. Non crediamo che l'SMI sia stato respinto verso il basso dalla MM a 50 giorni - dovrebbe essere un caso. PPiutosto l'SMI sembra ora volersi farmare tra i 10000 e i 10400 punti. Il tutto comincia lentamente a puzzare di distribuzione...
L'A/D a 8 su 12 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF scivola stancamente a 1.0718

Commento tecnico - venerdì 16 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10207 punti (+1.38%).
A/D a 19 su 1
EUR/CHF a 1.0725

Commento tecnico - giovedì 15 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10067 punti (-2.18%). Purtroppo é difficile prevedere in anticipo lo svolgimento di una correzione. Stamattina abbiamo avvertito che c'era il rischio di un'accelerazione al ribasso ma a dire il vero questa lunga candela rossa sul grafico ci sorprende un pò. È la conseguenza della caduta dei giganti della farmaceutica Roche (-3.21%) e Novartis (-2.44%). Oggi Roche ha presentato dei risultati deludenti per la sua divisione farmaceutica - l'aumento nel settore disgnostica non é bastato a compensare la delusione degli investitori. Questo spiega la pessima prestazione dell'SMI che oggi perde come le altre borse europpee. L'aspetto difensivo della borsa svizzera oggi non ha aiutato.
Non crediamo che questo sia l'inizio di un sostenibile ribasso e restiamo dell'opinione che debba trattarsi di una correzione intermedia che dovrebbe al più tardi smorzarsi sui 10000 punti. Non possiamo però escludere livelli più bassi visto che il supporto dista solo 68 punti e la borsa americana sembra aver bisogno di correggere maggiormente - faremo i calcoli nell'analisi del fine settimana. Probabilmente domani avremo una seduta di pausa in occasione della scadenza dei derivati di ottobre.
L'A/D a 1 su 19 rispecchia la pessima giornata della borsa svizzera.
Il cambio EUR/CHF cade a 1.0700 - il CHF si rafforza e questo significa che l'economia europea é in difficoltà e c'é chi teme una crisi finanziaria.

Commento tecnico - mercoledì 14 ottobre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10292 punti (-0.42%). Secondo giorno di correzione e anche oggi la perdita é stata moderata. Non siamo in grado di dire fino a dove potrebbe scendere l'indice. La pressione di vendita é finora modesta ma molto dipende dagli Stati Uniti e non dall'Europa. Nell'ambito di una correzione l'SMI può ovviamente scendere fino a 10000 punti senza essere ipervenduto e senza che ci sia del panico. Oppure scende tre giorni e poi si ferma come ha fatto ad agosto. Con un trend neutro indovinare l'ampiezza delle oscillazioni é praticamente impossibile.
L'A/D a 3 su 17 conferma il movimento dell'indice - seduta anche a livello di partecipazione negativa ma non terribile.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0730.

Commento tecnico - martedì 13 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10336 punti (-0.27%).
A/D a 5 su 11
EUR/CHF a 1.0738

Commento tecnico - lunedì 12 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10364 punti (+0.43%). Credevamo che questa settimana dovesse iniziare una correzione in America e quindi pensavamo che al massimo oggi le borse europee e l'SMI avrebbero chiuso in pari o in leggero guadagno. Invece sembra che ci stiamo completamente sbagliando. Stasera i big della tecnologia USA decollano e l'S&P500 segue baldanzoso. L'SMI ha logicamente seguito il rialzo ma stasera siamo leggermente delusi poiché il guadagno di 44 punti é poco rispetto a quanto sta succedendo in America.
Sullo slancio é probabile che l'SMI possa salire più in alto - crediamo però che debba fermarsi al più tardi sui 10600 punti e ricadere.
L'A/D a 16 su 3 corrisponde al guadagno dell'indice - oggi scendono i due big della farmaceutica. Non é una sorpresa visto che anche in America il settore oggi é relativamente debole.
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0740

Commento tecnico - venerdì 9 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10320 punti (+0.48%).
A/D a 10 su 9, Roche +1.81%
EUR/CHF a 1.0757

Commento tecnico - giovedì 8 ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10270 punti (+0.81%). L'SMI guadagna 82 punti, torna al centro del range 10000-10500 punti ed elimina per il momento i dubbi riguardanti il trend.
L'A/D a 18 su 1 testimonia di una buona seduta con solida partecipazione
Il cambio EUR/CHF non si muove (1.0783).

Commento tecnico - mercoledì 7 ottobre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10187 punti (-0.44%). Oggi la musica non é cambiata. Le borse europee hanno marciato sul posto mentre l'SMI ha ancora perso 45 punti. Graficamente la situazione non cambia e l'indice é ancora ampiamente sopra il supporto a 10000 punti. La debolezza realtiva causata dal calo dei titoli farmaceutici però ci preoccupa.
L'A/D a 10 su 10 mostra una seduta in equilibrio a livello di partecipazione.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0788.

