Commento tecnico - venerdì 13 luglio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21892 punti (+0.47%).

Commento tecnico - giovedì 12 luglio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21790 punti (+0.38%). Come previsto oggi il FTSE MIB é rimbalzato. La reazione é stata però molto deludente. Sul grafico c'é una candela con minimo a massimo discendenti e il settore bancario (almeno per quel che riguarda i grandi istituti) mostra debolezza relativa pesando come un macigno. Se va bene il rimbalzo dura ancora un paio di sedute e il FTSE MIB risale sui 22'000 punti. Le prospettiva a medio termine sono però negative e siamo convinti che la correzione debba riprendere in direzione di un nuovo minimo annuale - basta che dall'America arrivi un minimo di collaborazione. Stasera il Nasdaq100 ha toccato un nuovo massimo storico. Peccato che nel listino italiano di tecnologia ce n'é ben poca.

Commento tecnico - mercoledì 11 luglio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21708 punti (-1.58%). Rileggendo il commento di ieri era chiaro che il FTSE MIB poteva essere su un massimo significativo - non eravamo però sicuri e non avevamo nessun tipo di conferma. Probabilmente il rialzo poteva continuare al piccolo trotto ancora per giorni prima che un evento non arrivasse a destabilizzare il mercato. Oggi é bastata una serie di notizie negative sul fronte delle guerra commerciale USA - Cina e sulle relazioni America - Europa per scatenare le vendite. Senza questo fatto forse il FTSE MIB sarebbe ancora salito alcuni giorni fino ai 22500 punti. Ora la correzione é iniziata con una classica seduta decisamente negativa che cancella con un colpo di spugna i progressi di una settimana di rialzi. La chiusura sul minimo suggerisce l'immediata continuazione verso il basso. Non siamo però sicuri visto che é l'America a dettare il ritmo e la nostra previsione per la seduta a Wall Street prevede un recupero. Questo significa che domani il FTSE MIB dovrebbe rimbalzare.
Ne riparliamo domani mattina.
In generale il quadro tecnico é negativo. La MM a 50 giorni in calo schiaccia come una cappa l'indice verso il basso. Ieri si é verificato un massimo discendente. La logica conseguenza é che nella prossima decina di sedute il FTSE MIB deve cadere su un nuovo minimo annuale. 

Commento tecnico - martedì 10 luglio 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22057 punti (+0.11%). Sul grafico appare oggi un'altro doji con l'unica differenza che il corpo oggi copre completamente il range di ieri. Questo fatto insieme alla seduta che si conclude con un nulla di fatto intensifica la situazione di stallo. Malgrado che formalmente il trend a corto termine sia ancora al rialzo il FTSE MIB fatica decisamente a fare ulteriori progressi. Ripetiamo a questo punto un triviale ragionamento - se un indice non riesce più a salire non può che scendere. Il massimo odierno é stato a 22193 punti - i nostro obiettivo era a 22250-22500 punti - un caso?
Praticamente le difficoltà dell'indice sono provocate dalla debolezza relativa del settore bancario. Oggi questo effetto appare per la prima volta e potrebbe essere un caso - bisogna seguire però il settore da vicino perché se questo evento si ripete non é più un caso ma una pericolosa divergenza negativa.

Commento tecnico - lunedì 9 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22033 punti (+0.49%). Il FTSE MIB guadagna altri 108 punti e prosegue il rialzo di corto termine. Tecnicamente il movimento non ci entusiasma - manca di volumi, partecipazione e dinamica. I progressi però sono indiscutibili e fino ai 22500 punti non appaiono all'orizzonte ostacoli insuperabili. 500 punti sono però tanti considerando che sull'Eurostoxx50 manca un +1% all'obiettivo e sul DAX sembra mancare ancora meno. In ogni caso per il momento non c'é ragione per opporsi a questo rialzo che potrebbe ancora sorprendere poiché nessuno sembra crederci. Approfittando della pausa estiva e del fatto che l'Europa riesce a distogliere l'attenzione dai problemi interni (si parla di guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti e di Brexit - non delle traballanti finanze di molti Stati europei o delle tensioni sulla politica d'immigrazione) gli indici azionari europei potrebbero continuare a lievitare nella scia dell'America.

Commento tecnico - venerdì 6 luglio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21925 punti (+0.05%).

Commento tecnico - giovedì 5 luglio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21914 punti (+1.05%).

Commento tecnico - mercoledì 4 luglio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21686 punti (-0.36%). Ieri il FTSE MIB aveva forse esagerato. Oggi ha approfittato del giorno di festa in America per ritracciare e allinearsi con le altre borse europee. È stata una seduta tranquilla e con scarsi volumi - é sempre così quando gli americani sono in vacanza - gli europei non prendono iniziative.
La perdita di 77 punti é di per sé insignificante. È però un'altra conferma che la spinta di rialzo é modesta.

Commento tecnico - martedì 3 luglio 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21764 punti (+1.57%). Un po giu e un po su - oggi é stata una giornata positiva ma se ieri non abbiamo dato molto peso alla caduta oggi non pensiamo che questo rialzo abbia molto potenziale malgrado che a corto termine la situazione tecnica si stia sviluppando in maniera positiva. Il FTSE MIB non poteva scendere e quindi ora sta salendo - contemporaneamente la base sui 21250 punti da l'impressione che ora l'indice sia assicurato verso il basso. Non bisogna però farsi illusioni. Il comportamento del mercato suggerisce che ci troviamo in una fase di distribuzione - a corto termine c'é potenziale di rialzo ma questo é modesto - difficile quantificarlo - 22250-22500 punti? Il prossimo movimento significativo dovrebbe però essere al ribasso. 

Commento tecnico - lunedì 2 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21427 punti (-0.92%). Il FTSE MIB perde 199 punti ma poteva andare molto peggio. Stamattina poco dopo l'apertura il FTSE MIB é sceso fino a 21168 punti di minimo e poi ha recuperato. L'impressione é che l'indice non vuole scendere e sta facendo base sui 21250 punti. Non dovrebbe iniziare una fase di rialzo ma distribuire una decina di sedute sui livelli attuali. La nostra previsione non cambia e finora le sedute che si susseguono non ci indicano nulla di diverso.
In fondo oggi il FTSE MIB ha solo perso quello che aveva guadagnato venerdì. L'indice ha aperto e chiuso sullo stesso livello - una situazione di patta.

Commento tecnico - venerdì 29 giugno 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21626 punti (+0.90%).

Commento tecnico - giovedì 28 giugno 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21432 punti (-0.58%). Questa ricaduta di 125 punti é deludente ma in linea di massima non cambia il quadro tecnico. Il FTSE MIB si é mosso nel range del giorno precedente e ha terminato la seduta sul livello d'apertura e al centro del range giornaliero. Il supporto sui 21250 punti é ancora valido e secondo noi dovrebbe "tenere" ancora alcuni giorni. Il rimbalzo e il periodo di distribuzione dovrebbero durare fino a metà di settimana prossima specialmente se l'Italia uscisse con un successo e rafforzata dalla riunione dell'UE.
Notiamo un'interessante cambiamento a livello strutturale - oggi le banche hanno guadagnato terreno e sono state le perdite di alcuni titoli pesanti (Fiat, STM) a pesare sull'indice. Le banche sembrano all'inizio di un rimbalzo tecnico di cui potrebbe beneficiare anche il FTSE MIB nei prossimi giorni.

Commento tecnico - mercoledì 27 giugno 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21557 punti (+0.65%). Stamattina il FTSE MIB é caduto fino ad un minimo a 21157 punti - il precedente minimo annuale del 29 maggio a 21122 punti é stato avvicinato ma non superato. Dopo il FTSE MIB ha reagito come le altre borse europee e chiude stasera con un importante guadagno di 138 punti. Non crediamo alla possibilità di un doppio minimo a formare una solida base - basta osservare i grafici di DAX e Eurostoxx50 per rendersi conto che é solo un caso. Non é però un caso che il FTSE MIB sia rimbalzato - l'avevamo previsto e la reazione, seppur tardiva, si é concretizzata verso le 11.00 e ha fatto risalire l'indice in quello che deve essere una rimbalzo in una fase di ribasso a medio termine. Restiamo dell'opinione che il FTSE MIB deve ancora distribuire alcuni giorni sul livello attuale. Poi il ribasso riprenderà - ma per ora godiamoci questo rimbalzo che ci darà indicazioni valide per lo svolgimento della prossima fase negativa.
Notiamo la debolezza del settore bancario - le banche perdono di valore in Europa e in America - c'é da preoccuparsi...

Commento tecnico - martedì 26 giugno 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21419 punti (+0.30%). Oggi il FTSE MIB ha guadagnato 64 punti al termine di una seduta che offre parecchie interpretazioni. La candela sul grafico é nuovamente rossa - l'indice non ha difeso la buona apertura. Ha però chiuso lontano dal minimo e in guadagno dopo numerosi cambiamenti di direzione. Sembra quindi che a questo livello rialzisti e ribassisti si combattono senza ottenere la supremazia - significa che a corto termine c'é un supporto. Il mercato é riuscito a compensare il calo delle azioni delle banche e il leggero aumento dello spreads - questo é un segno positivo.
Pensiamo che il FTSE MIB debba consolidare fino all'inizio di luglio sui 21500 punti. Poi il calo deve continuare.

Commento tecnico - lunedì 25 giugno 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21355 punti (-2.44%). Avevamo correttamente interpretato il balzo di venerdì come un semplice rimbalzo tecnico. Era quindi ovvio che presto o tardi il FTSE MIB avrebbe ricominciato a scendere. Non ci aspettavamo però che succedesse già oggi e con questa intensità. Stasera il FTSE MIB chiude sul minimo giornaliero e con una pesante perdita. Europa ed America si comportano alla stessa maniera e quindi una continuazione verso il basso é probabile. L'obiettivo di questa spinta si situa a 19500-20000 punti. È congruente con quello dell'Eurostoxx50.

Commento tecnico - venerdì 22 giugno 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21888 punti (+0.99%).

Commento tecnico - giovedì 21 giugno 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21673 punti (-2.02%). La Lega ha attribuito due posti di responsabilità nelle commissioni delle Camere a due economisti euroscettici, Bagnai e Borghi. Pronta é arrivata la risposta degli investitori che hanno venduto - tutto e non solo banche da come vedete sulla grafica sovrastante. Il FTSE MIB subisce una pesante perdita (-447 punti) e torna al centro del range di giugno. La chiusura sul minimo giornaliero ci dice che probabilmente domani ci sarà una continuazione verso il basso. È difficile prevedere con anticipo le mosse del governo e le reazioni degli investitori. È però evidente che esistono più rischi di ribasso che potenziale di rialzo. Il FTSE MIB sale a fatica mentre cade velocemente al primo segnale di pericolo.
Notiamo l'impennata dello spreads (242 bps, +11%) - questa é ormai una componente tipica delle situazioni di stress.

Commento tecnico - mercoledì 20 giugno 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22120 punti (+0.16%). Malgrado il buon comportamento del comparto bancario il FTSE MIB é riuscito oggi a guadagnare solo 36 punti. Chiude stasera sotto il livello d'apertura e poco sopra il minimo giornaliero. In fondo é stata una giornata fiacca malgrado il guadagno finale. Per l'analisi tecnica la situazione é invariata - stimiamo sul corto termine il potenziale massimo di rialzo a 22750 punti. A medio termine l'indice sembra voler seguire la MM a 200 giorni ormai piatta.

Commento tecnico - martedì 19 giugno 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22084 punti (-0.07%). Anche oggi il FTSE MIB si é comportato meglio del resto delle borse europeee. Dopo una debole apertura l'indice ha recuperato e ha terminato la giornata praticamente in pari. Una buona performance ottenuta grazie al buon comportamento dei titoli bancari. A livello tecnico non c'é nulla di nuovo.

Commento tecnico - lunedì 18 giugno 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22099 punti (-0.41%). Oggi la borsa italiana é rimasta fuori dalla mischia. Malgrado la perdita di quasi 100 punti la borsa italiana si é comportata relativamente bene (Eurostoxx50 -1.09%) grazie alla buona tenuta del settore bancario. A corto termine il FTSE MIB é bloccato tra i 21250 ed i 22750 punti. Venerdì non sembra che si sia verificata un'inversione di tendenza e di conseguenza riteniamo che questo range resterà valido per settimane. Un'eventuale uscita dal range deve avvenire al ribasso e si verificherà quando la borsa americana comincerà a correggere.

Commento tecnico - venerdì 15 giugno 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22190 punti (-1.32%).

Commento tecnico - giovedì 14 giugno 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22486 punti (+1.22%). La BCE e Mario Draghi sono ancora una volta riusciti a sorprendere gli investitori e a muovere i mercati finanziari nella direzione voluta. Il FTSE MIB fa un balzo di 270 punti e chiude sul massimo giornaliero e nuovo massimo di questo rimbalzo. Non pensiamo che questo rialzo possa continuare - conoscete la nostra previsione di un massimo significativo entro venerdì. La seduta odierna deve aver obbligato gli ultimi short a coprire le posizioni di giugno e per i prossimi giorni dovrebbe mancare la benzina. Attenzione però che a livello di indicatori e resistenze esiste ancora spazio verso l'alto. Il FTSE MIB ha superato il massimo della prima decade di giugno e ora la strada é aperta fino al nostro obiettivo a 22750 punti.

Commento tecnico - mercoledì 13 giugno 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22216 punti (+0.44%). Non si può dare molto peso a questa seduta positiva che sembra casuale. Il nuovo governo italiano si muove con decisione sullo scacchiere internazionale e forse questo piace a qualche investitore. Il FTSE MIB si é mosso nel range di martedì senza fornire nessun segnale particolare. L'indice chiude stasera la centro del range giornaliero.

Commento tecnico - martedì 12 giugno 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22119 punti (+0.15%). Il rally di ieri ha avuto una modesta e deludente continuazione. Il FTSE MIB si é comportato diversamente che le altre borse europee. Ha aperto bene ma non con un balzo sul massimo - é sceso stamattina verso le 10.20 sul minimo a 21998 punti e poi é salito fino alle 15.20 quando ha toccato un massimo a 22339 punti. In serata si é sgonfiato e sul grafico appare un'altra candela rossa. Sembra che il rally di ieri sia solo stato un episodio isolato. Crediamo che il FTSE MIB stia solo rimbalzando e non iniziando una sostenibile fase di rialzo come la candela di ieri sul grafico poteva suggerire.

Commento tecnico - lunedì 11 giugno 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22086 punti (+3.42%). Sapevamo che le borse europee potevano all'inizio di questa settimana salire in scia a New York. Mai però ci saremmo aspettati una reazione di questo tipo dalla borsa italiana. Non sappiamo per quale miracolo lo spread sui titoli di Stato é crollato a 236 punti (-12%) e le azioni delle aziende italiane si sono involate. Tecnicamente abbiamo ora un fragile doppio minimo con una divergenza positiva sulla RSI. Considerando che ci aspettiamo ancora alcune giornate di rialzi il FTSE MIB potrebbe ancora salire ma non abbiamo idea fino a dove. Sono le emozioni e le operazioni speculative dei traders a scuotere il mercato e queste sono difficilmente prevedibili anche perché il trend cambia repentinamente e senza ragione apparente. È però sicuro che il rally odierno deve avere una continuazione. Provvisoriamente riprendiamo come obiettivo quei 22750 punti indicati nel commento del 6 giugno. Vediamo domani cosa potrebbe significare il gap odierno in apertura. Potremmo avere una morning star o un bambino abbandonato - entrambi bullish.

Commento tecnico - venerdì 8 giugno 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21356 punti (-1.89%). Oggi c'é stata una nuova ondata di vendite sulla borsa italiana. Il ribasso riprende prima del previsto. Mercoledì pensavamo che il rimbalzo avesse ancora potenziale - ieri eravamo diventati già pessimisti malgrado la seduta con una leggera perdita. Oggi il FTSE MIB ha perso 411 punti e le perdite hanno coinvolto tutto il listino. Gli avvertimenti degli ultimi giorni sono stati tempestivi.

Commento tecnico - giovedì 7 giugno 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21767 punti (-0.18%). Il FTSE MIB anche oggi ha marciato sul posto. Il nuovo governo viene già duramente criticato all'interno del Paese da stampa ed opposizione e difficilmente avrà l'opportunità di combinare qualcosa. È un processo alle intenzioni. Farà degli errori causati dall'inesperienza (come succede a tutti all'inizio dell'attività) e verrà subito attaccato dagli avversari interni ed esterni che sono numerosi ed agguerriti. Al resto ci penseranno i mercati finanziari. Siamo preoccupati e dispiaciuti della piega che stanno prendendo gli avvenimenti. Pur non amando il programma politico ed economico di 5 Stelle e Lega pensiamo che a questo governo e all'Italia bisognerebbe dare l'opportunità di effettuare un cambiamento. Dal declino dell'ultimo decennio le cose possono migliorare o peggiorare - bisogna però provare a fare qualcosa. Unicamente criticare chi prende l'iniziativa é troppo facile.
Da settimane sul grafico del FTSE MIB appaiono quasi solo candele rosse. Prepariamoci ad una discesa su nuovi minimi annuali.

Commento tecnico - mercoledì 6 giugno 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21807 punti (+0.26%). Oggi il FTSE MIB é ancora caduto in mattinata fino ai 21412 punti - poi ha recuperato e chiude stasera sul livello d'apertura e con un leggero guadagno. Nell'immediato la pressione di vendita é sparita - gli investitori concedono una tregua al governo italiano. Questa pausa dovrebbe durare alcuni giorni in maniera che l'S&P500 possa come previsto completare la sua spinta di rialzo a metà mese.
Considerando la configurazione del grafico riteniamo che con questo rimbalzo il FTSE MIB possa risalire sui 22750 punti.