Commento tecnico - martedì 6 ottobre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10233 punti (-0.68%). Questa caduta dell'SMI é leggermente inquitante e mette un'ombra sui listini europei. Se l'SMI scende significa che i titoli difensivi come alimentari e farmaceutica sono in calo. Spesso questi cominciano a scendere prima del resto del mercato. Da agosto la MM a 200 giorni, ora a 10109 punti, costituisce supporto. Vediamo se nei prossimi giorni il calo dell'SMI si ferma li. In caso contrario l'inquietudine si trasformerà in preoccupazione. Non dimentichiamo però che l'SMI resta ampiamente nel range 10000-10600 punti.
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato in equilibrio a livello di partecipazione. I pesi massimi fanno pendere l'ago della bilancia sul negativo.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0778.

Commento tecnico - lunedì 5 ottobre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10303 punti (+0.49%). Le borse europee hanno una seduta decisamente positiva e l'SMI si accoda con un guadagno di 50 punti. Per il momento non vediamo come l'SMI possa uscire dal range 10000-10600 punti visto che i big di alimentari e farmaceutica sono ormai inermi.
L'A/D a 17 su 3 conferma unicamente che la seduta é stata positiva.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0791 grazie ad un rafforzamento dell'EUR. Anche qui non cambia nulla. Se il cambio salisse a 1.09-1.10 ci sarebbe una buona occasione per vendere - la BNS riesce a impedirte una rivalutazione del CHF ma non riesce ad indebolirlo. 

Commento tecnico - venerdì 2 ottobre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10252 punti (+0.14%).
A/D a 13 su 7
EUR/CHF a 1.0778

Commento tecnico - giovedì 1. ottobre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10238 punti (+0.50%).
EUR/CHF a 1.0788

Commento tecnico - mercoledì 30 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10187 punti (-0.41%).
EUR/CHF a 1.0781

Commento tecnico - martedì 29 settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10229 punti (-0.77%)
EUR/CHF a 1.0801

Commento tecnico - lunedì 28 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10308 punti (+0.90%).
EUR/CHF a 1.0778

Commento tecnico - venerdì 25 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10216 punti (+0.05%).
EUR/CHF a 1.0804

Commento tecnico - giovedì 24 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10211 punti (-1.15%).
EUR/CHF a 1.0803

Commento tecnico - mercoledì 23 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10330 punti (-0.25%).

Commento tecnico - martedì 22 settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10355 punti (+0.29%)

Commento tecnico - lunedì 21 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10325 punti (-2.03%).

Commento tecnico - venerdì 18 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10539 punti (+0.19%).

Commento tecnico - giovedì 17 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10519 punti (-0.31%).

Commento tecnico - mercoledì 16 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10527 punti (+0.07%).

Commento tecnico - martedì 15 settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10520 punti (+0.60%).

Commento tecnico - lunedì 14 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10457 punti (+0.17%). L'S&P500 americano sta guadagnando il +1.8% - l'SMI invece chiude stasera decisamente sotto il livello d'apertura e con un magro guadagno di 18 punti. La resistenza a 10500 punti é intatta e sembra che il canale 10000-10500 punti possa continuare ancora per parecchio tempo a tenere intrappolato l'SMI. Se l'SMI non riesce ad accelerare al rialzo in una giornata del genere non sappiamo come e se ci riuscirà nel prossimo futuro - abbiamo forti e giustificati dubbi.
L'A/D a 9 su 11 mostra un mercato praticamente in equilibrio.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0770.

Commento tecnico - venerdì 11 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10439 punti (+0.50%).
A/D a 15 su 4
EUR/CHF a 1.0757

Commento tecnico - giovedì 10 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10387 punti (-0.18%). L'SMI chiude stasera praticamente invariato, sul livello d'apertura e al centro del piccolo range giornaliero (92 punti). Questa é una seduta senza importanza che non cambia la situazione tecnica.
La borsa svizzera si é comportatata come le altre borse europee.
L'A/D a 5 su 15 é negativa - la maggior parte dei titoli si é mossa poco - i titoli del lusso sono rimbalzati (+4.33%)
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0784.

Commento tecnico - mercoledì 9 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10406 punti (+1.52%). Ieri l'SMI ha perso poco terreno. Oggi invece é riuscito a seguire da vicino il rialzo delle borse europee. L'SMI continua ad oscillare tra i 10000 ed i 10500 punti ma da alcuni giorni il suo comportamento é costruttivo. Non può continuare all'infinito ad muoversi in laterale. A breve ci sarà un tentativo di salita verso i 10500 punti - poi vedremo cosa succede - non escludiamo una rottura al rialzo...  
L'A/D a 18 su 2 é buona. Solo i titoli del lusso hanno ceduto terreno.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0782.

Commento tecnico - martedì 8 settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10250 punti (-0.46%). Dopo la pausa del Labour Day oggi sono tornati ad operare gli investitori americani. Subito si é visto che non erano per niente daccordo con il rialzo europeo e già stamattina alle 09.15 gli indici azionari hanno cambiato direzione. Le borse europee sono cadute abbastanza pesantemente - l'SMI come succede spesso in occasioni del genere si é salvato grazie ai suoi titoli difensivi. A livello tecnico non cambia nulla.
L'A/D a 5 su 15 é abbastanza buona considerando la pessima seduta in Europa ed America.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0806. Ribadiamo che se il CHF non si rafforza non ci sono problemi gravi sui mercati finanziari. La correzione delle borse dovrebbe essere moderata.

Commento tecnico - lunedì 7 settembre 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10297 punti (+1.43%). La seduta odierna é andata molto meglio del previsto. Le borse europee non si sono lasciate impressionare dalla caduta venerdì sera a New York ma si sono concentrate sul recupero degli indici americani nella seconda parte della seduta. L'SMI ha seguito da vicino l'Europa - ha aperto in guadagno ed é salito regolarmente fino alla chiusura. Possiamo domandarci che valenza ha questa seduta con bassi volumi e con l'assenza degli investitori americani ma preferiamo goderci la buona performance che riporta l'SMI al centro del range 10000-10500 punti.
A/D a 20 su 0 mostra la completa partecipazione del listino al movimento.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0824. La variazione é insignificante ma importante. Nelle crisi il CHF di solito si rafforza - adesso si sta leggermente indebolendo. Significa che gli investitori non ritengono che il crollo del Nasdaq100 possa influenzare negativamente i mercati finanziari e provocare un contagio.

Commento tecnico - venerdì 4 settembre 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10153 punti (-0.66%).
A/D a 3 su 17
EUR/CHF a 1.0811

Commento tecnico - giovedì 3 settembre 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10220 punti (-1.58%). L'SMI oggi é salito nuovamente fino ai 10500 punti (10511 punti di massimo) e poi é precipitato. La buona seduta di ieri non ha avuto una continuazione soddisfacente - l'SMI é salito stamattina ma la lunga candela rossa sul grafico ci dimostra che il tentativo di rialzo é nuovamente fallito. Ora si tratta di capire se la correzione in America iniziata stasera é seria o solo un momentaneo attacco di debolezza. Vediamo come chiude stasera New York e ne riparliamo domani mattina.
L'A/D a 4 su 16 é meglio di quanto ci si poteva immaginare guardando la perdita dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0774 - in caso di crisi normalmente il CHF si rafforza - in questo momento da questo fronte non provengono segnali d'allarme.

Commento tecnico - mercoledì 2 settembre 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10384 punti (+1.92%). Per l'SMI, abituato a muoversi meno della altre borse europee, é stata una seduta ottima. Spronata dall'esempio di Eurostoxx50 e colleghi e grazie all'annuncio di Roche (+3.18%) di aver pronto un test veloce ed efficace per il Covid19, l'SMI ha aperto in positivo ed é salito con convinzione fino in tarda mattinata. Nel pomeriggio é scivolato leggermente verso il basso ma ha difeso buona parte dei guadagni fino alla chiusura. A fine giornata resta una solida plusvalenza di 199 punti che riporta l'SMI vicino alla resistenza a 10500 punti. La seduta odierna non ha ancora cambiato il trend ma é stata indubbiamente costruttiva - speriamo che ci sia una continuazione verso l'alto e non sia il solito fuoco di paglia.
L'A/D a 20 su 0 é mostra una partecipazione corale ed é un segnale di forza - speriamo che non sparisca subito come é successo più volte nelle scorse settimane.
Il cambio EUR/CHF torna tristemente a 1.0783.

Commento tecnico - martedì 1. settembre 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10188 punti (+0.53%). Oggi é stata una giornata relativamente buona per la borsa svizzera. L'SMI ha guadagnato 53 punti e ha sovraperformato il resto delle borse europee. Forse é stata una conseguenza della raccomandazione d'acquisto su Novartis (+1.22%) da parte di Morgan Stanley - oppure ha giovato l'indebolimento del CHF. Per l'analisi tecnica però non ci sono motivi per entusiasmarsi. L'SMI rimane al centro del range 10000-10500 punti valido da metà giugno.
L'A/D a 15 su 5 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF sale improvvisamente a 1.0840. Parte un ulteriore tentativo di salire a 1.09-1.10? Ogni decina di giorni c'é una spinta di questo tipo che si ferma prima degli 1.09 - c'é forse lo zampino della BNS?

Commento tecnico - lunedì 31 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10135 punti (-0.28%). A pochi minuti dalla chiusura l'SMI era a 10190 punti. Alla fine é caduto di 45 punti ed ha chiuso in perdita. La candela sul grafico é rossa e l'indice é adesso decisamente sotto la MM a 50 giorni. Il trend é ancora neutro ma questa seduta nel breve fa pendere l'ago della bilancia verso il basso. Questo significa che l'SMI scenderà sui 10000 punti - poi vedremo se il trend resta neutro. Anticipiamo che se la borsa americana non corregge l'SMI resterà nel canale orrzzontale. Se invece Apple (scusate - volevamo dire S&P500 e Nasdaq) correggono finalmente di un 3%/5% per le borse europee e l'SMI si prospetta una rottura al ribasso.
L'A/D a 4 su 16 é decisamente negativa - le azioni delle società farmaceutiche sostengono il listino.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0767.