Commento tecnico - martedì 5 giugno 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21750 punti (-1.18%). Il nuovo governo italiano ha ribadito in alcune dichiarazioni di voler seguire ed implementare il programma di governo - é giusto, ma questo non piace agli investitori. La reazione é stata la solita. Lo spread sui titoli di Stato si é impennato,  il FTSE MIB é caduto dopo una mattinata positiva e le vendite si sono concentrati sui titoli bancari.
Non crediamo che il ribasso di maggio debba riprendere subito in maniera dinamica ma molto probabilmente la tendenza di fondo del mercato azionario italiano é al ribasso - ci aspetta un'estate di fuoco e consigliamo estrema prudenza.

Commento tecnico - lunedì 4 giugno 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22010 punti (-0.45%). In una giornata tutto sommato positiva per le borse europee il FTSE MIB ha perso 100 punti. Sul grafico appare una lunga candela rossa. Evidentemente gli investitori non apprezzano il nuovo governo - il rimbalzo dal minimo di martedì scorso, che doveva far risalire l'indice a 22250 punti, sembra già terminato.

Commento tecnico - venerdì 1. giugno 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22109 punti (+1.49%).

Commento tecnico - giovedì 31 maggio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21784 punti (-0.06%). In Italia sembra che 5 Stelle e Lega abbiano trovato un accordo di governo che incontra il consenso di Mattarella - forse a breve ci sarà un nuovo governo. Per ora la borsa italiana prende la notizia bene (il FTSE MIB oggi é andato meglio che il resto dell'Europa) e chiude stasera invariata. A livello tecnico non cambia nulla. Domani il rimbalzo potrebbe continuare ma non sembra avere potenziale. Vediamo - le emozioni dominano e la politica ci ha abituato a sorprese e ribaltoni.

Commento tecnico - mercoledì 30 maggio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21797 punti (+2.09%). Da una evidente situazione di ipervenduto ed eccesso di ribasso oggi il FTSE MIB é rimbalzato. La RSI é tornata a 31.09 punti. Non siamo in grado di dire se questo é solo un fugace rimbalzo tecnico e l'inizio di un movimento di recupero più consistente e sostenibile. In teoria il rimbalzo potrebbe durare fino a venerdì e far risalire il FTSE MIB sui 22250 punti.

Commento tecnico - martedì 29 maggio 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21350 punti (-2.65%). Seguendo il più tipico dei scenari di crisi oggi la borsa italiana ha avuto un'altra pessima seduta. Lo spread sui titoli di Stato é ancora aumentato e come conseguenza i venditori si sono accaniti sui titoli finanziari che sono crollati. Il FTSE MIB ha aperto in gap down, é caduto fino a 21122 punti ma ha chiuso 230 punti più in alto. Alla fine risulta un'ulteriore pesante perdita di 581 punti. Oggi c'é stato panico puro ed é probabile che un minimo sia imminente - pensavamo che l'indice potesse fermare la caduta sui 22000 punti ma ci siamo sbagliati - abbiamo sottovalutato la spinta di ribasso che ha fatto cadere la RSI a 21.63 punti. L'indice é decisamente ipervenduto. Il problema é che il ribasso delle ultime 2 settimane ha fatto notevoli danni tecnici. È improbabile che il FTSE MIB possa semplicemente ripartire al rialzo - la fiducia degli investitori é stata scossa nelle fondamenta e a livello politico non si prevede un rapido ritorno alla stabilità. Il prossimo imminente rimbalzo ci dirà se il FTSE MIB potrà in seguito stabilizzarsi sui 22500 punti o se invece il ribasso deve continuare a medio termine.
Solo traders coraggiosi possono ora andare long. Gli investitori stanno a guardare e aspettano per lo mano la presenza di un solido minimo.
Malgrado i toni da catastofe dei media la performance 2018 del FTSE MIB  é passato solo oggi in negativo (-2.30%).

Commento tecnico - lunedì 28 maggio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21932 punti (-2.08%). Le elezioni politiche italiane si sono svolte domenica 4 marzo. Lunedì 5 marzo il FTSE MIB aveva terminato la seduta a 21819 punti (-0.42%). In quel momento si sapeva esattamente che sarebbe stato molto difficile formare un governo dopo la vittoria dei 5 Stelle e della Lega. Eppure il FTSE MIB é salito fino all'inizio di maggio e solo da alcuni giorni il mercato é in caduta libera.  Ogni tanto bisogna domandarsi cosa salta nell'anticamera del cervello degli investitori...
Mattarella ha fatto fallire il possibile governo 5 Stelle e Lega e ora la politica italiana é nel caos. Anche gli investitori sembrano presi dal panico. Ci sembra prematuro e sbagliato vendere alla cieca visto che non si sa chi governerà nella prossima legislatura e con quale programma. Oggi il FTSE MIB é caduto fino a 21797 punti e poi ha recuperato. A fine giornata resta però una pesante perdita di 465 punti. Ora il FTSE MIB é ipervenduto (RSI a 26.14 punti) - l'indice é stasera al di fuori del bordo inferiore delle Bollinger Bands e sotto le MM a 30, 50 e 200 punti. L'indice si ferma stasera sui minimi di fine marzo che teoricamente potrebbero offrire un supporto. La pressione di vendita é forte e gli investitori sono in panico - lo spread é alle stelle. Ora ci sono due teorie tecniche - la spinta di ribasso é talmente forte che l'ipervenduto non conta - anzi é un segno che i ribassisti dominano e sono in grado di spingere il mercato decisamente più in basso. L'altra possibilità é che da questa situazione di ipervenduto si sviluppi un possente rimbalzo se appena si apre uno spiraglio politico ad una soluzione.
Gli speculatori ed i traders comprano - gli investitori aspettano tempi migliori. La performance 2018 é ancora del +0.36% !

Commento tecnico - venerdì 25 maggio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22398 punti (-1.54%).

Commento tecnico - giovedì 24 maggio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22749 punti (-0.71%). Oggi é stata una seduta strana che ha poco a che fare con la situazione politica italiana. Le borse sono cadute poiché Donald Trump ha annullato il previsto incontro con il dittatore della Corea del Nord Kim Jong-un. In serata c'é stato un recupero ma non é bastato per impedire una pesante perdita che alla fine é stata di altri 162 punti. La correzione continua ma lentamente le vendite stanno diminuendo e il FTSE MIB si avvicina all'ipervenduto. Manteniamo i consigli d'acquisto indicati ieri.

Commento tecnico - mercoledì 23 maggio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22911 punti (-1.31%). Il FTSE MIB ha avuto un'altra pessima seduta. Questa volta però ha trascinato nel baratro tutte le borse europee (Eurostoxx50 -1.27%) e questo potrebbe essere un segnale che panico e esaurimento sono vicini. Stasera il FTSE MIB chiude decisamente sopra il minimo giornaliero e forse potrebbe verificarsi il conosciuto effetto sell the rumors e buy the news. Una volta che ci sarà un governo in carica e le speculazioni saranno terminate dovrebbe esserci un ampio rimbalzo in attesa di vedere come in effetti si muoverà la nuova compagine governativa.
È troppo tardi per vendere e troppo presto per comperare. Solo gli speculatori possono provare un long. Quest'anno tutte le rotture sotto la MM a 200 giorni (linea rossa) sono state marginali e di breve durata.
Varrebbe in ogni caso la pena di comperare sui 22000-22500 punti anche perché a quel punto l'indice sarà ipervenduto.


Commento tecnico - martedì 22 maggio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23216 punti (+0.54%). Gli investitori concedono una tregua alla politica. Dopo la caduta di ieri, provocata in gran parte dalla giornata dei dividendi, oggi il FTSE MIB é rimbalzato. Non si é trattato di un exploit - il FTSE MIB é semplicemente salito come le altre borse europee. Per ora nulla indica che la correzione é finita. Il calo dello spread sui titoli di Stato mostra per lo meno che la pressione di vendita dovuta alla situazione politica e all'incertezza riguardante il nuovo governo é in diminuzione. Questo non significa che il problema é superato.
Non abbiamo ancora nessun argomento tecnico per poter consigliare l'apertura di posizioni long. Sui 23000 punti si deliena un supporto intermedio.

Commento tecnico - lunedì 21 maggio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23092 punti (-1.52%). Oggi il FTSE MIB ha aperto male a 23082 punti. Stamattina ha recuperato e a metà giornata era quasi in pari. Significa che gli investitori italiani ed europei erano pronti a dare fiducia (o almeno il beneficio del dubbio) al nuovo governo italiano targato 5 Stelle - Lega. Nel pomeriggio però con l'arrivo degli americani sul mercato il FTSE MIB é ricaduto e ha chiuso sul livello d'apertura e nuovamente con una pesante perdita.
Il gioco degli speculatori é conosciuto. Si vuole obbligare il governo italiano a rispettare le regole imposte da Bruxelles. Per questo si gioca al ribasso sui Bonds, lo spreads sui titoli di Stato aumenta a dismisura e la borsa precipita. Nessuno é in grado di dire quando questo gioco al massacro può finire. Per questo già a metà di settimana scorsa avevamo invitato gli investitori alla prudenza. Rotto il supporto a 24000 punti il FTSE MIB é in caduta libera e le barriere tecniche (ipervenduto, Bollinger Bands, supporti) non sono più valide. La candela odierna sul grafico é quasi completamente al di sotto del limite inferiore delle Bollinger Bands.
Il ribasso può finire domani o solo tra alcune settimane. A corto termine il FTSE MIB può cadere fino ai 22000 punti prima di essere obbligato ad eseguire almeno un rimbalzo tecnico.  

Commento tecnico - venerdì 18 maggio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23449 punti (-1.48%).

Commento tecnico - giovedì 17 maggio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23802 punti (+0.29%). Oggi il pendolo della speculazione é cominciato a muoversi nella direzione opposta. Il programma di governo di 5 Stelle e Lega sembra essere più conciliante nei riguardi dell'Europa di quanto anticipato e le vendite su FTSE MIB e BTP si sono placate. Il FTSE MIB guadagna qualche punto e l'indice termina la seduta in mezzo al range giornaliero. Questa é una debole reazione considerando i balzi fatti da Eurostoxx50 (+0.82%) e DAX (+0.91%) - bisogna però accontentarsi. Il FTSE MIB non é riuscito a tornare sopra i 24000 punti e formalmente sta ancora correggendo.

Commento tecnico - mercoledì 16 maggio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23734 punti (-2.32%). Sono trapelati sulla stampa i dettagli di un possibile contratto di governo tra 5 Stelle e Lega. Non é nostro compito commentare il contenuto di questo documento. È però evidente che agli investitori il programma politico ed economico non é piaciuto e hanno venduto la borsa italiana, i BTP e di riflesso banche e EUR.
Il FTSE MIB ha rotto il supporto a 24000 punti e sta ora correggendo. A corto termine é in balia della politica e delle emozioni. È quindi impossibile fare delle stime. Se la speculazione internazionale decide di giocare contro l'Italia la caduta potrebbe essere spettacolare e profonda. Agli investitori consigliamo di congedarsi dalla borsa italiana e stare per un pò a guardare. Restare coinvolti in una situazione simile é pura speculazione.

Commento tecnico - martedì 15 maggio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 24297 punti (+0.31%). Analisti, commentatori ed opinionisti parlano male del possibile governo 5 Stelle - Lega. La borsa non é di questo parere ed attende probabilmente di vedere qualcosa di concreto. La politica economica del nuovo governo dovrebbe scavare una voragine nei conti pubblici ma potrebbe rilanciare la crescita economica. Questo govrno potrebbe essere più pericoloso per l'Europa e l'EUR che per l'Italia.
Il trend é ancora al rialzo mentre il FTSE MIB rimane bloccato tra i 24000 ed i 24550 punti.

Commento tecnico - lunedì 14 maggio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 24221 punti (+0.26%). Per ora si sa poco di concreto sul governo 5 Stelle - Lega e la borsa logicamente marcia sul posto. Il range 24000-24550 punti é ancora valido.

Commento tecnico - venerdì 11 maggio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 24159 punti (+0.52%). Il FTSE MIB é rimasto bloccato nel range 24000-24550 punti. la seduta odierna si é svolta in trading range. La decisione riguardante il trend é rimandata a settimana prossima. Oggi il FTSE MIB ha difeso il supporto a 24000 punti e ha guadagnato 125 punti - questo comportamento é costruttivo. Fino a prova contraria la tendenza é al rialzo.

Commento tecnico - giovedì 10 maggio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 24033 punti (-0.96%). Evidentemente l'ipotesi di un governo 5 Stelle e Lega non piace. Gli investitori internazionali temono questa combinazione che viene definita populista e anti europea. Oggi il FTSE MIB ha perso 232 punti ed é brevemente sceso sotto i 24000 punti - il supporto é stato ripreso in extremis. La decisione sul trend si avvicina e per il momento prevalgono i segnali negativi. Lo spread BTP- Bund si impenna. L'Eurostoxx50 ha toccato un minimo verso le 15.00 e poi ha recuperato - anche oggi il FTSE MIB non é riuscito nel pomeriggio a risalire. È evidente che gli americani stanno vendendo. Non é ancora chiaro se questo abbandono sfocerà in una correzione o se invece é solo un episodio temporaneo. Come abbiamo anticipato il supporto a 24000 punti é decisivo.

Commento tecnico - mercoledì 9 maggio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 24266 punti (+0.51%). Il FTSE MIB ha reagito dopo la caduta di ieri. Il rimbalzo non é però stato convincente e lo spread sui titoli di Stato ha continuato a salire. È possibile che a corto termine il volo del FTSE MIB sia concluso. La situazione si chiarirà nelle prossime una a due sedute e decisivo é il range 24000 - 24550 punti. Una rottura al ribasso sancirebbe l'inizio di una correzione. Un nuovo massimo annuale entro venerdì ci direbbe invece che il trend dominante é ancora al rialzo.
Oggi ci lascia perplessi il comportamento dell'indice - mentre le altre borse europee stasera hanno chiuso sul massimo il FTSE MIB si é sgonfiato. L'impressione é che stamattina i traders hanno giocato il rimbalzo mentre gli investitori d'oltre oceano nel pomeriggio hanno venduto. Normalmente gli investitori sono più forti e riescono presto o tardi ad imporsi.

Commento tecnico - martedì 8 maggio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 24142 punti (-1.64%). Per mesi la borsa ha ignorato la situazione politica. Oggi che si é arrivati a parlare di governo tecnico ed elezioni anticipate sembra che improvvisamente ci sia un problema. La borsa italiana talvolta si fa travolgere dalle emozioni e si comporta in maniera irrazionale - era chiaro da settimane che si sarebbe arrivati a questo punto.
Lo spread sui titoli di Stato é schizzato al rialzo e la borsa ha subito sensibili perdite. Non si può però ancora parlare di inizio di correzione o inversione di tendenza visto che stasera il FTSE MIB chiude lontano dal minimo giornaliero e sopra i 24000 punti. Per ora questa perdita improvvisa di 400 punti é solo un'incidente di percorso. Diventa un problema se domani questa seduta si ripete.

Commento tecnico - lunedì 30 aprile 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 24544 punti (+0.84%). Al momento il rialzo continua e l'indice sembra non curarsi dell'ipercomperato e non farsi fermare dall'eccesso di rialzo. Anche il secondo obiettivo a 24500 punti é stato raggiunto. Non possiamo che stare a guardare ed aspettare. Non siamo in grado di dire fino a dove il FTSE MIB potrebbe salire - per il momento la borsa italiana é in buona forma e non mostra divergenze e particolari debolezze.
Come spiegato nell'analisi del fine settimana il FTSE MIB si é emancipato dal settore bancario e questo é un altro segnale di forza.

Commento tecnico - venerdì 4 maggio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 24335 punti (+1.12%).

Commento tecnico - giovedì 3 maggio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 24064 punti (-0.83%). L'odierna seduta negativa non sorprende. Non significa però ancora nulla anche perché malgrado la pesante perdita di 201 punti il FTSE MIB é rimasto sopra i 24000 punti. Vediamo se domani c'é una continuazione verso il basso. Stasera non possiamo dire molto di più. Bisogna osservare come stasera l'S&P500 si comporta sui 2600 punti. Ne riparliamo domani mattina.

Commento tecnico - mercoledì 2 maggio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 24265 punti (+1.19%). Dopo il consolidamento é seguita l'ovvia rottura al rialzo. Oggi il FTSE MIB ha guadagnato altri 286 punti e ha superato di slancio la barriera dei 24000 punti raggiungendo un nuovo massimo annuale. Nei giorni scorsi abbiamo scritto che il FTSE MIB poteva salire fino a circa i 24500 punti - a questo livello sarebbe stato nuovamente decisamente ipercomperato e si sarebbe fermato. Non cambiamo opinione - il rialzo é troppo esteso. A breve il FTSE MIB deve fermarsi, consolidare o correggere. Non abbiamo ancora una soluzione anche perché c'é una strana divergenza tra America (che scende) e Europa (che sale) che non sappiamo ancora come potrebbe risolversi.
Evitiamo posizioni short.

Commento tecnico - martedì 1. maggio 19.00

Oggi la borsa é rimasta chiusa in occasione della festa del lavoro.

Commento tecnico - lunedì 30 aprile 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23979 punti (+0.22%). Il FTSE MIB marcia sul posto e resta bloccato sotto i 24000 punti. Per l'analisi tecnica non c'é nulla di nuovo. L'indice sembra consolidare - questo significa che il rialzo non é finito. D'altra parte la borsa italiana ha perso la sua forza relativa e non sovraperforma più il resto dell'Europa. Oggi sul grafico abbiamo inserito le MM a 30,50 e 200 giorni. Vedete che l'indice é sopra le 3 MM e la distanza da quella a 200 giorni (rossa) é sostanziale. Il FTSE MIB può quindi salire più in alto ma a fatica - continuiamo a credere che l'ipotesi del doppio massimo é inverosimile. Quindi pensiamo che ci sarà una moderata rottura al rialzo (24500 punti) ma poi deve necessariamente seguire una sensibile correzione.

Commento tecnico - venerdì 27 aprile 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23927 punti (-0.47%).

Commento tecnico - giovedì 26 aprile 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 24039 punti (+1.00%). Il calo di ieri ha avuto vita breve. Abbiamo avuto ragione giudicandolo una semplice seduta negativa probabilmente senza conseguenze. Oggi il FTSE MIB ha recuperato le perdite e torna sulla chiusura di martedì sera. Sventato un tentativo di correzione é probabile che segua un tentativo di rottura al rialzo favorito dall'alleviamento dell'ipercomperato - la RSI é tornata a 70 punti, 4 punti sotto martedì.
Siamo sorpresi del fatto che l'incertezza politica non sembra influire sulla borsa. Probabilmente l'economia italiana é contenta quando la politica é occupata in giochi di potere e non si immischia.

Commento tecnico - mercoledì 25 aprile 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23801 punti (-0.97%). La resistenza a 24000 punti, l'ipercomperato e una seduta in Europa generalmente in calo hanno costretto oggi il FTSE MIB ad una seduta negativa. Potrebbe essere l'inizio di una correzione ma non crediamo. Bisogna osservare le prossime due / tre sedute per saperlo. Stasera il FTSE MIB chiude lontano dal minimo giornaliero e questo é un segnale costruttivo. L'indice potrebbe fermarsi alcuni giorni sui 23700 punti e poi provare a ripartire al rialzo. Se però nelle prossime 5 sedute non riesce a toccare un nuovo massimo annuale é probabile che la correzione debba essere più lunga e profonda.
L'ipotesi del doppio massimo non ci piace - troppo ovvia.

Commento tecnico - martedì 24 aprile 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 24035 punti (+0.22%). Anche oggi il FTSE MIB ha guadagnato terreno. La plusvalenza di 53 punti é modesta ma importante - il FTSE MIB supera la barriera dei 24000 punti ed ancora una volta sovraperforma il resto dell'Europa. Ora l'indice é decisamente ipercomperato ma esperienze del passato ci suggeriscono di non parlare subito di correzione. Spesso questi rialzi in solitaria e contro logica (considerando il caos a livello politico) possono durare più del normale poiché si alimentano con lo scetticismo. Più il FTSE MIB sale ora e più sarà pesante la successiva caduta.

Commento tecnico - lunedì 23 aprile 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23982 punti (+0.64%). Il FTSE MIB ha guadagnato altri 153 punti e termina la seduta stasera sul massimo giornaliero e a ridosso dei 24000 punti. Come a gennaio e in numerose precedenti occasioni é probabile che ci sia una marginale rottura al rialzo sopra l'obiettivo e resistenza a 24000 punti prima che inizi una correzione. È però improbabile che il FTSE MIB possa continuare a salire ignorando resistenze ed ipercomperato (RSI a 72 punti). La correzione che comincerà nelle prossime sedute ci dirà se in seguito esiste ancora potenziale di rialzo e in caso affermativo quanto.
  

Commento tecnico - venerdì 20 aprile 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23829 punti (+0.16%).

Commento tecnico - giovedì 19 aprile 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23792 punti (+0.14%). Oggi niente di nuovo. Le borse europee si sono fermate e il FTSE MIB ha ancora guadagnato 32 punti. Poco ma abbastanza per mostrare che il rialzo non vuole (ancora) fermarsi e che la borsa italiana gode ancora di forza relativa rispetto al resto dell'Europa.
I 24000 punti sono però ormai vicini, la RSI supera i 70 punti ed i nodi politici stanno venendo al pettine. Prepariamoci ad una correzione.

Commento tecnico - mercoledì 18 aprile 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23759 punti (+0.47%). Il rialzo continua in maniera regolare e il FTSE MIB mostra sistematicamente forza relativa. Per ora non appare nessun ostacolo all'orizzonte e non vediamo più nell'immediato un motivo per un'inversione di tendenza. L'obiettivo a 24000 punti é a portata di mano. Salire più in alto senza un lungo consolidamento o una sostanziale correzione sarà molto difficile.

Commento tecnico - martedì 17 aprile 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23649 punti (+1.37%). Oggi il FTSE MIB ha guadagnato altri 319 punti. Prosegue il rialzo in direzione dei 24000 punti. Tecnicamente non c'é nulla di sorprendente ma non é quello che ci eravamo aspettati. All'inizio di questa settimana avevamo previsto l'inizio di una correzione o addirittura di un ribasso - stasera ci troviamo confrontati con un'accelerazione al rialzo. Evidentemente ci siamo sbagliati - almeno per il momento.
Decisivi per il trend sono l'America ed i 2700 punti sull'S&P500 - vediamo come chiude stasera Wall Street e poi domani decideremo se dobbiamo rivedere le nostre previsioni per le prossime settimane.

Commento tecnico - lunedì 16 aprile 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23329 punti (-0.00%). Il FTSE MIB oggi si é mosso poco e nel già ristretto range di venerdì scorso. L'indice ha chiuso invariato e al centro del range. Tecnicamente una seduta del genere non ci dice veramente nulla. Giriamo pagina.

Commento tecnico - venerdì 14 aprile 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23330 punti (+0.11%).

Commento tecnico - giovedì 12 aprile 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23304 punti (+0.98%). Dopo il capitombolo di ieri oggi la corsa del FTSE MIB é proseguita. I 24000 punti si stanno avvicinando e per il momento non abbiamo nulla da dire. I generale le borse sembrano vicine ad un massimo intermedio. Questo dovrebbe coinvolgere anche la borsa italiana malgrado la sua buona forma.

Commento tecnico - mercoledì 11 aprile 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23012 punti (-0.69%). Oggi doveva iniziare un consolidamente sui 23000 punti e forse solo per caso in effetti il FTSE MIB ha avuto una seduta negativa. Non notiamo però nulla di particolare e di conseguenza nei prossimi giorni ci aspettiamo una continuazione del rialzo.

Commento tecnico - martedì 10 aprile 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23173 punti (+0.52%). E il FTSE MIB oggi guadagna altri 120 punti. L'indice continua salire in maniera lenta ma sistematica. Questi sono i rialzi più interessanti e con potenziale. Nessuno pensava che il FTSE MIB potesse salire in mezzo al caos politico provocato dall'impossibilità di formare un governo forte e stabile. Molti sono ancora scettici malgrado che manchino solo un 800 punti al massimo annuale. Non ci sono stati evidenti segnali d'acquisto e il mercato ha cominciato a lievitare alla chetichella. Ora tutti sono sorpresi e molti sono obbligati a comperare per non perdere il treno.
Questo rialzo sembra avere strada da fare. Sui 23000 punti il FTSE MIB dovrebbe consolidare. Poi deve partire in direzione dei 24000 punti. A quel punto bisognerà riesaminare la situazione.

Commento tecnico - lunedì 9 aprile 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23054 punti (+0.54%). Oggi il FTSE MIB ha guadagnato 124 punti. Nulla di spettacolare ma questo balzo é tecnicamente rilevante visto che l'indice ha raggiunto un massimo a 60 giorni e ha nuovamente sovraperformato le altre borse europee. Nel commento di giovedì scorso avevamo anticipato questo movimento. Questo però si é concretizzato malgrado la caduta di venerdì a Wall Street - questo é importante e rappresenta una dimostrazione di forza.
La strada fino ai 24000 punti é aperta. 

Commento tecnico - venerdì 6 aprile 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22929 punti (-0.17%).

Commento tecnico - giovedì 5 aprile 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22969 punti (+2.35%). Già stamattina nel commento tecnico abbiamo spiegato che lo scenario di un'accelerazione al ribasso era da abbandonare. Oggi si trattava unicamente di capire come le borse avrebbero affrontato il rialzo e quanto sarebbero salite. La spinta é stata intensa e deve proseguire. Lo vediamo dal gap d'aperura rimasto aperto e dalla chiusura sul massimo con un forte guadagno di 526 punti. Il FTSE MIB é salito su un nuovo massimo a 30 giorni e ha davanti a se ancora solo la resistenza intermedia a 23000 punti. Visto che il rialzo ha solo una giornata di vita é molto probabile che la resistenza verrà spazzata via e il FTSE MIB possa dirigersi a corto termine sui 24000 punti. La salita però non sarà lineare.

Commento tecnico - mercoledì 4 aprile 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22442 punti (-0.30%). Oggi il FTSE MIB si é comportato come l'Eurostoxx50. Di positivo notiamo la reazione dal minimo e il fatto che l'indice sia riuscito a difendere il vantaggio acquisito ieri. Forse fino a quando non ci sarà una schiarita sul fronte politico e si capirà che tipo di governo avrà il Paese nel futuro il mercato si fermerâ semplicemente sui 22500 punti.

Commento tecnico - martedì 3 aprile 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22510 punti (+0.44%). Stasera il FTSE MIB termina la giornata con un sorprendente guadagno. Cosa é successo? La buona performance di alcuni titoli (Fiat +7.32%, Moncler +6.38%, Mediaset +6.43%) ha sicuramente aiutato l'indice. Poi la borsa italiana giovedì scorso era "rimasta indietro" e doveva recuperare. Da ultimo é ormai evidente che la tendenza di fondo del FTSE MIB é neutra - l'indice da mesi non va da nessuna parte e si muove secondo regole proprie intorno ai 22500 punti. Tra i 21500 ed i 24000 punti sembra tutto possibile. A corto termine favoriamo una discesa sulla parte inferiore del canale. Come per il resto dell'Europa una caduta sui 21500 punti nella prossima decina di sedute significherebbbe probabilmente un minimo a medio termine a cui deve seguire una sostenibile fase di rialzo.

Commento tecnico - giovedì 29 marzo 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22411 punti (+0.36%).

Commento tecnico - mercoledì 28 marzo 18.30

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22331 punti (+0.55%). Nelle ultime 4 sedute il FTSE MIB si é mosso praticamente nello stesso range. Stamattina é sceso fino ad un minimo a 21919 punti prima di riuscire a cambiare direzione e risalire in positivo. Stasera chiude sul massimo giornaliero e con un guadagno di 121 punti. Nell'immediato i rialzisti sono in vantaggio e forse il rimbalzo potrebbe avere ancora certo potenziale. Difficile indovinare queste oscillazioni di corto termine sul supporto intermedio a 21900+ punti. Questo supporto ha retto oggi in una giornata che poteva potenzialmente essere pessima.
La tendenza di fondo della borsa italiana é neutra.

Commento tecnico - martedì 27 marzo 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22209 punti (+0.90%). Ieri la borsa americana é rimbalzata e oggi i mercati europei hanno seguito. La reazione del FTSE MIB é stata nel complesso deludente visto che non é stato in grado di recuperare le perdite di ieri. Non crediamo che ieri il FTSE MIB abbia raggiunto il minimo di questa correzione e ci aspettiamo a corto termine ulteriori vendite. Come spiegato stamattina non ne siamo però sicuri - dopo un giorno di rimbalzo non é possibile dire se si tratta di tendenza...
La candela rossa ci mostra che oggi dopo la buona apertura hanno prevalso le vendite - nel complesso il quadro tecnico rimane negativo.

Commento tecnico - lunedì 26 marzo 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22011 punti (-1.24%). Al contrario della maggior parte delle borse europee il FTSE MIB non ha ancora raggiunto un nuovo minimo annuale. Formalmente la tendenza a medio termine é ancora neutra. La correzione in Europa però continua e il FTSE MIB segue e seguirà. Pensiamo che un minimo significativo sia vicino - di conseguenza é possibile che il FTSE MIB si fermi sui 21500 punti per poi iniziare una sostenibile fase di rialzo a medio termine. Prima di comperare é però meglio osservare la presenza di un solido minimo....

Commento tecnico - venerdì 23 marzo 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22289 punti (-0.49%).

Commento tecnico - giovedì 22 marzo 18.30

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22397 punti (-1.85%). Conoscere la direzione é relativamente semplice - la tempistica invece, specialmente quando si tratta di capire quando finisce una fase di distribuzione, é più difficile. Pensavamo che si dovesse aspettare prima che il FTSE MIB potesse scendere. Invece oggi é pesantemente caduto insieme alle altre borse europee. Le azioni delle banche sono particolarmente sotto pressione. L'impulso di ribasso partito oggi deve continuare. Non siamo però ancora in grado di definire un obiettivo. Ci sembra poco probabile che il labile supporto a 22500 punti possa funzionare e aiutare il FTSE MIB a costituire una testa e spalle rialzista. Per un test del minimo annuale ci sembra troppo presto. Non abbiamo altri punti di riferimento validi tipo RSI o BB.

Commento tecnico - mercoledì 21 marzo 18.30

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22820 punti (+0.10%). Il FTSE MIB ha aperto e chiuso più o meno sullo stesso livello. Si é mosso in soli 180 punti e ha guadagnato una ventina di punti. Tutto questo per dire che questa giornata non ci ha detto nulla di nuovo. Come pensavamo oggi le borse si sono fermate in attesa di sapere cosa decide la FED.
Per l'analisi tecnica niente da segnalare. La debolezza delle banche é stata compensata dal settore auto e da ENI.

Commento tecnico - martedì 20 marzo 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22798 punti (+0.73%). Potete immaginare che stasera non abbiamo molto da dire. La caduta di ieri non ha avuto un seguito. Come ci aspettavamo oggi c'é stato un rimbalzo che nella sua ampiezza ha superato le previsioni. Escludendo però il tuffo di inizio marzo il FTSE MIB é ormai da settimanae stabile sui 22500 punti. Difficile fare delle previsioni visto che gli indicatori sono in territorio neutro e non abbiamo segnali particolari. È da inizio ottobre che praticamente non succede nulla.
Il nostro pessimismo non ha riscontro nello sviluppo del mercato borsistico italiano  - al momento c'é poco da fare.

Commento tecnico - lunedì 19 marzo 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22633 punti (-0.98%).

Commento tecnico - venerdì 16 marzo 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22857 punti (+0.63%).

Commento tecnico - giovedì 15 marzo 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22713 punti (+1.16%).

Commento tecnico - mercoledì 14 marzo 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22452 punti (-1.05%). Ieri il FTSE MIB si era salvato grazie ad un misterioso rally di 80 punti sul finale. Oggi questo rally si é rivelato una bolla di sapone ed é stato ampiamente compensato. Il FTSE MIB si é unito alla correzione delle borse europee. Al momento non siamo in grado di dire se questa spinta verso il basso farà cadere il FTSE MIB su un nuovo minimo annuale. In generale questa sembra solo una correzione minore. Gli investitori internazionali cominciano però a preoccuparsi della situazione di instabilità politica e leggiamo numerosi articoli sulla fragilità del sistema bancario italiano e sull'ampiezza del debito pubblico. Una fuga degli investitori esteri é un'eventualità da prendere in considerazione malgrado che finora a livello di analisi tecnica non appare nulla di particolare.

Commento tecnico - martedì 13 marzo 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22691 punti (-0.32%). Sul grafico appare stasera un'altra candela rossa e l'Eurostoxx50 ha formalmente iniziato l'attesa correzione. Di conseguenza crediamo che anche il FTSE MIB seguirà questa strada malgrado che stasera non abbiamo conferme. C'é stato sul finale uno strano rimbalzo di 80 punti in pochi minuti che ha evitato la chiusura sul minimo e maggiori danni.

Commento tecnico - lunedì 12 marzo 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22764 punti (+0.08%). Il FTSE MIB si é fermato sui 22750 punti. Oggi ha aperto al rialzo e ha toccato un massimo a 22906 punti. Dopo l'apertura non é però più riuscito a fare progressi e si é sgonfiato - chiude stasera praticamente in pari e la candela sul grafico é rossa. L'impressione é che l'effetto elezioni é finito. Ora la borsa italiana seguirà le altre borse europee. Questo significa che a corto termine il potenziale di rialzo é modesto - forse già oggi é stato toccato un massimo intermedio ma per ora non abbiamo ancora conferme.
Da ottobre il FTSE MIB non combina più nulla ed oscilla intorno alla MM a 50 giorni ormai praticamente piatta.

Commento tecnico - venerdì 9 marzo 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22745 punti (+0.06%).

Commento tecnico - giovedì 8 marzo 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22731 punti (+1.15%). Il FTSE MIB prosegue il rimbalzo dal minimo annuale. Probabilmente nessuno si aspettava una reazione del genere anche se c'era un esempio simile in tempi recenti - anche dopo il referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, che aveva provocato la caduta del governo Renzi, c'era stata una lunga fase di rialzo. Bisogna però considerare che questo era stato un movimento liberatorio che aveva permesso alla borsa italiana di recuperare rispetto alle altre piazze finanziarie. Poi Il FTSE MIB ha seguito la corrente. Ora non crediamo che il rialzo in generale debba proseguire. È pero indiscutibile che nelle ultime 4 sedute il FTSE MIB si é comportato meglio dell'Eurostoxx50. Vediamo quando questo effetto sparisce.
Il FTSE MIB é arrivato sul nostro obiettivo massimo a 22750 punti - in teoria adesso dovrebbe fermarsi, ritracciare e distribuire. Non vediamo però ancora nulla che suggerisca la presenza di un massimo intermedio. Le premesse per domani sono per una seduta neutra o positiva visto che stasera l'indice ha chiuso a ridosso del massimo e domani é l'ultima seduta della settimana. Poi il fine settimana faremo il punto della situazione.