Commento tecnico - venerdì 28 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10164 punti (-0.74%).
A/D a 5 su 15
EUR/CHF a 1.0760

Commento tecnico - giovedì 27 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10240 punti (-0.67%). Un giorno su e un giorno giù. Per saldo l'SMI continua a muoversi intorno ai 10250 punti senza uscire dal canale 10000-10500 punti. Con alimentari e farmaceutica che marciano sul posto manca un settore in grado di dare nuovi impulsi al mercato. I bassi tassi d'interesse e la debole congiuntura bloccano i titoli finanziari. I titoli del lusso soffrono a cusa della crisi causata dal Covid19. I pochi titoli ciclici non bastano a far lievitare l'SMI.
L'A/D a 2 su 18 é speculare rispetto a ieri - nessuna sorpresa.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0732

Commento tecnico - mercoledì 26 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10309 punti (+0.77%). La borsa svizzera si é comportata come le altre borse europee e ha avuto una seduta positiva. Ha però unicamente compensato le perdite di martedì e resta al centro del range 10000-10500 punti. Poco da dire - la tendneza resza neutra e a breve non sembra che la situazione possa cambiare. La correlazione con l'America non funziona più. 
A/D a 18 su 2 é buona - non ci aspettavamo altro.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0736.

Commento tecnico - martedì 25 agosto 24.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10231 punti (-0.75%). Un giorno su e un giorno giù - per saldo non succede niente e l'SMI resta confinato tra i 10000 e i 10500 punti. Il grafico é costruttivo ma ci vuole la lente d'ingrandimento per notare la debole serie di minimi ascendenti da fine luglio.
L'A/D a 0 su 20 é speculare rispetto a ieri. Bisognerebbe chiedere a chi ha comperato ieri cosa ha fatto oggi...
Il cambio EUR/CHF scivola a 1.0735.

Commento tecnico - lunedì 24 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10308 punti (+0.88%).
A/D a 20 su 0
EUR/CHF a 1.0750

Commento tecnico - venerdì 21 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10232 punti (+0.03%).
A/D a 8 su 10
EUR/CHF a 1.0746

Commento tecnico - giovedì 20 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10229 punti (-0.78%).
A/Da 2 su 18
EUR/CHF a 1.0774

Commento tecnico - mercoledì 19 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10310 punti (+1.39%). Prosegue l'alternanza tra sedute negative e positive che provocano un oscillazione in laterale tra i 10000 ed i 10500 punti. Oggi lSMI ha convinto con una seduta giocata tutta al rialzo e una chiusura sul massimo giornaliero e con un consistente guadagno di 141 punti. Non pensiamo che stia cambiando qualcosa - anche mercoledì scorso c'era stata una seduta simile ma la spinta si era subito spenta nei giorni seguenti.
Al termine di questa seduta vi invitiamo però a rileggere l'introduzione al commento tecnico di stamattina - se l'America non corregge é probabile che l'Europa, e con lei la Svizzera, tenti un recupero.
L'A/D a 19 su 1 é convincente.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0843 - parte un'altro tentativo di salire a 1.09-1.10.

Commento tecnico - martedì 18 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10168 punti (-0.58%).
A/D a 6 su 14
EUR/CHF a 1.0780

Commento tecnico - lunedì 17 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10228 punti (+0.63%). L'SMI ha recuperato parte della perdita di venerdì e torna al centro del range 10000-10500 punti. Per ora c'é poco da dire - da inizio giugno l'indice si muove in laterale in questo stretto range e per il momento non si profila nessuna rottura e accelerazione in una delle due direzioni. Oggi in Europa erano di moda nuovamente le azioni delle società farmaceutiche e l'SMI ne ha approfittato.
L'A/D a 13 su 7 é di poco positiva. I 64 punti di guadagno sono ad imputare soprattutto alla performance positiva dei 3 big.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.751.

Commento tecnico - venerdì 14 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10163 punti (-0.94%).
A/D a 0 su 20
EUR/CHF a 1.0762

Commento tecnico - giovedì 13 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10260 punti (-0.18%). L'SMI si é fermato tre i 10000 ed i 10500 punti. Nelle scorse sedute aveva dato l'impressione di voler per lo meno andare a testare la resistenza. Oggi si é sgonfiato malgrado che esistessero delle buone premesse per un'ulteriore seduta positiva. Siamo un pò delusi ma non sorpresi.
L'A/D a 9 su 11 mostra una seduta strutturalmente in equilibrio. Senza i 3 big l'SMI non si muove.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0752.

Commento tecnico - mercoledì 12 agosto 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10278 punti (+1.24%). L'SMI ci sorprende con un balzo di 125 punti. La borsa svizzera oggi si comporta meglio dell'Eurostoxx50. Vedete sul grafico che finora non é cambiato molto - l'SMI resta tra i 10000 ed i 10500 punti. Oggi però i rialzisti hanno dato una dimostrazione di forza e non possiamo escludere che il rialzo a corto termine possa continuare. Oggi ci aspettavamo una seduta di consolidamento - vale a dire una seduta in pari o in leggera perdita. Stasera di conseguenza siamo perplessi - non bisogna restare legati alle proprie convinzioni ma osservare attentamente i segnali che manda la borsa. Da alcuni giorni l'SMI mostra la voglia di salire.
L'A/D a 20 su 0 é convincente - tutto il listino partecipa al movimento.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0745 - questo non fa senso...