Commento tecnico - mercoledì 7 marzo 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22473 punti (+1.22%). Anche oggi il FTSE MIB ha proseguito il rimbalzo dal minimo annuale di lunedì. La borsa italiana continua a sovraperformare il resto dell'Europa - questa é una strana reazione alle elezioni ma sapevamo che poteva succedere. Nel commento di lunedì avevamo detto che era difficile fissare un obiettivo. Ora l'indice entra in una fascia di resistenza tra i 22500 ed i 22750 punti. In teoria dovrebbe rimanere invischiato in questo settore e distribuire ma non siamo sicuri. Forse troppi traders erano short prima del voto e ora devono coprire - l'effetto risucchio potrebbe durare ancora qualche giorno. Spesso la borsa italiana esagera in una e nell'altra direzione e non rispetta le barriere tecniche. Vediamo cosa succede domani prima di fissare una road map con maggiore precisione.

Commento tecnico - martedì 6 marzo 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22202 punti (+1.75%). Il mercato ha superato lo schock delle elezioni. Ieri il FTSE MIB aveva sottoperformato - oggi ha sovraperformato. Ora l'indice dovrebbe allinearsi con il resto dell'Europa. Questo significa che, come da previsioni, il rimbalzo dal minimo é quasi finito e ora il FTSE MIB dovrebbe distribuire in laterale sui 22250-22500 punti.

Commento tecnico - lunedì 5 marzo 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21819 punti (-0.42%). Nelle elezioni italiane hanno vinto Movimento 5 stelle e la Lega - due partiti euroscettici. Formare un governo sarà difficile visto che si fronteggiano tre blocchi senza maggioranza assoluta che teoricamente non vogliono collaborare. La prima reazione dei mercati finanziari é stata negativa - noi eravamo attoniti visto che tecnicamente ci aspettavamo un rimbalzo e in fondo l'esito delle elezioni si avvicina di molto ai sondaggi - non ci sembra una sorpresa. Dopo una pessima apertura su un nuovo minimo annuale il FTSE MIB ha recuperato e chiude stasera sul massimo giornaliero e con una modesta perdita di 93 punti. Il reversal dal minimo ci dice che anche la borsa italiana deve recuperare malgrado l'ipoteca dell'incertezza politica.
Male si sono comportate le azioni delle banche - le prime che dovrebbero soffrire in caso di un allontanamento dell'Italia da Bruxelles.
Sul corto termine siamo positivi - sul medio termine restiamo negativi. Indicativamente crediamo che nei prossimi giorni il FTSE MIB possa risalire sui 22250 punti. Le emozioni giocano però al momento un ruolo determinante - in questo caso é relativamente facile intuire la direzione del mercato ma é difficile individuare con sufficiente precisione i possibili obiettivi.

Commento tecnico - venerdì 2 marzo 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21912 punti (-2.39%).

Commento tecnico - giovedì 1. marzo 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22448 punti (-0.70%). Oggi il FTSE MIB ha avuto un'altra seduta negativa che lo piazza al centro del range 21000-22000 punti. Tecnicamente non abbiamo nulla da dire - non c'é niente di nuovo.
La borsa italiana é in attesa del risultato delle elezioni politiche del fine settimana. Poi inizierà il toto governo e aumenterà la volatilità.

Commento tecnico - mercoledì 28 febbraio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22607 punti (-0.51%). Oggi il FTSE MIB ha aperto e chiuso sullo stesso livello e poco sopra il minimo giornaliero. Un tentativo di reazione é andato a vuoto. Come ieri la perdita di 116 punti non é importante ma sintomatica. Il FTSE MIB oscilla tra i 21000 ed i 22000 punti e per questa settimana un'uscita da questo canale é altamente improbabile. Poi vedremo quale sarà l'esito delle elezioni e la reazione dei mercati finanziari ad un probabile governo di coalizione che difficilmente potrà prendere importanti iniziative. Forse non ci saranno neanche i numeri per formare un governo stabile...

Commento tecnico - martedì 27 febbraio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22724 punti (+0.08%). Stasera il FTSE MIB chiude praticamente invariato e con un piccolo doji sul grafico. L'indice é fermo e tecnicamente non c'é molto da dire. Oggi la borsa italiana ha fatto meglio dell'Eurostoxx50 (-0.15%) ma la differenza non é abbastanza ampia per essere degna di nota ed attenzione.

Commento tecnico - lunedì 26 febbraio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22706 punti (+0.15%). Dopo quanto visto  venerdì sera a New York la seduta odierna del FTSE MIB é una delusione. L'indice chiude stasera sotto il livello d'apertura e con un misero guadagno di 34 punti. Con questo la borsa italiana é ancora tra il minimo ed il massimo di febbraio e resta bloccata in un canale di 1000 punti. Il FTSE MIB continua a mostrare debolezza relativa e molto probabilmente il mercato resterà bloccato fino alle elezioni politiche del 4 marzo.

Commento tecnico - venerdì 23 febbraio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22672 punti (+0.93%).

Commento tecnico - giovedì 22 febbraio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22463 punti (-0.84%). Oggi Jean Claude Junker, presidente della Commissione europea, si é intromesso a sproposito nelle elezioni italiane esprimento il timore che non sarà possibile formare un governo operativo. Tralasciando il fatto che probabilmente ha ragione poteva stare zitto - le borsa ha reagito negativamente e il FTSE MIB ha perso 189 punti mentre le borse europee in generale hanno marciato sul posto. Tecnicamente non c'é nulla di nuovo - il FTSE MIB continua a mostrare debolezza relativa. Non pensiamo però che questo sarà abbastanza per un nuovo minimo annuale prima del 4 marzo.

Commento tecnico - mercoledì 21 febbraio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22653 punti (-0.09%). Oggi é successo poco o niente. Il FTSE MIB si é mosso nel range di ieri e ha terminato la giornata praticamente invariato. Considerando che noi avevamo previsto una oscillazione in laterale questo comportamento ci soddisfa. Sul corto termine é poco probabile che il FTSE MIB abbandoni il canale tra i 22000 ed i 23000 punti.
Fino alle elezioni politiche del 4 marzo non ci aspettiamo cambiamenti di rilievo. Probabilmente andrà al governo una coalizione pro europeista e garante del rispetto delle regole di bilancio europee. Questo per il momento basta a tenere tranquillo il mercato malgrado che il governo sarà una instabile coalizione incapace di dare nuovi impulsi al Paese.

Commento tecnico - martedì 20 febbraio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22673 punti (+0.46%). Il cambio EUR/USD scende e questo ha permesso alle borse europee di recuperare rispetto all'America. L'unico problema é che il FTSE MIB ha reagito meno dell'Eurostoxx50 (+0.80%) e mostra debolezza relativa. Le azioni delle banche frenano come in Europa (SX7E +0.49%) - evidentemente gli investitori sono preoccupati da qualcosa. La causa non sembrano essere i tassi d'interesse.
La seduta odierna positiva si inserisce bene nel nostro scenario di una distribuzione in laterale.

Commento tecnico - lunedì 19 febbraio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22568 punti (-1.00%). Come la borsa americana venerdì, il FTSE MIB ha avuto oggi un reversal dopo aver toccato un massimo intermedio in apertura a 22860 punti. Probabilmente il rimbalzo dal minimo ha esaurito il suo potenziale ed é praticamente finito. Ora ci dovrebbe essere una fase di distribuzione tra i 22000 ed i 22800 punti circa. In genere questa fase dura settimane. Sembra però che queste fasi siano ora compresse e tutto si muova più velocemente del solito.

Commento tecnico - venerdì 16 febbraio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22797 punti (+1.34%).

Commento tecnico - giovedì 15 febbraio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22495 punti (+0.28%). La rabbiosa reazione di ieri dopo la falsa rottura al ribasso non ha avuto una convincente continuazione. Le azioni delle banche frenano il rialzo a corto termine e probabilmente dovremo rivedere gli obiettivi - stasera i 23000 punti sembrano lontani. In generale le borse europee fanno fatica rispetto all'America. Questa debolezza relativa ci preoccupa.

Commento tecnico - mercoledì 14 febbraio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22433 punti (+1.81%).

Commento tecnico - martedì 13 febbraio 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22034 punti (-1.35%). Con questa perdita di 302 punti e la chiusura sul minimo il grafico del FTSE MIB peggiora e ci fa temere la rottura al ribasso. Strano visto che gli altri indici europei sembrano aver trovato un solido minimo venerdì scorso e ora dovrebbero lentamente risalire. È il secondo giorno che la borsa italiana mostra debolezza relativa. Forse si sta verificando quello che temevamo da tempo. L'incertezza sul fronte politico, la debole crescita economica e l'enorme debito pubblico stanno spaventando gli investitori stranieri che vendono. Conoscete la nostra opinione fondamentale negativa. Consigliamo prudenza ora che anche il quadro tecnico si sta deteriorando.

Commento tecnico - lunedì 12 febbraio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22336 punti (+0.77%). Dopo che venerdì sera la borsa americana ha toccato il fondo ed é risalita, era logico che anche il FTSE MIB oggi avrebbe recuperato terreno. Il minimo dell'S&P500 sembra solido e quindi é probabile che anche la correzione della borsa italiana sia terminata. Seguendo il nostro scenario di base presentato nel fine settimana ora ci deve essere una fase positiva e ad ondate il FTSE MIB dovrebbe risalire sui 23000 punti nella prossima decina di sedute. I dettagli sono difficili da stimare ma per ora bisogna essere long.
Fino a settimana scorsa il FTSE MIB ha mostrato forza relativa - il minimo di venerdì é ascendente - oggi però la borsa italiana ha reagito meno bene che le altre borse europee. Domani vedremo se é un caso o se il FTSE MIB nel rimbalzo sarà meno tonico e si riallineerà con le altre borse europee.

Commento tecnico - venerdì 9 febbraio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22166 punti (-1.33%). La seconda spinta di ribasso continua. Le borse europee dipendono dagli Stati Uniti e fino a quando a Wall Street non ci sarà panico e un minimo solido e definitivo é possibile che anche il FTSE MIB debba scendere più in basso. In linea di massima però i 22000 punti sembrano un buon livello per comperare in vista di una sostenibile reazione a medio termine. Chi preferisce non prendere rischi aspetta che l'S&P500 americano tocchi il fondo.
Il FTSE MIB mostra forza relativa - la RSI é sui 36 punti mentre i maggiori indici europei si sono fatti schiacciare in ipervenduto con la RSI sui 25 punti.

Commento tecnico - giovedì 8 febbraio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22466 punti (-2.26%).

Commento tecnico - mercoledì 7 febbraio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22986 punti (+2.86%). Oggi il FTSE MIB ha avuto una seduta positiva e ha proseguito il rimbalzo tecnico. Notiamo il calo dei volumi di titoli trattati. Da domani il FTSE MIB deve cominciare a distribuire e preparare un'altra spinta di ribasso che servirà per testare il minimo. La correzione é praticamente terminata per quel che riguarda il livello raggiunto - il minimo di ieri dovrebbe essere definitivo - al massimo potrebbe esserci un nuovo minimo marginale. Per risalire in maniera sostenibile il mercato deve però formare base. I 23000 punti sembrano un livello ideale per esaurire il rimbalzo tecnico. 

Commento tecnico - martedì 6 febbraio 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22347 punti (-2.08%). Minimo discendente - la correzione non é ancora terminata ma la chiusura lontano dal minimo fa ben sperare.

Commento tecnico - lunedì 5 febbraio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22821 punti (-1.64%). Perso il supporto a 23500 punti il FTSE MIB si é unito alla correzione dele borse europee. Nell'analisi del fine settimana abbiamo scritto che non eravamo in grado di fissare un'obiettivo per la correzione. In effetti, fatti due calcoli, i 23000 punti indicati in precedenza erano troppo conservativi. Siamo però convinti che la correzione, almeno da un punto di vista temporale, é praticamente finita. Il raggiungimento di un minimo significativo é questione di giorni se non ore. Fino a dove potrebbe cadere il FTSE MIB? Non definiamo un obiettivo ma un livello massimo - 22500 punti. Su questo livello sembra esserci un solido supporto e a quel punto il FTSE MIB sarà decisamente ipervenduto. Se come pensiamo non ci sarà un crash a Wall Street, il FTSE MIB deve a breve fermare la sua caduta, fare base e risalire. Non c'é fretta per comperare - prima dobbiamo osservare un rallentamento nella discesa e un qualche segno di reazione.

Commento tecnico - venerdì 2 febbraio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23202 punti (-1.44%).

Commento tecnico - giovedì 1. febbraio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23541 punti (+0.15%). Il FTSE MIB ha sovraperformato le altre borse europee e ha difeso con successo il supporto intermedio a 23500 punti. Talvolta l'analisi tecnica é veramente efficace e fornisce risultati sorprendenti.
Rispetto a martedì la situazione tecnica é invariata. La correzione in Europa sembra quasi alla fine - forse il FTSE MIB riesce ad uscire indenne da questa fase.

Commento tecnico - mercoledì 31 gennaio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23507 punti (+0.11%).

Commento tecnico - martedì 30 gennaio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23480 punti (-1.35%). Il FTSE MIB oggi é sceso come le altre borse europee. Considerando la situazione generale e il fatto che finalmente anche l'America sta correggendo, é molto probabile che il FTSE MIB debba nei prossimi giorni scendere più in basso. Il supporto sui 23500 punti dovrebbe provocare unicamente un debole rimbalzo tecnico di uno o due giorni prima di un'altra spinta di ribasso. Considerando questo sviluppo é probabile che il FTSE MIB debba in seguito scendere fino ai 23000 prima di poter riprendere il trend rialzista. L'alternativa é che il FTSE MIB si unisca alle oltre borse europee e cominci ad oscillare in laterale. Molto dipende dal comportamento del settore bancario e dalla capacità dell'indice SX7E (-1.48% a 140.94 punti) di difendere il supporto a 140 punti.

Commento tecnico - lunedì 29 gennaio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23801 punti (-0.23%). Il FTSE MIB sembra consolidare sotto i 24000 punti. Consolidare significa che il rialzo deve riprendere dopo una pausa più o meno lunga. In linea di massima crediamo che fino a quando il FTSE MIB resta sopra i 23500 punti i rialzisti non hanno nulla da temere. Un indice ipercomperato che non corregge ma semplicemente si ferma é un indice forte che deve solo assorbire gli eccessi.
Strano che non ci siano reazioni negative all'instabilità politica. Le elezioni dovrebbero finire senza vinti né vincitori. Forse ai mercati basterebbe un governo che assicurasse continuità all'interno dell'UE.

Commento tecnico - venerdì 19 gennaio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23857 punti (+0.58%).

Commento tecnico - giovedì 25 gennaio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23719 punti (+0.41%). Oggi il FTSE MIB é rimbalzato grazie al contributo del settore bancario (SX7E +1.20% a 142.88 punti). L'incremento dei tassi d'interesse ha convogliato acquisti sul settore finanziario - questo é un algoritmo ormai conosciuto e ripetitivo.
Tecnicamente non c'é nulla di nuovo. La seduta odierna favorisce la variante del consolidamento ma é ancora troppo presto per prendere una decisione definitiva.

Commento tecnico - mercoledì 24 gennaio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23622 punti (-0.90%). Ieri abbiamo parlato di massimo significativo e previsto che il rialzo non avrebbe avuto vita lunga. Oggi c'é stata una seduta decisamente negativa che é una prima conferma ma non basta ancora per dire che il rialzo é finito. Leggete a questo riguardo il commento sull'Eurostoxx50.
Per il momento i 24000 punti sono invalicabili. Non sappiamo però ancora se l'indice deve solo consolidare o svolgere una correzione più o meno profonda.

Commento tecnico - martedì 23 gennaio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23836 punti (-0.22%). Il FTSE MIB ha toccato un massimo a 24050 punti e poi é ritornato sui suoi passi. Oggi l'indice potrebbe aver raggiunto un massimo significativo ma é ancora troppo presto per dirlo con sicurezza. Era evidente che l'indice ipercomperato avrebbe reagito a contatto con la resistenza - non sappiamo però se ora si limiterà a consolidare o se deve correggere. Le azioni delle banche si sono fermate (come in Europa / SX7E -0.26% a 141.92 punti) e sono mancati gli eventi (tipo ieri l'OPA su YNAP) particolari in grado di muovere l'indice.
Il rally di inizio anno é un classico che quest'anno é stato favorito dal comportamento della borsa americana. A breve però ci aspettiamo che riaffiorino la questione dell'instabilità politica ed il problema del deficit pubblico. Ad istinto, senza parlare di analisi tecnica, non crediamo che questo rialzo avrà vita lunga.

Commento tecnico - lunedì 22 gennaio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23890 punti (+0.59%). Il FTSE MIB ha ancora guadagnato 140 punti ed é ormai vicino all'obiettivo a 24000 punti. La spinta di rialzo é talmente forte che l'obiettivo verrà raggiunto malgrado l'evidente situazione di ipercomperato e di eccesso. Non sappiamo quando si esaurirà questa spinta di rialzo - per il momento non c'é ragione per vendere.
Difficile dire cosa succederà in seguito visto che i normali cicli sono spariti. Saremo in grado di dirlo unicamente quando vedremo la formazione di un massimo intermedio.

Commento tecnico - venerdì 19 gennaio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23749 punti (+0.50%). Il rialzo in America ed in Europa prosegue. È quindi logico che il FTSE MIB continua a salire ignorando l'ipercomperato e si avvicina velocemente all'obiettivo sui 24000 punti. Contemporaneamente (per un puro calcolo matematico) l'Eurostoxx50 dovrebbe raggiungere la resistenza costituita del massimo di novembre dell'anno scorso sui 3700 punti. A questo punto potremo decidere se questa spinta di rialzo ha ancora potenziale oppure no.
Facciamo fatica a seguire i mercati con l'analisi tecnica poiché valori di indicatori che normalmente suggeriscono la vicinanza di un massimo e di una correzione non funzionano.Il trend é al rialzo e nessuno sa dire quando finirà. 

Commento tecnico - giovedì 18 gennaio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23630 punti (+0.49%). Quella odierna é la migliore chiusura dell'anno. Il FTSE MIB si é però mosso nel range di martedì senza toccare un nuovo massimo annuale - di conseguenza non si può ancora parlare di continuazione del rialzo malgrado che il grafico sia costruttivo e l'indice continua a mostrare forza relativa. Se non ci fosse la borsa americana a pesare come una spada di Damocle con una possibile correzione saremmo convinti che dopo un consolidamento per assorbire l'ipercomperato il FTSE MIB potrebbe salire decisamente più in alto. I 3 massimi del 2015 sui 24000 punti (con massimo assoluto a 24157 punti) sono un logico obiettivo. 

Commento tecnico - mercoledì 17 gennaio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23514 punti (+0.08%). Il FTSE MIB é fermo sui 23500 punti. Sembra che possa consolidare senza correggere ma ci vogliono ancora alcune sedute per esserne sicuri. Rispetto alle altre borse europee il FTSE MIB continua a mostrare forza relativa.

Commento tecnico - martedì 16 gennaio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23495 punti (-0.21%). Prevedevamo che il rialzo a corto termine del FTSE MIB doveva finire sui 23500 punti - l'indice doveva essere bloccato del settore finanziario. La seduta odierna é una prima conferma di questa teoria. Ci vuole però una seduta veramente negativa per poter parlare di fine del rialzo e inizio della correzione.
Oggi c'é stato semplicemente un mini reversal con massimo giornaliero a 23697 punti e chiusura sul minimo e con una modesta perdita di 48 punti.

Commento tecnico - lunedì 15 gennaio 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23543 punti (+0.49%).

Commento tecnico - venerdì 12 gennaio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23429 punti (+0.53%).

Commento tecnico - giovedì 11 gennaio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23305 punti (+0.64%). Anche oggi il FTSE MIB si é mosso in controtendenza grazie soprattutto ai guadagni delle azioni bancarie. Avevamo descritto questo effetto nei giorni scorsi e previsto che il FTSE MIB poteva salire su un nuovo massimo a 12 mesi grazie alla strana spinta fornita dai tassi d'interesse in aumento (non fatevi ingannare dallo spread in calo) e dalla conseguente buona performance delle banche. Ora però questa spinta anomala deve esaurirsi. L'SX7E é arrivato a 139.77 punti (+0.66%) e oggi ha cozzato contro la resistenza a 140 punti (massimo a 140.58 punti). La psicologia degli investitori rischia inoltre di cambiare radicalmente  e velocemente. Finora l'aumento del costo del denaro ha avuto in maniera perversa un effetto positivo. Improvvisamente però ci si renderà contro che un EUR forte e tassi d'interesse in aumento sono veleno per l'economia e le finanze statali. Il rialzo a corto termine del FTSE MIB dovrebbe avere le ore contate. Considerando l'ampiezza della spinta da inizio anno crediamo che un massimo significativo verrà raggiunto questa settimana sui 23400-23500 punti.

Commento tecnico - mercoledì 10 gennaio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 23157 punti (+0.66%). Borsa italiana al rialzo a causa di banche forti. Il FTSE MIB supera il massimo di novembre e raggiunge un nuovo massimo a 12 mesi. Basta leggere il commento di ieri per capire cosa sta succedendo e come il movimento potrebbe proseguire.

Commento tecnico - martedì 9 gennaio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 23005 punti (+0.70%). Il rialzo continua e oggi il FTSE MIB ha raggiunto i 23000 punti. Vedete che negli ultimi 4 mesi il FTSE MIB é oscillato intorno ai 22500 punti (+/-500 punti) con l'eccezione della strana e a posteriori falsa rottura al ribasso di fine anno. 0ra l'indice é tornato sul bordo superiore del canale. La resistenza a 23000-23130 ha buone probabilità di fermare il rialzo di corto termine e obbligare l'indice ad un'altra ondata verso il basso. Attenzione però che l'indice delle banche europee SX7E (135.42 punti) ha spazio per salire fino ai 140 punti. Questo significa che se i titoli bancari italiani riescono a guadagnare ancora un 3% riusciranno con il loro peso a far salire il FTSE MIB ancora 400-600 punti...

Commento tecnico - lunedì 8 gennaio 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22845 punti (+0.37%).

Commento tecnico - venerdì 5 gennaio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22762 punti (+1.11%). Oggi il FTSE MIB ha guadagnato altri 250 punti malgrado che i titoli delle due grandi banche abbiamo marciato sul posto. La spinta di rialzo delle ultime due sedute ci ha decisamente sorpreso. Basta guardare il grafico per vedere che si tratta di qualcosa di eccezionale. Mai avremmo detto che dopo aver testato con successo il supporto a medio termine costituito dalla MM a 200 giorni il FTSE MIB poteva risalire senza sforzo e senza ragioni particolari di 1000 punti. Viviamo tempi pazzi.
Il rialzo può continuare anche se abbiamo fondati dubbi - da giorni prevediamo l'inizio di una correzione generale delle borse a partire dal lunedì 8 gennaio - ne parliamo nell'analisi del fine settimana.

Commento tecnico - giovedì 4 gennaio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22515 punti (+2.77%).

Commento tecnico - mercoledì 3 gennaio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21904 punti (+0.27%). Oggi il FTSE MIB ha guadagnato 59 punti - poca cosa rispetto alle plusvalenze che giravano in Europa. Questa anemica reazione rafforza la nostra convinzione che il FTSE MIB sta solo facendo un rimbalzo tecnico prima di cadere più in basso. In genere questa fase dura al massimo tre giorni e quindi dovrebbe esaurirsi domani (o venerdì mattina) sui 22000 punti.

Commento tecnico - martedì 2 gennaio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21845 punti (-0.04%). Il FTSE MIB termina la giornata praticamente invariato. Stamattina é sceso fino a 21613 punti di minimo e ha in seguito recuperato solo grazie al buon comportamento di Wall Street. La candela con minimo e massimo discendente mostra che la correzione continua e probabilmente non é finita. Logicamente però c'é una reazione e un rimbalzo tecnico sulla MM a 200 giorni (21602 punti) che da molti analisti tecnici viene vista come normale obiettivo di una correzione a medio termine. Pensiamo di conseguenza che questa settimana il FTSE MIB non scenderà più in basso. La tendenza di corto termine é però al ribasso e ci aspettiamo settimana prossima un'altra spinta di ribasso con obiettivo sui 21200 punti. In questo caso il rimbalzo iniziato oggi deve fermarsi sui 22000 punti.  

Commento tecnico - venerdì 29 dicembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21853 punti (-1.21%). L'ultima seduta dell'anno é stata pessima. Il FTSE MIB ha fragorosamente rotto il supporto a 22000 punti e ha terminato la seduta vicino al minimo giornaliero e con un'importante perdita di 267 punti.
Discuteremo le conseguenze della rottura dell'importante supporto a 22000 punti nella prossima analisi del fine settimana. Vi ricordiamo che già il 20 dicembre avevamo indicato un obiettivo a 21200 punti.

Commento tecnico - giovedì 28 dicembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22120 punti (-0.36%). Il FTSE MIB ha perso 81 punti e chiude stasera vicino al minimo giornaliero. Non ha però attaccato il supporto a 22000 punti e si é comportato meglio del resto dell'Europa.
La nostra valutazione tecnica e la previsione a corto termine non cambiano.

Commento tecnico - mercoledì 27 dicembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22201 punti (-0.04%). Oggi non abbiamo niente da dire. Il FTSE MIB si é mosso poco e termina la seduta praticamente invariato. Probabilmente fino a venerdì il FTSE MIB resterà fermo e la rottura del supporto a 22000 é rimandata all'inizio dell'anno prossimo.

Commento tecnico - venerdì 22 dicembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22209 punti (-0.14%).

Commento tecnico - giovedì 21 dicembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22240 punti (+0.59%). Il primo tentativo di rottura del supporto é fallito. Stamattina il FTSE MIB ha toccato un minimo a 22199 punti (!) e poi é rimbalzato. Termina la giornata con un guadagno di 130 punti e sul massimo giornaliero grazie al buon comportamento di Wall Street e della buona reazione dei titoli bancari. Non é una sorpresa che in questo periodo prima di Natale l'indice non trovi la forza di rompere questo importante supporto - la situazione tecnica però non cambia.

Commento tecnico - mercoledì 20 dicembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22109 punti (-0.74%). La discesa del FTSE MIB é continuata insieme a quella delle altre borse europee. Nei prossimi giorni il FTSE MIB testerà il supporto a 22000 punti. Una rottura al ribasso é probabile - l'inizio di una sostenibile fase negativa é per il momento uno scenario senza il sostegno di argomenti tecnici. Al massimo possiamo intravvedere una testa e spalle ribassista con obiettivo a 21200 punti. Sicuramente esistono più rischi di ribasso che potenziale di rialzo.

Commento tecnico - martedì 19 dicembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22275 punti (-0.52%). "Come volevasi dimostrare" il FTSE MIB non ha attaccato i 22500 punti ma é ricaduto. Termina la seduta odierna sul minimo giornaliero e ora dovrebbe esserci un ulteriore attacco al supporto a 22200 punti. Temiamo che questa volta il FTSE MIB romperà il supporto e cadrà fino ai 21500 punti circa. Questa sarebbe la logica conseguenza di debolezza relativa, indicatori leggermente negativi e posizione dell'indice rispetto all'Eurostoxx50 (che dovrebbe nei prossimi giorni fare una minicorrezione del -2% circa).
Non crediamo che stia iniziando una fase di ribasso ma dobbiamo osservare il comportamento del FTSE MIB sui 22000 punti prima di poterlo dire con sicurezza.  

Commento tecnico - lunedì 18 dicembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22390 punti (+1.34%). Oggi le borse europee si sono risvegliato dal torpore e stimolate dai continui record a Wall Street sono partite baldanzose al rialzo. Il FTSE MIB ha seguito ma resta sotto la prima resistanza intermedia a 22500 punti. Teoricamente é ancora invischiato nel range 22200-22500 punti con una leggera prevalenza dello scenario ribassista. Vediamo però cosa succede domani prima di dare un giudizio definitivo. Il rally di Natale potrebbe continuare...

Commento tecnico - venerdì 15 dicembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22094 punti (-0.44%). Anche oggi il FTSE MIB ha mostrato debolezza relativa e ha perso 97 punti. L'indice sta testando il supporto a 22000 punti - il minimo giornaliero é stato di 21993 punti - il supporto ha retto il primo attacco. Probabilmente ora ci sarà un debole rimbalzo di un paio di sedute. Poi in teoria dovrebbe seguire un secondo attacco che ha buone probabilità di provocare una rottura al ribasso. Il momentum gioca in favore dei ribassisti. L'unico motivo di incertezza e la situazione tecnica generale delle borse. Quelle europee sono neutre - quella americana ancora e sempre al rialzo. Sembra difficile che il FTSE MIB, con una simile costellazione, possa partire al ribasso proprio prima della fine dell'anno.

Commento tecnico - giovedì 14 dicembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22191 punti (-0.93%).

Commento tecnico - mercoledì 13 dicembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22400 punti (-1.44%). Gli investitori non hanno apprezzato la notizia che finalmente in Italia si vota - probabilmente preferivano la navigazione a vista di Gentiloni piuttosto che l'incognita di un nuovo governo. Non é nostro compito fare valutazioni politiche. Oggi però il FTSE MIB perde 327 punti e chiude sul minimo giornaliero - il vitale e decisivo supporto intermedio a 22500 punti é stato rotto. Adesso il FTSE MIB é nuovamente invischiato, come il resto dell'Europa, nel range della seconda metà di novembre. Dopo solo un giorno di debolezza relativa é difficile estrapolare delle conclusioni. Forse la delusione degli investitori si limita alla reazione odierna. In ogni caso ora bisogna tornare ad osservare i 22200 punti. Questo supporto dovrebbe teoricamente reggere e obbligare il FTSE MIB ad un movimento in laterale fino alla fine dell'anno. Vediamo però cosa succede domani - é una giornata importante non solo per la borsa italiana ma anche per i mercati europei in generale (riunione della BCE).

Commento tecnico - martedì 12 dicembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22727 punti (+0.16%). Oggi le banche non hanno combinato nulla e di conseguenza il FTSE MIB non é riuscito a seguire le altre borse europee al rialzo. Non essendoci una rottura al rialzo e un nuovo massimo la situazione tecnica é invariata.

Commento tecnico - lunedì 11 dicembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22691 punti (-0.36%). Nelle ultime due sedute si é visto chiaramente come il FTSE MIB dipende dal settore finanziario e dalle azioni delle due grandi banche. Venerdì il FTSE MIB ha rotto al rialzo ma questa accelerazione si é vista solo su questo indice e non in generale sulle borse europee. Per questo abbiamo invitato alla cautela - non c'era ancora ragione per scommettere su una ripresa del rialzo. In effetti oggi il FTSE MIB si é fermato e ha ritracciato - fino a quando però resta sopra i 22500 punti é probabile che cerchi verso fine anno di salire su un nuovo massimo annuale.
A corto termine i 22500 punti sono vitali e decisivi. Se questo nuovo supporto intermedio non regge il FTSE MIB ricadrà sui 22000 punti.
Nel complesso lo scenario positivo é più probabile di quello negativo.

Commento tecnico - venerdì 8 dicembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22773 punti (+1.40%).

Commento tecnico - giovedì 7 dicembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22459 punti (+0.68%).

Commento tecnico - mercoledì 6 dicembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22307 punti (-0.49%).

Commento tecnico - martedì 5 dicembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22416 punti (+0.24%).

Commento tecnico - lunedì 4 dicembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22361 punti (+1.16%).

Commento tecnico - venerdì 1. dicembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22106 punti (-1.17%). Stamattina le borse europee sono cadute e il FTSE MIB ha toccato un minimo a 22060 punti. Poi é rimbalzato ma stasera, dopo notizie di un coinvolgimento di Trump nel Russiagate, é nuovamente sceso. Per saldo la seduta é stata decisamente negativa e il FTSE MIB ha avvicinato il supporto a 22000 punti. La rottura al ribasso dovrebe avvenire settimana prossima. Ne discuteremo nell'analisi del fine settimana.

Commento tecnico - giovedì 30 novembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22368 punti (+0.19%). Tecnicamente non c'é nulla di nuovo. Il FTSE MIB é bloccato tra i 22000 ed i 22500 punti. Gli investitori istituzionali americani comprano USA e vendono UE - questo spiega la divergenza tra i i due mercati e il fatto che la borsa americana é al rialzo mentre quelle europee si preparano a continuare la correzione.
Questo comportamento é una evidente conseguenza della revisione fiscale americana che dovrebbe favorire le società americane a scapito di quelle europee. Non siamo convinti che il ragionamento sia corretto specialmente a livello di concorrenzialità. Gli utili delle società americani saliranno se dovranno dare meno soldi allo Stato. Non é però chiaro perché gli europei dovrebbero perdere visto che la crescita dell'economia americana di solito serve da forza trainante all'economia mondiale.

Commento tecnico - mercoledì 29 novembre 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22325 punti (+0.15%).

Commento tecnico - martedì 28 novembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22291 punti (+0.52%). Il FTSE MIB oggi é risalito ma non é riuscito a compensare la perdita di ieri come hanno fatto la maggior parte delle borse europee. La borsa italiana mostra debolezza relativa ma non é ancora sicuro che debba rompere il supporto a 22000 punti poiché la borsa americana continua a salire. Fino a quando l'America non collabora é probabile che il FTSE MIB si limiti a distribuire in laterale.

Commento tecnico - lunedì 27 novembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22176 punti (-1.07%). Oggi il FTSE MIB doveva ricominciare a correggere e muoversi verso il supporto a 22000 punti. La previsione si é avverata e per stasera non abbiamo molto da aggiungere. Non siamo convinti di questo calo avvenuto sul finale e con volumi modesti - inoltre la candela sul grafico ha minimo e massimo ascendenti - quindi potrebbe trattarsi di un incidente malgrado che la costellazione favorisce un key reversal day. Naturalmente ora gli occhi sono puntati sul supporto a 22000 punti. Se come pensiamo cede il FTSE MIB deve cadere fino ai 20800-21000 punti circa.

Commento tecnico - venerdì 24 novembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22416 punti (+0.08%). Il FTSE MIB chiude stasera poco sopra il minimo giornaliero e salva un magro guadagno di 18 punti. La seduta é positiva ma di poco e fino a quando il FTSE MIB non torna sopra i 22500 punti la variante più probabile é una ripresa della correzione con una rottura del supporto a 22000 punti.
Decisivo sarà il settore bancario che anche oggi rimbalza con decisione. Questo é il terzo giorno di rialzo e se si tratta di un semplice rimbalzo tecnico deve finire qui.

Commento tecnico - giovedì 23 novembre 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22397 punti (+0.37%).

Commento tecnico - mercoledì 22 novembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB chiuso a 22315 punti (-0.05%). Malgrado il forte rimbalzo delle azioni delle maggiori banche, stasera il FTSE MIB chiude sul minimo e in leggera perdita. La correzione potrebbe essere ripresa come da previsione ma domani ci deve essere una continuazione del ribasso che ha caratterizzato la seconda parte della giornata. A questo scopo la reazione positiva delle azioni delle banche deve restare un episodio isolato.
Ai 22000 punti mancano solo 315 punti...

Commento tecnico - martedì 21 novembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22326 punti (+0.62%). Il FTSE MIB guadagna 137 punti malgrado l'inerzia del settore bancario. Il rimbalzo dal supporto a 22000 punti é più forte di quanto pensavamo. Fino a quando però il settore bancario mostra debolezza relativa lo scenario più probabile per l'immediato futuro é un nuovo attacco al supporto e una rottura al ribasso.
Le borse questa settimana sembrano in balia dei traders e degli algoritmi - sale un indice leader e gli altri seguono ad occhi bendati. Normalmente questi movimenti non sono sostenibili e non costituiscono tendenza.