Commento tecnico - martedì 11 agosto 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10153 punti (+0.62%). Oggi le borse europee sono partite baldanzose al rialzo. Tutti pensano che con l'arrivo dei vaccini la crisi del Covid 19 sarà presto un brutto ricordo. Gli investitori comprano titoli ciclici e le azioni di quelle compagnie che più hanno sofferto nei mesi scorsi. L'SMI in questo contesto fatica a tenere il passo ma guadagna 62 punti. Resta intrappolato tra i 10000 e i 10500 punti.
L'A/D a 17 su 3 é buono ma non entusiasmante - i big di alimentari e farmaceutica rimangono indietro.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0780. Forse sull'onda di questa strana euforia post Covid verrà abbandonata anche la moneta rifugio CHF. In questo caso un movimento in direzione degli 1.09-1.10 é ancora possibile.

Commento tecnico - lunedì 10 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10090 punti (+0.23%). Borsa statica - si fa fatica a vedere la candela sul grafico nascosta dietro le MM a 200 e 50 giorni ormai piatte. Anche oggi é successo poco o niente. L'SMI é salito lentamente la mattina e ha toccato il massimo a 10144 punti alle 13.00. Nel pomeriggio é sceso dolcemente e chiude stasera poco sopra il minimo giornaliero con un insignificante guadagno di 23 punti.
L'A/D a 12 su 8 corrisponde al debole guadagno dell'SMI. I big si sono mossi poco. Hanno guadagnato i titoli finanziari: banche e assicurazioni.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0761.

Commento tecnico - venerdì 7 agosto 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10068 punti (+0.01%).
A/D a 13 su 7
EUR/CHF a 1.0765

Commento tecnico - giovedì 6 agosto 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10067 punti (-0.31%). Al balzo di lunedì sono seguite tre sedute negative. Oggi l'SMi é tornato a testare i 10000 punti con un minimo a 10015 punti. Osservando il grafico e il comportamento dei big riteniamo più probabile che ci sia una rottura del supporto rispetto alla variante del rialzo verso un nuovo massimo sopra i 10500 punti. La borsa svizzera sembra stanca. Riuscirà il forte supporto a 10000 punti a reggere ancora una volta all'urto e mantenere l'SMI in un trend neutro? Abbiamo dei gustificati dubbi anche perché l'SMI sembra rassegnarsi a stare sotto le MM a 50 e 200 giorni.
L'A/D a 4 su 14 corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF a lievita a 1.0800. A livello tecnico non c'é nulla di nuovo. Il cambio é controllato dalla BNS e i movimenti sono limitati. Un'impennata a 1.09-1.10 sarebbe un'occasione per vendere.

Commento tecnico - mercoledì 5 agosto 24.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10098 punti (-0.63%). Dopo il forte rimbalzo di lunedì ci sono state due sedute moderatamente negative. L'SMI si sta comportando secondo le attese e c'é poco da commentare. Da inizio giugno l'indice é su questo livello e non si deliea una nuova tendenza.
L'A/D a 10 su 9 mostra un mercato in equilibrio. solo le perdite dei big 3 sone decisive per la seduta in calo.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0772.

Commento tecnico - martedì 4 agosto 24.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10162 punti (-0.66%).

Commento tecnico - lunedì 3 agosto 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10229 punti (+2.24%). Le borse europee hanno concluso la correzione minore e sono ripartite al rialzo. Hanno quindi seguito l'America e non il contrario. L'SMI, che di solito in queste situazioni si fà staccare, ha invece avuto una seduta di forte rialzo con la partecipazione di tutto il listino. Il supporto a 10000 punti é servito da trampolino di lancio.
Abbiamo l'impressione che il movimento laterale e la tendenza neutra continueranno - ci aspettiamo di conseguenza nei prossimi giorni un oscillare sui 10000-10500 punti - l'eccitazione odierna dovrebbe velocemente sparire.
L'A/D a 20 su 0 conferma la buona giornata della borsa svizzera che é stata trascinata dai titoli ciclici e farmaceutici.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0807 - potrebbe iniziare un altro tentativo di salire a 1.09 - vi ricordiamo che che a 1.09-1.10 bisognerebbe vendere.

Commento tecnico - venerdì 31 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10005 punti (-0.89%).
A/D a 6 su 14
EUR/CHF a 1.0770

Commento tecnico - giovedì 30 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10095 punti (-1.73%). Stamattina dopo la pubblicazione del PIL tedesco nel secondo trimestre del 2020 le borse europee sono state travolte da un'ondata di vendite. Il dato era pessimo ma gli investitori avrebbero dovuto saperlo in anticipo - forse questa notizia é stata solo presa come scusa per vendere. Anche l'SMI é precipitato fino a 10007 punti punti e poi é rimbalzato grazie ai segnali positivi provenienti da Wall Street. L'indice é arrivato nella forte zona di supporto costituita dalle MM a 50 e 200 giorni e dal supporto statico a 10000 punti. L'SMI potrebbe aver completato una correzione minore. Se anche l'America comincia a correggere l'SMI scenderà decisamente più in basso. In caso contrario si stabilizzerà sui 10200-10300 punti. Lo potremo sapere con sicurezza solo domani sera.
L'A/D a 0 su 19 non necessita di commenti. I titoli assicurativi erano molto deboli.
Il cambio EUR/CHF E fermo a 1.0756.