Commento tecnico - lunedì 20 novembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22189 punti (+0.44%). Oggi il FTSE MIB si é mosso nel range delle precedenti due sedute. La performance positiva sembra unicamente un rimbalzo tecnico provocato da short covering. Le borse europee hanno seguito le oscillazioni del DAX in balia dello sviluppo della situazione politica. Il FTSE MIB si é accodato. Il settore bancario resta anemico malgrado che si delinei una soluzione per l'aumento di capitale di Carige.
Restiamo dell'opinione che una rottura del supporto a 22000 punti é solo una questione di tempo. Niente suggerisce la presenza di un solido minimo intermedio e di un ritorno della tendenza rialzista. È però probabile che questa settimana il supporto intermedio a 22000 reggerà. 

Commento tecnico - venerdì 17 novembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22092 punti (-0.51%). Il ribasso é ripreso prima del previsto e oggi il FTSE MIB ha toccato un minimo a 22011 punti prima di rimbalzare ancora una volta. La rottura del supporto sembra però solo rimandata. Nelle ultime due sedute c'erano premesse ideali per un sostanziale rimbalzo tecnico. Il FTSE MIB non ne ha approfittato e questo mostra la sua debolezza. Il caso Carige pesa sul settore bancario. Non crediamo che sia una crisi di breve durata - probabilmente riappariranno i problemi insoluti del sistema bancario italiano e questo potrebbe far precipitare il mercato. Ripetiamo il nostro consiglio di essere prudenti - conviene a corto termine prendere benefici e attendere lo sviluppo della situazione con una buona dose di contante. 

Commento tecnico - giovedì 16 novembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22206 punti (+0.22%). Oggi ci aspettavamo qualcosa di più. Il FTSE MIB ha guadagnato 47 punti ma ha deluso - è rimasto dietro all'Eurostoxx50 (+0.54%) per non parlare dell'abissale distacco dal'S&P500 che stasera si invola. Oggi il rimbalzo é stato veramente debole - se domani l'indice non fa meglio é molto probabile che alla prima occasione ricada e vada nuovamente a seriamente testare il supporto a 22000 punti.
La scarsa performance del FTSE MIB é anche una conseguenza dell'opaca reazione delle azioni delle banche. Il settore é ancora in difficoltà e temiamo possa nel futuro far cadere il FTSE MIB. Consigliamo prudenza.

Commento tecnico - mercoledì 15 novembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22158 punti (-0.62%). Il FTSE MIB ha ancora perso 138 punti ma chiude a ridosso del massimo giornaliero e lontano dal minimo a 21932 punti. La reazione dei rialzisti é stata oggi robusta e convincente. Significa che probabilmente é stato raggiunto un solido minimo intermedio in vicinanza dell'importante supporto a 22000 punti. Ora dipende da cosa decide di fare l'America. Se l'S&P500 corregge é probabile che dopo un rimbalzo anche il FTSE MIB debba scendere ancora più in basso.

Commento tecnico - martedì 14 novembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22297 punti (-0.63%). Oggi il FTSE MIB ha ancora perso 140 punti. Si é però mosso nel range di ieri e formalmente la mancanza di un minimo discendente significa che in effetti la spinta di ribasso si sta esaurendo. La nostra opinione tecnica é invariata. Significa che ci aspettiamo a corto termine una pausa di qualche giorno ma é probabile che in seguito il FTSE MIB debba scendere più in basso.

Commento tecnico - lunedì 13 novembre 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22437 punti (-0.55%). Questa spinta di ribasso é finita oggi su un minimo a 22269 punti. Il primo obiettivo di una correzione minore é stato raggiunto e superato. In chiusura però il FTSE MIB é tornato sopra l'obiettivo a 22400 punti e sembra aver trovato supporto sulla MM a 50 giorni. È probabile che ora ci sia una pausa su questo livello. Oggi abbiamo visto che la strada verso il basso é aperta - appena ci sarà un minimo di collaborazione da parte dell'America é probabile che la correzione continui.

Commento tecnico - venerdì 3 novembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22560 punti (-0.36%).

Commento tecnico - giovedì 9 novembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22641 punti (-0.83%). Negli ultimi due commenti avevamo anticipato che una correzione con obiettivo a 22400 punti era probabile. Oggi finalmente le borse europee hanno ceduto e hanno continuato sul cammino della correzione. Il FTSE MIB si é comportato relativamente bene grazie alla forza relativa del settore bancario. È però probabile che l'indice debba scendere più in basso. Domani sera saremo in grado di dire se avremo una semplice correzione minore o se il problema é più grave. È possibile che sullo slancio il FTSE MIB debba scendere sul più solido supporto a 22000 punti.

Commento tecnico - mercoledì 8 novembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22831 punti (-0.57%). Con un giorno di ritardo rispetto alle altre borse europee il FTSE MIB ha avuto una seduta negativa. L'indice ha chiuso il gap di settimana scorsa - la perdita giornaliera é modesta. La seduta di domani é importante. Se il FTSE MIB continua a scendere é probabile che abbia iniziato una correzione piò o meno ampia - dovrà cadere almeno a 22400 punti. Se invece sale la tendenza rialzista é intatta e molto probabilmente già questa settimana il FTSE MIB raggiungerà un nuovo massimo annuale. Considerando la costellazione tecnica delle borse in generale il potenziale di rialzo sembra scarso e quindi favoriamo la variante della correzione che avrebbe il vantaggio di riportare il FTSE MIB su una solida base.

Commento tecnico - martedì 7 novembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22962 punti (-0.18%). Il FTSE MIB si muove nel range delle precedenti 4 sedute e chiude con una perdita trascurabile di 40 punti. A prima vista oggi non é successo nulla. Attenzione però. Il FTSE MIB ha terminato la giornata sul minimo giornaliero e in Europa potremmo aver avuto un key reversal day ad iniziare una correzione. Il FTSE MIB si é salvato grazie al balzo di ENI (+1.52%) e alla buona performance relativa del settore bancario. Se però l'Europa corregge anche il FTSE MIB seguirà.
Leggete a questo riguardo il commento sull'Eurostoxx50 e in particolare il commento tecnico di domani mattina.

Commento tecnico - lunedì 6 novembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 23002 punti (-0.05%). Anche oggi il FTSE MIB ha marciato sul posto e si é mosso nel range delle due precedenti sedute. Non abbiamo nulla di nuovo da dire. Il mercato assorbe senza sforzo la debolezza relativa del settore bancario. Questa divergenza, causata probabilmente dal calo dei tassi d'interesse, non può continuare ancora per molto. 

Commento tecnico - venerdì 3 novembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 23014 punti (-0.14%). Il FTSE MIB si é mosso nel range di ieri e termina la seduta con una insignificante perdita di 32 punti. Per l'analisi tecnica non c'é nulla di nuovo. Notiamo che le azioni delle banche continuano ad essere relativamente deboli - in Italia come in Europa (SX7E -1.46%). Raramente un mercato sale in maniera sostenibile senza il settore finanziario. Abbiamo qui una significativa divergenza che deve risolversi a breve. O anche le banche ricominciano ad apprezzarsi o il rialzo del FTSE MIB finisce nei prossimi giorni.

Commento tecnico - giovedì 2 novembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 23046 punti (+0.24%). Il rialzo continua a piccoli passi. Il FTSE MIB ha toccato un nuovo massimo annuale a 23127 punti e termina stasera la seduta con un guadagno di 54 punti - non molto ma abbastanza per confermare la continuazione del rialzo. I buoni risultati trimestrali di Tenaris (+9.72%) hanno fatto volare l'azione del produttore di tubi. Le azioni delle banche invece sono ancora opache - una sale, l'altra scende - il loro contributo al rialzo é al momento quasi nullo. Questo suggerisce che il movimento non ha molto potenziale.

Commento tecnico - mercoledì 1. novembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22992 punti (+0.87%). Il FTSE MIB tocca un nuovo massimo annuale senza l'aiuto delle azioni delle grandi banche. Il rialzo continua e per il momento non si vede la fine. La liquidità abbondante continua sostenere il mercato.

Commento tecnico - martedì 31 ottobre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22793 punti (+0.18%). Il FTSE MIB ha guadagnato 41 punti malgrado il calo dei due grandi titoli bancari UCG e ISP. Il mercato sembra avere la forza per andare su un nuovo massimo annuale anche senza l'appoggio del settore finanziario.
Per il resto non c'é molto da dire. La situazione tecnica é invariata.

Commento tecnico - lunedì 30 ottobre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22752 punti (+0.39%). La situazione in Catalogna si sta stabilizzando e questo ha permesso oggi al FTSE MIB di recuperare parte delle perdita di venerdì. Per il resto c'é poco di nuovo da dire. Il grafico resta costruttivo e la tendenza di fondo é al rialzo.
Il QE di Mario Draghi funzione egregiamente - lo spread sui titoli di Stato scende a 147 punti. In linea di massima questo aiuta la borsa ma frena le azioni delle banche.

Commento tecnico - venerdì 27 ottobre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22665 punti (-0.62%). La dichiarazione di Indipendenza dela Catalogna ha zavorrato la borsa italiana ed il settore bancario. Questa motivazione non basta però a spiegare la sottoperformance della borsa italiana rispetto all'Eurostoxx50 (+0.41%). Il FTSE MIB ha cominciato a scendere subito dopo l'apertura e già alle 10.00 era caduto in negativo mentre l'Eurostoxx50 si involava verso un nuovo massimo annuale a 3670 punti. Sembra quindi che l'Italia abbia un problemino...
La tendenza di fondo resta chiaramente al rialzo - ieri abbiamo scritto che questo doveva bastare per un nuovo massimo annuale marginale. Il FTSE MIB ha toccato nei primi minuti di contrattazioni un nuovo massimo annuale marginale a 22899 punti ma non é riuscito a mantenerlo. Forse invece il FTSE MIB non potrà fare meglio.
Chi é long deve assicurare le posizioni poco sotto la MM a 50 giorni in ascesa che sembra costituire un buon supporto dinamico (limite valido sulla base della chiusura giornaliera). 

Commento tecnico - giovedì 26 ottobre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22797 punti (+1.61%). Oggi le borse europee sono ripartite al rialzo. Le ragioni le abbiamo spiegate nei commenti sull'Eurostoxx50 e sul DAX. Il FTSE MIB si riavvicina al massimo annuale. È probabile che questa spinta duri ancora uno o due giorni e che il FTSE MIB possa toccare un nuovo massimo annuale marginale sui 23000 punti. Non pensiamo però che possa andare più in alto poiché la spinta in Europa dovrebbe esaurirsi abbastanza velocemente mentre la borsa americana dovrebbe continuare a consolidare ancora per settimane.

Commento tecnico - mercoledì 25 ottobre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22446 punti (-0.81%). La borsa italiana funziona a corrente alternata. Ieri é salita tanto (troppo) e oggi ha perso più terreno che le altre borse europee. Un effetto dell'emotività degli operatori italiani e del Beta del mercato superiore a 1. Le vendite sono state provocate da un attacco di debolezza della borsa americana. È troppo presto per dire se sta iniziando una correzione. Dobbiamo per lo meno vedere come chiude stasera Wall Street alle 22.00.
Stasera sul FTSE MIB non abbiamo nessun segnale di vendita - l'indice si é mosso nel range di ieri.
Ne riparliamo domani mattina...

Commento tecnico - martedì 24 ottobre 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22629 punti (+1.12%).

Commento tecnico - lunedì 23 ottobre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22379 punti (+0.14%). È difficile considerare un guadagno di 32 punti come una continuazione del rialzo di venerdì. Oggi la borsa italiana é oscillata a caso senza tendenza e la chiusura in positivo sembra casuale. Di conseguenza non possiamo ancora dire con sicurezza se la correzione deve continuare o se il FTSE MIB, come altre borse europee, si limita a consolidare sui 22300 punti prima di continuare il rialzo. Probabilmente questo dipende dall'esito della riunione di giovedì della BCE o dallo sviluppo della borsa americana. Se l'America corregge le borse europee seguiranno.

Commento tecnico - venerdì 20 ottobre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22346 punti (+0.97%). Oggi il FTSE MIB é rimbalzato. Secondo l'analisi tecnica questa reazione é logica e non nega la rottura al ribasso di ieri malgrado il ritorno dell'indice sopra la neckline. Da una parte é normale che l'indice reagisca dopo aver toccato il supporto fornito alla MM a 50 giorni - é da luglio che questo supporto é valido. D'altra parte dopo una rottura c'é spesso un test dal basso. Infine oggi il settore bancario é andato molto bene (SX7E +1.00%) a causa di un aumento dei tassi d'interesse sull'EUR - questo ha aiutato la borsa italiana. Riteniamo che la correzione in direzione dei 21700 punti debba riprendere lunedì. È però ovvio che questa previsione é sbagliata se lunedì il FTSE MIB continua a salire. Questo sarebbe un logico sviluppo visto che stasera l'S&P500 termina la settimana su un ennesimo massimo storico a 2575 punti.

Commento tecnico - giovedì 19 ottobre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22133 punti (-0.99%). Come l'Eurostoxx50 e le altre borse europee oggi il FTSE MIB ha avuto una seduta negativa ed é caduto sotto la neckline. Si é attivata la testa e spalle ribassista e il FTSE MIB dovrebbe correggere nelle prossime sedute fino ai 21700 punti. Il calo odierno non ha però fatto in Europa danni significativi. Pensiamo quindi che potrebbe esserci un periodo di debolezza ma non ci aspettiamo una forte correzione. Nell'analisi del fine settimana faremo il punto della situazione - molto dipende da cosa succede domani. Si tratta di capire se la seduta odierna é solo stata una normale seduta negativa all'interno di un rialzo o se invece é una segnale che i problemi vengono al pettine.
Le borse europee hanno chiuso lontane dai minimi e stasera l'S&P500 perde qualche punto ma é tranquillo. Di conseguenza non crediamo che stia succedendo niente di particolare - il crash del 19 ottobre del 1987 non si ripete.

Commento tecnico - mercoledì 18 ottobre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22354 punti (+0.08%). Il FTSE MIB é sceso stamattina fino a 22263 punti. Sembrava che volesse rompere al ribasso ed attivare la testa e spalle ribassista. Invece a traino degli altri mercati europei ha recuperato e termina stasera la seduta in guadagno. Il FTSE MIB continua però a mostrare debolezza relativa - oggi si é nuovamente fatto distanziare da DAX (+0.37%) e Eurostoxx50 (+0.43%). La correzione sembra solamente rimandata.

Commento tecnico - martedì 17 ottobre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22337 punti (-0.40%). La borsa italiana ha avuto una seduta negativa e ha sottoperformato le altre borse europee. La testa e spalle ribassista sembra ormai completa e diventa valida con una rottura ed accelerazione sotto la neckline. In questo caso si svilupperà una correzione con obiettivo sui 21700-21750 punti.
La nuova legge elettorale non permetterà a nessun schieramente di avere una solida maggioranza - gli analisti internazionali cominciano a preoccuparsi di questa instabilità politica che unita alla precaria situazione delle finanze statali e alla debole crescita economica crea una combinazione esplosiva che potrebbe far deragliare la ripresa. Ovvio che gli operatori diventano cauti.
Per fortuna lo spread sui titoli di Stato non sale - poco importa se a fermarlo é Mario Draghi. In mancanza di un termometro funzionante nessuno si accorge se il paziente ha la febbre.

Commento tecnico - lunedì 16 ottobre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22428 punti (+0.07%). Il FTSE MIB ha ripetuto la seduta di venerdì. Non possiamo commentare una seduta durante la quale l'indice si é mosso a caso e ha terminato invariato. Veramente non abbiamo nulla da dire. Graficamente continua la formazione della testa e spalle ribassista. La neckline si situa sui 22290 punti.

Commento tecnico - venerdì 13 ottobre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22413 punti (+0.07%). Poco da dire su una seduta durante la quale il FTSE MIB é oscillato a caso in 180 punti e ha terminato la giornata invariato. Stasera é apparsa la notizia che il famoso fondo americano Bredgewater sta scommettendo al ribasso sulle banche italiane. Se vi ricordate una settimana fà avevamo parlato delle nuove regole della BCE sui NPL e della possibilità che influenzassero negativamente il prezzo delle azioni bancarie. È quello che si sta verificando.
La borsa italiana é però riuscita finora a incassare senza danni la debolezza del settore bancario - vedremo fino a quando. 

Commento tecnico - giovedì 12 ottobre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22398 punti (-0.68%). Oggi il FTSE MIB é ricaduto - ha perso 153 punti mentre l'Eurostoxx50 é rimasto fermo ed il DAX ha guadagnato una manciata di punti. Tecnicamente non c'é nulla di nuovo - lo scenario descritto ieri si sta sviluppando e per il momento sembra che in effetti si stia formando sul grafico una una testa e spalle ribassista.
Nei commenti internazionali si torna a parlare di Italia - si teme che le elezioni politiche possano fare riaffiorare i problemi del Paese - dal debito pubblico alla fragilità del settore bancario. Sembra che il vento stia girando e gli investitori internazionali stiano ridiventando prudenti.

Commento tecnico - mercoledì 11 ottobre 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22552 punti (+0.97%). Confermando che il calo degli ultimi giorni non era nulla di speciale o pericoloso il FTSE MIB oggi é rimbalzato di 216 punti. Ora é incerto se l'indice deve continuare la correzione in direzione dei 22000 punti o se sta formando una testa e spalla ribassista. Per il momento non é molto importante. Nell'immediato non ci sono rischi verso il basso superiori ai 22000 punti - la tendenza di fondo resta al rialzo. Se si sta preparando una correzione lo vedremo nella prossima manciata di sedute ed avremo tutto il tempo per reagire.