Commento tecnico - mercoledì 29 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10272 punti (-0.04%).
A/D a 12 su 8
EUR/CHF a 1.0757

Commento tecnico - martedì 28 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10277 punti (+0.05%). Oggi c'é stata una seduta insignificante. L'SMI si é mosso in pochi punti e ha chiuso praticamente invariato. Gli indicatori sono neutri e il grafico si sta appiattendo. Si avvicina un appuntamento importante. La MM a 50 giorni sale e tra qualche giorno dovrebbe essere a contatto con l'SMI. L'aiuterà a riprendere il rialzo o ci sarà una rottura al ribasso? Secondo noi lo scenario più probabile é una rottura con conseguente appiattimento della MM a 50 giorni. In questo caso l'SMI dovrebbe poi oscillare intorno ai 10000 punti.
L'A/D a 4 su 15 é negativo. Il balzo di Roche (+1.90%) salva l'SMI.
Il cambio EUR/CHF torna a 1.0758. Peccato - pensavamo che il cambio potesse salire fino a 1.09.

Commento tecnico - lunedì 27 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10272 punti (+0.57%). Oggi l'SMI ci ha sorpreso in bene. Un guadagno di 58 punti non é importante ma l'indice sale mentre le borse europee sono ferme e non sembra avere l'intenzione di bucare la zona di supporto. La tendenza di fondo resta leggermente rialzista - non c'é ancora nessuna ragione concreta per abbandonare la borsa svizzera.
L'A/D a 15 su 5 é buono e corrisponde a quanto mostra l'indice.
Il cambio EUR/CHF supera gli 1.08, sale fino a 1.0838 e si ferma a 1.0815. In teoria la strada verso l'alto é aperta fino a 1.09. Rileggete i commenti del 13 e 15 luglio...

Commento tecnico - venerdì 24 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10218 punti (-1.59%).
A/D a 2 su 18
EUR/CHF a 1.0733

Commento tecnico - giovedì 23 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10383 punti (-0.53%). Le società farmaceutiche presentano risultati trimestrali deludenti (oggi Roche) e perdono terreno. Oggi il settore bancario era sotto pressione come nel resto dell'Europa. Infine anche Swiss Re (-3.61%) comunica una perdita straordinaria e l'azione cade pesantemente. In una giornata strutturalmente in equilibrio (A/D a 10 su 10) é Nestlé (+1.68%) a salvare l'SMI da una perdita più pesante. Da 7 sedute l'SMI girovaga intorno ai 10400 punti. Se non riesce a salire proverà a scendere verso i 10000 punti.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0750.

Commento tecnico - mercoledì 22 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10439 punti (-0.05%). L'SMI si é mosso in soli 72 punti e ha chiuso invariato. Va da se che una seduta del genere non ci dice nulla di nuovo. La situazione tecnica non cambia.
L'A/D a 8 su 11 mostra che la seduta é stata di poco negativa - come l'indice. Il balzo di Nestlé +1.00% ha permesso di contenere le perdite del settore farmaceutico.
Il cambio EUR/CHF risale a 1.0763. I movimenti sono limitati poiché il CHF é ancorato all'EUR e ne segue il rialzo sull'USD.

Commento tecnico - martedì 21 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10444 punti (-0.26%). Stamattina le borse europee hanno festeggiato l'accordo sul Recovery Fund. L'SMI non é riuscito ad approfittare di questa euforia e chiude stasera con una modesta perdita di 26 punti. L'SMI ha aperto al rialzo a 10495 punti e ha continuato la sua corsa fino a metà giornata quando ha toccato il massimo a 10535 punti. Questo é anche un nuovo massimo di periodo - fino a qui é stata una seduta positiva - adesso iniziano i problemi. Nel pomeriggio l'SMI é sceso e ha chiuso sul minimo giornaliero, in perdita e sotto il livello d'apertura (candela rossa). Abbiamo quindi segnali contrastanti - non un reversal visto che volumi e ampiezza del movimento non confermano. La seduta di domani é importante per decidere se il trend a medio termine é ancora al rialzo.
L'A/D a 9 su 10 mostra che la borsa svizzera ha avuto una seduta neutra. I big di alimentari e farmaceutica stanno però cedendo. Oggi Novartis (-1.92%) ha presentati risultati trimestrali deludenti con un calo della cifra d'affari. Il Covid lascia il segno anche su settori che nella narrativa degli analisti dovrebbero essere resistenti alla crisi.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0734.

Commento tecnico - lunedì 20 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10470 punti (+0.58%). Oggi l'SMI non ha toccato un nuovo massimo di periodo ma quella odierna é la migliore chiusura degli ultimi mesi. Di conseguenza il rialzo continua al piccolo trotto e per il momento non sembra che la borsa voglia correggere.
L'A/D a 17 su 3 é buona e corrisponde al movimento dell'indice.
Ilcambio EUR/CHF risale a 1.0746.

Commento tecnico - venerdì 17 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10410 punti (-0.22%).
A/D a 4 su 16
EUR/CHF a 1.0737

Commento tecnico - giovedì 16 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10433 punti (-0.25%). Seduta in trading range e moderata perdita - c'é poco da dire. In rapporto al rally di ieri il calo odierno é trascurabile e lascia l'SMI in una buona posizione per riprendere il rialzo. In teoria dovrebbe ritestare dall'alto i 10330 e poi ripartire al rialzo.
L'A/D a 13 su 7 mostra addirittura una seduta strutturalmente positiva. Il calo di Nestlé e Novartis ha condizionato il risultato dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0780. Un giorno prima del massimo intermedio dell'8 di giugno il rialzo del CHF si era fermato a 1.0915 ed era ricaduto. Oggi non si é mosso. Vediamo se domani venerdì scende - in questo caso le borse potrebbero cadere lunedì...