Commento tecnico - martedì 10 ottobre 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22335 punti (-0.63%). Il FTSE MIB ha perso altri 140 punti e sul grafico appare un'altra candela rossa con minimo a massimo discendenti. La correzione minore in direzione dei 22000 punti continua trascinata dai titoli bancari che anche a livello europeo mostrano debolezza relativa (SX7E -1.08%). D'altra parte la pressione di vendita non aumenta e quindi al momento riteniamo poco probabile che ci sia un'accelerazione al ribasso. Sul medio termine il FTSE MIB dovrebbe mantenere la tendenza di fondo rialzista.

Commento tecnico - lunedì 9 ottobre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22476 punti (+0.38%). Il FTSE MIB non ha continuato la correzione ma é risalito di 84 punti. A prima vista (comportamento, volumi) questo sembra solo un rimbalzo tecnico - questo significa che domani il FTSE MIB deve ricominciare a scendere. Si potrebbe anche formare una testa e spalle ribassista. È però solo un'ipotesi suggerita dal grafico - ci sono bisogno ancora alcune sedute per esserne sicuri. Le azioni delle grandi banche oggi erano in calo - per esperienza sappiamo che senza le banche il FTSE MIB non va lontano.
Lo scenario più probabile sul corto termine rimane quello di una correzione minore fino ai 22000 punti.

Commento tecnico - venerdì 6 ottobre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22392 punti (-0.77%). Un'altra seduta negativa ed ora sembra proprio che il FTSE MIB stia avendo per lo meno una correzione minore con obiettivo a 22000 punti. Questa settimana il FTSE MIB ha perso 300 punti - questo calo non é sostanziale e non fà gravi danni. Il rialzo a corto termine é però interrotto e ora si tratta di capire cosa potrebbe succedere a medio termine. Il settore delle banche é in difficoltà probabilmente a causa delle nuove disposizioni della BCE sui NPL (debiti in sofferenza) che entreranno in vigore all'inizio del 2018. Senza le banche il FTSE MIB é senza sostegno.
Le borse europee in generale sono però ancora saldamente al rialzo e quindi sulla base di quanto possiamo osservare finora é poco probabile che il FTSE MIB perda parecchio terreno - a prima vista il supporto a 22000 punti dovrebbe reggere.

Commento tecnico - giovedì 5 ottobre 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22566 punti (+0.49%).

Commento tecnico - mercoledì 4 ottobre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22456 punti (-1.44%). Oggi l'Europa si é divisa in due. Mentre il DAX ha continuato la sua corsa (+0.53%) le borse mediterranee e le azioni delle banche (SX7E -2.15%) sono cadute coinvolte dalla crisi politica spagnola (IBEX -2.85%). Le tensioni si stanno diffondendo sui titoli di Stato con spreads in sensibile aumento. Il DAX stasera chiude sul massimo - il FTSE MIB sul minimo con una forte perdita di 328 punti. Questa divergenza non può perdurare. Vediamo cosa succede domani. O il FTSE MIB rimbalza subito e possiamo catalogare il calo odierno come un incidente lieve senza conseguenze oppure cominciano a scendere tutti i listini europei e il FTSE MIB continua a correggere. In questo caso il FTSE MIB deve tornare almeno a 22000 punti (supporto intermedio e MM a 50 giorni).

Commento tecnico - martedì 3 ottobre 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22784 punti (-0.12%). Oggi la borsa italiana si é fermata. La leggera perdita non fornisce ancora evidenti motivi di preoccupazione. La candela sul grafico ha minimo e massimo ascendenti - durante la giornata é stato toccato un nuovo massimo storico.

Commento tecnico - lunedì 2 ottobre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22811 punti (+0.58%). Malgrado l'opaco comportamento delle azioni delle grandi banche il FTSE MIB ha guadagnato altri 114 punti e chiude stasera sul massimo giornaliero e un nuovo massimo annuale. L'obiettivo a 22800 punti é stato raggiunto senza correzioni intermedie o consolidamenti. Ora bisogna fare attenzione poiché il mercato é ipercomperato. Normalmente all'inizio del mese ci sono una o due sedute di rialzo causate dalla liquidità affluita sui conti risparmio che deve essere investita. A metà settimana questa spinta sparirà e vedremo se il mercato vuole correggere o continuare a salire seguendo il trend.

Commento tecnico - venerdì 29 settembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22696 punti (+0.48%).

Commento tecnico - giovedì 28 settembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22587 punti (-0.15%). Il FTSE MIB si é mosso nel range della precedente seduta e ha chiuso con una insignificante perdita di 35 punti. Oggi le azioni delle banche si sono fermate ed anche il FTSE MIB non ha combinato molto visto che il resto del listino si é mosso poco. Oggi il FTSE MIB si é fatto distanziare da Eurostoxx50 (+0.24%) e DAX (+0.37%) ma questo dovrebbe essere solo un caso. Lentamente l'indice é ipercomperato ed é logico che faccia fatica a salire ulteriormente.

Commento tecnico - mercoledì 27 settembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22622 punti (+0.85%). Il FTSE MIB tocca un nuovo massimo annuale marginale. Questa é la migliore dimostrazione che il rialzo é intatto (e continua) e che la nostra ipotesi che l'indice doveva adesso fermarsi é sbagliata. Forse il FTSE MIB non avrà bisogno di consolidare prima di raggiungere l'obiettivo a 22800 punti. L'indice delle banche europee (+2.30% a 137.23 punti) ha ancora un potenziale di rialzo di un +2% prima di scontrarsi con la forte resistenza a 140 punti. I calcoli sono presto fatti - se il FTSE MIB guadagna il +2% sale dritto a 22870 punti ! In Europa il dividendo delle azioni ha superato il reddito degli Junk Bonds - è evidente che gli investitori preferiscono comperare azioni. Ringraziamo Mario Draghi...

Commento tecnico - martedì 26 settembre 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22430 punti (+0.18%). Oggi il FTSE MIB ha avuto una seduta positiva. La corsa della borsa italiana sembra però a corto termine terminata. Ora si tratta di capire se avremo un semplice consolidamento prima della ripresa del rialzo o se invece ci sarà una correzione. Finora la tecnica e l'analisi grafica favoriscono la prima variante. Sapete però che noi ci aspettiamo almeno una discesa a 22000 punti prima che il rialzo possa eventualmente riprendere.
La miglior cosa é ora attendere lo sviluppo della situazione e osservare come il FTSE MIB ritorna verso i 22000 punti. Se la pressione di vendita aumenta c'é rischio di correzione - dopo le ultime due sedute contraddittorie non possiamo ancora dare un'opinione fondata e definitiva.

Commento tecnico - lunedì 25 settembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22389 punti (-0.63%).

Commento tecnico - venerdì 22 settembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22530 punti (+0.17%). Poco da dire - il FTSE MIB guadagna altri 39 punti e tocca un nuovo massimo annuale. Sul grafico appare un'altra candela bianca con minimo e massimo ascendente. Il rialzo continua e per il momento nulla sembra poter fermare il movimento - l'indice non é ancora ipercomperato e la prossima forte resistenza e obiettivo é a 22800 punti.

Commento tecnico - giovedì 21 settembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22491 punti (+0.61%). La linea continua sul grafico di candele ascendenti parla da sé. Il FTSE MIB é in una fase di rialzo che per il momento non sembra finire. Oggi il FTSE MIB ha toccato un nuovo massimo annuale e l'indice ha nuovamente sovraperformato il resto dell'Europa. È evidente che il FTSE MIB non può continuare a salire in questa maniera per il resto dell'anno. Sulla base di quanto vediamo in Europa ed America restiamo dell'idea che ora ci voglia una correzione minore fino ai 22000 punti. Ci sembra poco probable che il FTSE MIB con questa spinta possa arrivare direttamente all'obiettivo a 22800 punti.
La tendenza di fondo del mercato resta però saldamente rialzista.

Commento tecnico - mercoledì 20 settembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22355 punti (-0.31%). Il FTSE MIB ha perso oggi quello che ha guadagnato ieri. È logico che prima di un appuntamento importante come la seduta della FED di stasera c'é chi prende benefici e riduce i rischi - lo spread sale, i titoli bancari sono in calo e il FTSE MIB perde qualche punto. Nulla di importante. Vediamo cosa decide stasera la FED e soprattutto come reagiscono i mercati azionari e obbligazionari.

Commento tecnico - martedì 19 settembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22425 punti (+0.27%). Non possiamo che ripetere il commento di ieri. Il FTSE MIB guadagna altri 60 punti e chiude stasera sul massimo giornaliero. Il rialzo é intatto - il consolidamento fino ai 22000 punti é in ritardo ma dovrebbe verificarsi ancora nel corso di questa settimana.

Commento tecnico - lunedì 18 settembre 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22364 punti (+0.67%). Il FTSE MIB sale oggi su un nuovo massimo annuale e mostra nuovamente forza relativa sovraperformando il resto delle borse europee. Questa buona prestazione non cambia la nostra previsione di un consolidamento e ritracciamento fino ai 22000 punti - lo rende invece più probabile poiché i vari indici si stanno riallineando.
D'altra parte la tendenza di fondo del mercato resta saldamente al rialzo. Il momentum non é intenso visto che le altre borse europee (Eurostoxx50) sono praticamente neutre. Restiamo però dell'opinione che la borsa italiana é il miglior posto in cui essere se qualcuno vuole possedere azioni europee.

Commento tecnico - venerdì 15 settembre 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 22229 punti (-0.23%). La seduta odierna é stata finalmente negativa. Nulla di speciale ma stasera l'indice chiude sul minimo e la candela sul grafico é rossa. Probabilmente é iniziato l'atteso consolidamento e ritracciamento in direzione dei 22000 punti. Ne discuteremo nell'analisi del fine settimana. Cercheremo di valutare le probabilità che il previsto calo sia solo un ritracciamento e non l'inizio di una correzione più ampia.

Commento tecnico - giovedì 14 settembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 22281 punti (+0.22%). Sul grafico appare una terza candela praticamente parallela alle precedenti. L'indice ha toccato un nuovo massimo annuale marginale a 22324 punti e ha guadagnato 48 punti. Per quel che riguarda l'analisi tecnica però non ha fatto grandi progressi ed é praticamente fermo e in calo di momentum. D'altra parte l'indice non cede e per ora non ritraccia. Probabilmente fino a domani e alla scadenza del future di settembre non succederà nulla.

Commento tecnico - mercoledì 13 settembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 22233 punti (-0.00%). Oggi il FTSE MIB si é fermato. L'indice chiude stasera invariato e al centro del range giornaliero. La candela sul grafico é parallela a quella di ieri - il massimo odierno a 22310 punti é solo 2 punti sopra il massimo di ieri. Come pensavamo il rialzo é andato in stallo - da domani inizia la parte più difficile poiché dovrebbe iniziare il consolidamento con un ritracciamento a 22000 punti. Le prossime sedute sono cruciali per il trend a medio termine. Vedremo se il FTSE MIB resterà impastoiato sui 21500 punti o se riesce invece nelle prossime settimane a salire sul prossimo obiettivo a 22800 punti. Per il momento le premesse tecniche sono per una lenta continuazione del rialzo. 

Commento tecnico - martedì 12 settembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22233 punti (+0.40%). Sullo slancio il FTSE MIB ha guadagnato ancora 99 punti - fino a qui si comporta come abbiamo descritto nel commento di ieri sera. Durante la giornata l'indice ha toccato un nuovo massimo annuale a 22299 punti e poi é ridisceso - sospettiamo che questo possa essere l'inizio dell'atteso consolidamento ma dobbiamo aspettare domani per avere una conferma. Vi ricordiamo che ci aspettiamo un ritracciamento fin verso i 22000 punti. Se il FTSE MIB resta agevolmente sopra questo livello nelle prossime 3-5 sedute deve poi continuare a salire fino ai 22800 punti. Questo é risultato dell'analisi tecnica del FTSE MIB. Noi non siamo però ancora convinti poiché prevediamo nei prossimi giorni l'inizio di una correzione dell'S&P500 americano fino a 2400 punti circa partendo da un massimo sui 2500 punti. Le prossime sedute, che ci accompagneranno fino alla scadenza dei derivati di settembre, sono in questo senso decisive.

Commento tecnico - lunedì 11 settembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22134 punti (+1.64%). Stasera il FTSE MIB termina la seduta sul massimo giornaliero e nuovo massimo annuale. L'indice ha rotto al rialzo e prosegue la tendenza. Il grafico del FTSE MIB in qualsiasi fase era rimasto costruttivo e la tendenza di fondo era rimasta moderatamente rialzista. Non volevamo però credere che il FTSE MIB potesse svettare sopra i 22000 punti. La correzione dell'Eurostoxx50 sembra conclusa - l'S&P500 sta salendo a testare il massimo storico - come ovvia conseguenza il "relativamente forte" FTSE MIB tocca un nuovo massimo annuale. Ora non ci sono resistenze fino agli 22800 punti. Considerando però la debolezza del rialzo questo obiettivo é ottimistico e non potrà essere raggiunto in tempi brevi.
Sullo slancio ora il FTSE MIB deve ancora guadagnare un centinaio di punti. Poi dovrà consolidare e ritracciare fino ai 22000 punti circa. Se ridiscende sotto i 22000 avremo avuto una falsa rottura al rialzo e la tendenza dominante passerà neutra. Se invece il FTSE MIB riesce a stare sopra i 22000 punti e fare base l'obiettivo a 22800 punti verrà nelle prossime settimane raggiunto.

Commento tecnico - venerdì 8 settembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21776 punti (+0.25%).

Commento tecnico - giovedì 7 settembre 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21722 punti (-0.42%). Oggi il FTSE MIB ha perso 92 punti a causa della debolezza del settore bancario e del calo delle azioni della case automobilistiche. Talvolta é esasperante constatare come le borse reagiscono in maniera meccanica e in fondo illogica a certi movimenti. Quando i tassi d'interesse sull'EUR scendono (come oggi) le azioni della banche si indeboliscono - questa costante correlazione diretta é assurda ma molto probabilmente sono gli algoritmi a decidere. Oggi il FTSE MIB ha perso poco più di quanto aveva guadagnato ieri. Per saldo si marcia sul posto e non c'é nulla di nuovo.
Sul grafico appare un nuovo supporto intermedio a 20500 punti - per domani é questo il livello da osservare.

Commento tecnico - mercoledì 6 settembre 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21814 punti (+0.35%). Oggi il vento in Europa é nuovamente girato. La borsa tedesca ha avuto un rally grazie al settore auto e le altre borse europee hanno seguito a distanza. Anche Fiat (+4.27%) ha partecipato alla buona giornata del settore aiutando sostanzialmente il FTSE MIB. Il settore bancario resta invece come atteso "debolino".
Da inizio settimana il FTSE MIB non si mosso di molto e noi non possiamo dire niente di nuovo riguardante il trend. Il grafico resta costruttivo ma d'altra parte l'indice non riesce più a fare progressi e quindi il rischio é che il mercato si fermi qui ancora per parecchio tempo. 

Commento tecnico - martedì 5 settembre 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21737 punti (-0.24%). Il FTSE MIB ha perso 53 punti. Sembrerebbe una seduta insignificante ma il cambiamento di direzione dal massimo a 21916 punti é stato deciso ed impressionante. La perdita é troppo contenuta per poter parlare di reversal ma nell'immediato i ribassisti sembrano voler prendere il controllo delle operazioni. Vedremo se domani riescono ad imporsi. Ci preoccupa le debolezza del settore bancario - l'indice europee SX7E ha perso il -1.61% a 128.93 punti e se non si ferma sopra i 127 punti rischia un doloroso capitombolo.
Il FTSE MIB ha supporto sui 21300 punti - se scende fino a qui avrà superato al ribasso la MM a 50 giorni e il debole trend rialzista sarebbe da archiviare.

Commento tecnico - lunedì 4 settembre 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21790 punti (-0.31%). Abbiamo poco da dire sul FTSE MIB - l'indice si é comportato come l'Eurostoxx50. La seduta sembra senza importanza e significato. La perdita é solo una conseguenza delle tensioni tra la Corea del Nord e l'America con i suoi alleati Corea del Sud e Giappone. Il FTSE MIB ha aperto male ma ha recuperato contenendo le perdite. Inoltre oggi la borsa americana era chiusa in occasione del Labour Day - l'assenza degli investitori americani si é fatta sentire e si é potuta constatare nei bassi volumi di titoli trattati. Giriamo pagina - le cose serie riprendono domani.

Commento tecnico - venerdì 1. settembre 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21858 punti (+0.87%). Il FTSE MIB ha avuto ancora una seduta positiva. Si é comportato come l'Eurostoxx50 e ha fatto leggermente meglio grazie al contributo di Fiat (+5.45%).
Non pensiamo che il FTSE MIB stia iniziando una sostanziale spinta di rialzo. Non escludiamo un nuovo massimo annuale marginale visto che la tendenza di fondo é debolmente rialzista e mancano solo un 200 punti a questo record. Crediamo però che prossimamente l'indice verrà ancora una volta respinto verso il basso. Non vediamo nessun settore in grado di spingere il FTSE MIB decisamente più in alto e il contributo di situazioni eccezionali tipo Fiat non può continuare ancora per molto.
Gli indicatori di corto e medio termine sono misti e vicini a posizioni neutre.

Commento tecnico - giovedì 31 agosto 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21670 punti (+0.77%). Il FTSE MIB ha proseguito il rimbalzo e si trova stasera al centro del range mensile. Possiamo unicamente annotare che il FTSE MIB in questa fase ha difeso il supporto della MM a 50 giorni ancora in debole ascesa. Nelle prossime sedute tra i 21400 ed i 22000 punti é tutto possibile. Poi vedremo se si deliena una chiara tendenza a medio termine. Aspettiamo la chiusura settimanale per vagliare le diverse varianti.