Commento tecnico - mercoledì 15 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10460 punti (+1.95%). L'SMI, con un balzo di 200 punti, ha rotto la resistenza sui 10300 punti che valeva da un mese e mezzo. L'SMI sembra riprendere il rialzo e se la rottura viene confermata l'obiettivo é il massimo annuale a 11264 punti. L'obiettivo intermedio é a 10700 punti. Abbiamo solo un problema - degli indici azionari europei che analizziamo solo l'SMI mostra questa rottura al rialzo. O le altre borse seguono con un ritardo di qualche giorno o l'SMI ricadrà entro venerdì sotto i 10300 punti.
L'A/D a 19 su 1 é convincente e mostra che tutto il listino ha partecipato.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0770. L'indebolimento del CHF ha un effetto benefico sulla borsa. il 5 giugno il cambio era balzato fino a 1.0915 ma il movimento di era rivelato evanescente e non sostenibile. In pratica il cambio é subito ricaduto e in 4 sedute é tornato a 1.0650. Questa spinta di rialzo é partita da un consolidamento sui 1.06-1.0650 e quindi ha maggiori probabilità di far risalire il cambio fino a 1.10. Attenzione però che il CHF é fortemente influenzato dalla BNS. Restiamo dell'opinione che sul medio-lungo termine il cambio deve scivolare verso la parità e quindi a 1.09-1.10 bisogna vendere.

Commento tecnico - martedì 14 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10259 punti (-0.40%). Seduta negativa ma nulla da segnalare. L'indice resta sopra la MM a 200 giorni ormai piatta - la tendenza resta neutra e finora non si deliena un sostanziale movimento in nessuna direzione.
L'A/D a 10 su 10 mostra un mercato in equilibrio. Le moderate perdite dei pesi massimi fanno pendere l'ago della bilancia in negativo.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0706. Rispetto a ieri il cambiamento é modesto ma rivedere gli 1.07 fa bene.

Commento tecnico - lunedì 13 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10300 punti (+0.69%). L'SMI aperto sul massimo giornaliero. Ha poi perso 80 punti ma stasera ha recuperato e chiude sul livello d'apertura con un moderato guadagno. L'indice ha marginalmente superato (13 punti) il precedente massimo di giugno - non si può parlare di rottura al rialzo. Fino a prova contraria il trend é neutro e domani l'SMI dovrebbe essere respinto verso il basso.
L'SMI sottoperforma le borse europee a causa del suo carattere difensivo - la performance da inizio anno é però ancora migliore di quella dell'Eurostoxx50 (ca. -10.5%). Solo il DAX ha perde quest'anno come l'SMI (ca. -3%).
L'A/D a 19 su 1 sottolinea la buona giornata della borsa svizzera.
Il cambio EUR/CHF sale a 1.0694 grazie al rafforzamento dell'EUR. Eventuali impennate a 1.09-1.10 devono essere vendute.

Commento tecnico - venerdì 10 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10230 punti (+0.85%).
A/D a 18 su 2
EUR/CHF a 1.0634

Commento tecnico - giovedì 9 luglio 19.00

Giovedì l'SMI  DAX ha chiuso a 10143 punti (-0.34%). Fino alle 16.30 sembrava che l'SMI dovesse terminare tranquillamente la seduta con una cinquantina di punti di guadagno. Poi improvvisamente la borsa americana é scesa e anche le azioni svizzere sono state vendute. Stasera l'SMI chiude nuovamente in perdita ma sopra i supporti. Dopo 3 sedute di calo domani dovrebbe esserci una reazione positiva. In caso contrario bisogna preoccuparsi e prepararsi finalmente ad una correzione.
L'A/D a 4 su 15 conferma la debolezza dell'indice.
Il cambio EUR/CHF é stabile a 1.0620.

Commento tecnico - mercoledì 8 luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10178 punti (-0.29%). Le borse europee scendono per il secondo giorno consecutivo - l'SMI perde solo 29 punti e chiude poco sopra il minimo giornaliero. Per il momento non sembra che l'SMI voglia correggere sostanzialmente - segue unicamente la tendenza neutra. Resta sopra la barriera psicologica dei 10000 punti e sopra la MM a 50 giorni in ascesa.
Se l'America e la tecnologia non correggono questa fase di stallo può continuare. Non appare pressione di vendita - solo stanchezza.
L'A/D a 5 su 15 mostra un mercato piuttosto debole. L'SMI potevba perdere di più se non fosse stato salvato dal peso massimo Nestlé (+0.68%).
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0635. L'EUR in generale si rafforza ma non riesce a guadagnare terreno sul CHF. Probabilmente c'é lo zampino della BNS che vuole stabilità.

Commento tecnico - martedì 7 luglio 19.00

Martedì l'SMI ha chiuso a 10207 punti (-0.44%).
A/D a 6 su 14
EUR/CHF a 1.0630

Commento tecnico - lunedì 6 luglio 19.00

Lunedì l'SMI ha chiuso a 10253 punti (+1.26%). La settimana é iniziata con una seduta decisamente positiva. Il balzo della borsa cinese (Shanghai +5.71%) ha influenzato i mercati finanziari globali. L'unico problema é che l'SMI chiude stasera sul livello d'apertura - una continuazione verso l'alto sarebbe stata un signale rialzista - un ritracciamento ci avrebbe detto che i ribassisti erano in grado di prendere il controllo delle operazioni. Cosi invece siano nell'incertezza. Stasera non possiamo che prendere nota del guadagno di 127 punti - parecchi per un indice difensivo come l'SMI svizzero infarcito di farmaceutica ed alimentari. La chiusura odierna non corrisponde ad un nuovo massimo per questa fase di rialzo iniziata a marzo ma é indiscutibilmente un segnale costruttivo. È evidente che per ora la nostra previsione di una correzione é sbagliata.
L'A/D a 20 su 0 conferma che tutto il listino ha partecipato al movimento che deve deve essere considerato solido.
Il cambio EUR/CHF lievita a 1.0643.

Commento tecnico - venerdì 3 luglio 24.00

Venerdì l'SMI ha chiuso a 10125 punti (-0.61%).
A/D a 3 su 16
EUR/CHF a 1.0629

Commento tecnico - giovedì 2 luglio 19.00

Giovedì l'SMI ha chiuso a 10187 punti (+0.97%). Oggi le borse europee sono decollate e l'SMI ha seguito a distanza. Vedete sul grafico che questo balzo non ha ancora cambiato il quadro tecnico - la tendenza a corto e medio termine é neutra fino a quando l'SMI non é in grado di salire su un nuovo massimo a 90 giorni. Noi crediamo ancora che non ce la farà...
L'A/D a 20 su 0 é ottima. L'unico problema é che i titoli difensivi sono di poco in guadagno e frenano l'indice.
Il cambio EUR/CHF scende a 1.0622 - se la borsa scommette su un miglioramente congiunturale la forza del CHF é poco comprensibile.

Commento tecnico - mercoledì 1. luglio 19.00

Mercoledì l'SMI ha chiuso a 10089 punti (+0.44%). Oggi le borse europee hanno ricominciato a giocare sulla difensiva e la borsa svizzera ne ha approfittato. Vedete sul grafico che il guadagno di 44 punti basta solo per tenere a galla l'indice e per mantenerlo sopra i 10000 punti. Non c'é ragione di entusiasmarsi ma ci rallegriamo di questa performance positiva in una giornata nella quale le borse europee sono in calo.
L'A/D a 10 su 10 mostra un mercato in equilibrio. L'SMI guadagna terreno grazie alla performance positiva dei soliti titoli dei settori farmaceutica ed alimentare.
Il cambio EUR/CHF é fermo a 1.0645.

Supporto intermedio:

Supporto decisivo:

Resistenza intermedia:

Resistenza decisiva:

Posizione dell'investitore:                                          

Posizione del trader:                                                   

                                        

Passa a: DAX / Eurostoxx50 / FTSE MIBS&P500 / Nasdaq100 

 

ARCHIVIO  

Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2020.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2020.pdf
Size : 78.096 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2020.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2020.pdf
Size : 73.481 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2019.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2019.pdf
Size : 69.261 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2019.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2019.pdf
Size : 78.195 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2019.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2019.pdf
Size : 68.645 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2019.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2019.pdf
Size : 65.309 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2018.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2018.pdf
Size : 72.047 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2018.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2018.pdf
Size : 98.734 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2018.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2018.pdf
Size : 83.716 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2018.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2018.pdf
Size : 80.171 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2017.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2017.pdf
Size : 102.754 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2017.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2017.pdf
Size : 89.896 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2017.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2017.pdf
Size : 91.147 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2017.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2017.pdf
Size : 87.572 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2016.pdf
Size : 101.541 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2016.pdf
Size : 104.355 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2016.pdf
Size : 113.247 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2016.pdf
Size : 116.557 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2015.pdf
Size : 116.92 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2015.pdf
Size : 137.561 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2015.pdf
Size : 117.7 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2015.pdf
Size : 109.5 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2014.pdf
Size : 128.35 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2014.pdf
Size : 123.396 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2014.pdf
Size : 130.056 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2014.pdf
Size : 121.552 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2013.pdf
Size : 119.154 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2013.pdf
Size : 94.736 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2013.pdf
Size : 133.611 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2013.pdf
Size : 95.722 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2012.pdf
Size : 107.396 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2012.pdf
Size : 120.399 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2012.pdf
Size : 117.284 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2012.pdf
Size : 109.922 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2011.pdf
Size : 111.56 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2011.pdf
Size : 132.318 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2011.pdf
Size : 123.218 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2011.pdf
Size : 120.843 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica SMI 4. trimestre 2010.pdf
Size : 95.673 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica SMI 3. trimestre 2010.pdf
Size : 114.701 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica SMI 2. trimestre 2010.pdf
Size : 95.676 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica SMI 1. trimestre 2010.pdf
Size : 0.107 Kb
Type : pdf