Commento tecnico - mercoledì 30 agosto 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21503 punti (+0.44%). La reazione positiva del FTSE MIB é stata simile a quella di DAX ed Eurostoxx50 - vale a dire modesta e deludente malgrado buone premesse. Tecnicamente non c'é nulla di nuovo. Sospettiamo che il FTSE MIB romperà al ribasso sotto la MM a 50 giorni ma per ora non ci sono conferme e la tendenza di fondo é ancora da neutra a leggermente rialzista.

Commento tecnico - martedì 29 agosto 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21408 punti (-1.46%). Oggi il FTSE MIB si é comportato come l'Eurostoxx50 o meglio ancora il DAX (-1.46%) considerando la perdita. Il FTSE MIB si trova però in una situazione tecnica migliore. L'indice é rimasto nel range mensile e stasera si salva sopra la MM a 50 giorni. Formalmente le tendenze di corto e medio termine sono ancora neutre.

Commento tecnico - lunedì 28 agosto 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21726 punti (-0.09%). Difficile commentare una seduta durante la quale l'indice si é mosso in pochi punti ed ha chiuso praticamente invariato al centro del range giornaliero. La seduta é stata una copia di quella di venerdì.
Possiamo solo annotare che il FTSE MIB si é comportato meglio dell'Eurostoxx50 - per il resto non abbiamo niente di nuovo da dire per quel che riguarda la situazione tecnica del mercato.

Commento tecnico - venerdì 25 agosto 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21746 punti (+0.08%). Purtroppo Janet Yellen a Mario Draghi nei loro discorsi a Jackson Hole non hanno detto nulla di nuovo - non hanno affrontato i temi d'attualità della politica monetaria ma hanno parlato di regolamentazione bancaria opponendosi ai piani americani di una deregolamentazione. Le borse hanno reagito nell'unica maniera possibile: indifferenza. Il FTSE MIB si é mosso in soli 160 punti ed ha chiuso invariato.
Il grafico diventa lentamente interessante - appare un triangolo simmetrico con resistenza a 22000 punti e un vago supporto fornito dalla MM a 50 giorni in ascesa. Teoricamente é più probabile che la rottura avvenga al rialzo. Vista la situazione generale delle borse europee ed americana saremmo però molto prudenti con posizioni long. Le azioni delle banche sono in stallo e non vediamo da quale parte potrebbe venire la spinta per salire più in alto. La speculazione riguardante Fiat sembra destinata a sgonfiarsi vista l'inconsistenza del potenziale acquirente. 

Commento tecnico - giovedì 24 agosto 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21680 punti (+0.51%). Il rialzo dei tassi d'interesse ha fatto una pausa, i titoli bancari sono rimbalzati, e Fiat (+2.97%) ha dato un'ulteriore spintarella all'indice. Il FTSE MIB ha aperto in guadagno ed é riuscito a difenderlo fino alla chiusura. Tecnicamente non c'é nulla di nuovo.

Commento tecnico - mercoledì 23 agosto 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21620 punti (-0.50%). Il FTSE MIB ha perso altri 109 punti - neanche il balzo di Fiat (FCA +5.75%) é riuscito questa volta a salvare la borsa italiana. Il mercato é tornato a subire la debolezza relativa del settore bancario (SX7E -0.98%) - il vento sembra girato. Si é tornati a parlare di instabilità politica e del rischio che alle prossime elezioni prevalgano delle forze antieuropeiste. La conseguenza é un'incremento dei tassi d'interesse sui titoli di Stato che segnala un'aumento del rischio Italia. Il calo dell'indice nelle ultime 5 sedute non ha fatto ancora nessun danno al trend ma ci preoccupa. Se il FTSE MIB scende sotto il supporto a 21350 punti (minimo di agosto e MM a 50 giorni) si mette male.

Commento tecnico - martedì 22 agosto 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21729 punti (-0.11%). Oggi le borse europee si sono involate mentre il FTSE MIB é rimasto al palo - strano. Nelle notizie della giornata non vediamo nulla di concreto che possa giustificare questa battuta d'arresto. Notiamo il balzo dello spread sui titoli di Stato che potrebbe spiegare la giornata no di Milano. Non sappiamo però perché improvvisamente i tassi d'interesse sui BTP sono tornati a salire. Per ora archiviamo questa seduta come un incidente di percorso. L'analista tecnico sarebbe tentato di dire che la resistenza a 22000 punti ha bloccato il mercato - non abbiamo però nessuna prova o conferma che questo é vero.
In Europa l'atteso rimbalzo tecnico é partito (alla grande) senza l'Italia. Vediamo se domani il FTSE MIB segue o se c'é un problema ancora sconosciuto.

Commento tecnico - lunedì 21 agosto 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21752 punti (-0.28%). Come una settimana fà Fiat (+6.92%) fà un balzo sulla base di speculazioni di acquisto da parte di una società cinese. Questo ha aiutato il FTSE MIB che senza questo sostegno avrebbe perso come l'Eurostoxx50 (-0.65%). Da un punto di vista tecnico c'é poco di nuovo. C'é una resistenza a 22000 punti mentre la MM a 50 giorni accompagna dal basso il mercato verso l'alto. Le due linee si avvicinano e di conseguenza una decisione sul trend é imminente. La tecnica favorisce una rottura al rialzo - la situazione generale delle borse suggerisce però prudenza - il potenziale sembra modesto e la sovraperformance del FTSE MIB é labile e potrebbe sparire velocemente sotto la pressione dei titoli bancari (SX7E -1.30%).
Questo significa che se qualcuno vuole tenere azioni gli conviene restare con il FTSE MIB - non c'é però nessuna ragione per correre a comperare. Da inizio maggio il FTSE MIB non si é mosso - non ha partecipato alla correzione delle borse europee ma d'altra parte non ha guadagnato.

Commento tecnico - venerdì 18 agosto 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21815 punti (+0.12%). La lunga candela bianca sul grafico spiega quanto é successo oggi. Il FTSE MIB ha aperto sul minimo con una perdita intorno al -1% ed ha chiuso sul massimo con un leggero guadagno di 26 punti. È stata una prova di forza di fronte alla pressione di vendita proveniente dagli attentati in Spagna e dal pessimo comportamento della borsa americana giovedì sera.
La borsa italiana continua a mostrare forza relativa e la tendenza di fondo é la rialzo come mostra la MM a 50 giorni (linea blù). Fondamentalmente crediamo che gli investitori si rendano conto che la borsa italiana é ancora a buon prezzo rispetto a quella americana o a altri mercati azionari europei come quello tedesco. Di conseguenza si sta verificando un recupero anche perché al momento la politica non si immischia e si limita a litigi interni. L'Italia é spesso andata bene quando i politici non hanno combianato nulla e quindi non hanno disturbato l'attività degli imprenditori. Ci chiediamo fino a quando questo idillio continuerà visto che il debito pubblico continua a crescere e i tassi d'interesse sono bassi solo grazie ai continui acquisti della BCE. Quando il QE finirà ci sarà probabilmente la resa dei conti.
Nel frattempo il FTSE MIB dovrebbe toccare un nuovo massimo annuale marginale settimana prossima e poi ricadere a fine agosto - ne parliamo nell'analisi del fine settimana.

Commento tecnico - giovedì 17 agosto 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21788 punti (-0.89%). Le borse europee hanno cozzato contro le resistenze e il FTSE MIB non é stato da meno. Dai 22000 punti l'indice é sceso e ha avuto una seduta decisamente negativa. È inutile ora fare delle valutazioni tecniche sulla situazione. I tragici attentati terroristici in Spagna causeranno domani una caduta della borsa. Nell'analisi del fine settimana cercheremo di capire se la correzione di agosto sta riprendendo o se invece il FTSE MIB intende semplicemente consolidare sulla MM a 50 giorni ancora in leggera salita.
Per il momento il grafico resta costruttivo malgrado che il quadro tecnico generale delle borse europee non sia entusiasmante.

Commento tecnico - mercoledì 16 agosto 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21984 punti (+1.21%). Dopo la pausa di Ferragosto il FTSE MIB ha avuto un'altra seduta ottima. La correzione di settimana scorsa é stata in questa maniera compensata e cancellata. Il FTSE MIB si trova nuovamente a ridosso del massimo annuale. Ora non sappiamo bene cosa aspettarci - le borse europee mandano segnali contraddittori e sappiamo che nel periodo estivo c'é poco da fidarsi dell'esito di singole sedute - balzi o cadute possono essere causati da eventi straordinari ma di poca importanza e vengono ampliati dagli scarsi volumi. Crediamo che il rialzo odierno sia esagerato e non corrisponda alla ripresa del rialzo ma non ne siamo sicuri. Restiamo del'opinione che i 22000 punti siano un massimo significativo intermedio. 

Commento tecnico - martedì 15 agosto 19.00

Oggi la borsa italiana é rimasta chiusa in occasione di Ferragosto - Festa dell'Assunzione di Maria.

Commento tecnico - lunedì 14 agosto 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21722 punti (+1.72%). La voce che un'investitore cinese vorrebbe rilevare Fiat Chrysler ha fatto oggi esplodere il valore dell'azione (+8.15%) - il balzo di Fiat ha permesso al FTSE MIB di sovraperformare le altre borse europee. Per il resto l'atteso rimbalzo tecnico si sta sviluppando come previsto. Questo significa che domani il FTSE MIB deve fermarsi e ricominciare a scendere nella seconda parte della settimana. Pensavamo che potesse formarsi una testa e spalle ribassista ma oggi il FTSE MIB é salito un pò troppo - diamo però al grafico un paio di giorni di tempo per vedere come si mettono le cosa senza gli effetti speciali tipo Fiat.

Commento tecnico - venerdì 11 agosto 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21354 punti (-1.51%).

Commento tecnico - giovedì 10 agosto 21.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21681 punti (-0.76%). Il FTSE MIB ha perso oggi altri 166 punti. Come ieri però si é comportato meglio delle altre borse europee (Eurostoxx50 -1.01%) e continua a mostrare forza relativa senza subire la debolezza del settore bancario europeo (SX7E -1.76%). Si sta realizzando quella correzione minore auspicata nel commento di martedì. Vediamo se dai 20500 punti, come suggeriscono gli indicatori ed il grafico, il rialzo riprende.

Commento tecnico - mercoledì 9 agosto 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21848 punti (-0.91%). I venti di guerra che spirano tra Stati Uniti e Corea del Nord hanno provocato oggi una caduta delle borse europee alla quale ha partecipato anche il FTSE MIB. È prematuro affermare che il rialzo é finito. In fondo oggi il FTSE MIB si é comportato ancora relativamente bene - ha perso in percentuale meno dell'Eurostoxx50 (-1.34%), ha saputo compensare la debolezza del settore bancario (SX7E -2.04% a 137.06 punti) e chiude stasera 100 punti sopra il minimo giornaliero. L'impressione generale é quindi quella della correzione minore prima della ripresa del rialzo. Chi vuole tenere azioni può restare investito nella borsa italiana che al momento é tra le migliori del panorama europeo. È però evidente che anche il FTSE MIB non potrà sfuggire alla pressione di vendita se i mercati azionari in generale cominciano a scendere.

Commento tecnico - martedì 8 agosto 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 22048 punti (+0.08%). Il FTSE MIB ha toccato un nuovo massimo annuale a 22065 punti. Ha però terminato la seduta senza sostanziali variazioni. Il rialzo sembra stanco e forse l'ipercomperato obbligherà adesso l'indice a correggere. Una discesa sui 21500 punti a consolidare sarebbe un sano sviluppo. Vediamo...

Commento tecnico - lunedì 7 agosto 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 22031 punti (+0.43%). Sullo slancio fornito dal nuovo massimo annuale di venerdì il FTSE MIB ha guadagnato ancora 95 punti. In termini assoluti e in percentuale é poco - il guadagno é però importante considerando che le altre borse europee hanno marciato sul posto. La psicologia nei riguardi della borsa italiana é cambiata - gli analisti sottolineano il fatto che le azioni italiane sono fondamentalmente convenienti e ignorano i problemi pendenti a livello politico e finanziario. Questo cambio di psicologia é interessante e potrebbe permettere al FTSE MIB di proseguire il rialzo specialmente se la politica continua a girare in tondo. Sembra che i politici più che altro fanno danni e quindi sono tutti contenti se non combinano nulla e si limitano a litigare tra di loro.
Attenzione alla RSI (65.52 punti) che si avvicina a livello di ipercomperato.

Commento tecnico - venerdì 4 agosto 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21935 punti (+0.65%). Stasera il FTSE MIB ha raggiunto un nuovo massimo annuale. È la logica continuazione della rottura al rialzo di ieri. Questo risultato é un concorso di fattori positivi che dovrebbe presto sparire. Il cambio EUR/USD é ricaduto stasera a 1.1750 e dovrebbe ora consolidare. Oggi il FTSE MIB ha sottoperformato le altre borse europee - sembra perdere la sua forza relativa.
Nell'analisi del fine settimana faremo il punto della situazione e cercheremo di capire qual'é il potenziale di rialzo dei vari indici europei confrontati con il problema che la borsa americana é in stallo.

Commento tecnico - giovedì 3 agosto 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21793 punti (-1.02%). Grazie al balzo di Unicredit (+7.16%) il FTSE MIB ha superato di slancio i 21600 punti e si dirige verso il massimo annuale di 21828 punti di metà maggio. Da giorni ripetevamo che la borsa italiana mostrava forza relativa e che il grafico era costruttivo. L'odierna rottura al rialzo é la logica conseguenza visto che l'Eurostoxx50 marcia sul posto e l'S&P500 americano non corregge. Il potenziale di rialzo é però modesto - la tendenza di fondo é ancora neutra.

Commento tecnico - mercoledì 2 agosto 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21573 punti (-0.18%). Come pensavamo il FTSE MIB non é riuscito a superare stabilmente i 21600 punti ed é stato nuovamente respinto verso il basso. L'indice ha toccato un minimo a 21507 punti e solo grazie ad un rally sul finale ha contenuto le perdite - questo gli permette di mantenere la sua forza relativa nei riguardi del resto dell'Europa.
La nostra opinione però non cambia - la tendenza é neutra.

Commento tecnico - martedì 1. agosto 24.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21612 punti (+0.59%).

Commento tecnico - lunedì 31 luglio 24.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21486 punti (+0.26%). Il FTSE MIB ha guadagnato una cinquantina di punti. Tecnicamente non c'é nulla di nuovo malgrado che la borsa italiana continua a comportarsi meglio del resto dell'Europa. Forse una conseguenza dell'inspiegabile diminuzione dello spread sui titoli di Stato. Gli indicatori sono neutri mentre il grafico é costruttivo.

Commento tecnico - venerdì 28 luglio 19.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21430 punti (-0.94%). Come era facile da prevedere il FTSE MIB non é riuscito a superare stabilmente i 21600 punti ed é stato respinto verso il basso. Oggi perde più terreno delle altre borse europee e questo fà nascere il sospetto che la forza relativa stia scemando. Attendiamo il momento in cui i problemi italiani (debito, crescita anemica, disoccupazione, smaltimento dei NPL) torneranno alla superficie. Non dovrebbe più mancare molto...
La tendenza a corto termine é neutra - il FTSE MIB deve stabilizzarsi intorno ai 21000 punti.

Commento tecnico - giovedì 27 luglio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21634 punti (+0.26%).

Commento tecnico - mercoledì 26 luglio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21577 punti (+0.56%). Il FTSE MIB si é comportato come le altre borse europee. Ora si trova nuovamente sul limite superiore del canale d'oscillazione. Teoricamente dovrebbe ridiscendere. D'altra parte in Europa c'é un ritorno di fiducia e si compra EUR e Assets finora trascurati come i Bonds greci. Lo spread sui titoli di Stato tra Germania e Italia é in calo. Di conseguenza é possibile che il FTSE MIB continui a corto termine a sovraperformare il DAX - questo significa che il FTSE MIB potrebbe nei prossimi giorni salire ancora più in alto - i 21600 non sono una barriera insuperabile. Non crediamo che il FTSE MIB possa riprendere il rialzo ma che debba piuttosto seguire la MM a 50 giorni ormai piatta. D'altra parte non vediamo ragioni per una forte correzione.

Commento tecnico - martedì 25 luglio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21457 punti (+0.61%). L'America non corregge e come logica conseguenza le borse europee rimbalzano. Oggi il FTSE MIB ha nuovamente approfittato della forza relativa del settore bancario (SX7E +1.89%) e si é comportato leggermente meglio dell'Eurostoxx50. Ora siamo piuttosto irritati poiché il FTSE MIB sembra voler restare sopra la MM a 50 giorni e sotto i 21500 punti. Sembra però difficile che l'indice possa fermarsi a lungo in soli 400 punti. Ad istinto favoriamo una rottura al ribasso ma sinceramente il quadro tecnico é troppo confuso per dare consigli d'investimento. L'S&P500 dovrebbe correggere ma stasera ha toccato un nuovo massimo storico - é meglio attendere che la borsa ci dia segnali chiari e non cercare di anticipare un movimento con un margine troppo basso di possibilità a proprio favore.

Commento tecnico - lunedì 24 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21326 punti (+0.59%). Oggi banche e Telecom (+3.82%) hanno permesso al FTSE MIB di guadagnare 124 punti. Abbiamo l'impressione che il FTSE MIB non può scendere molto più in basso senza l'aiuto dell'America. Dopo l'apertura il FTSE MIB é sceso esattamente sul minimo di venerdì a 21149 punti e poi ha recuperato. Adesso bisogna aspettare e osservare cosa succede a Wall Street.

Commento tecnico - venerdì 21 luglio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21202 punti (-1.10%). Questa seduta é la logica conseguenza dello sviluppo della situazione tecnica negli scorsi giorni. Anche la borsa italiana non ha saputo sottrarsi alla forza di gravità imposta dal cambio EUR/USD in netto rialzo. La borsa italiana mostra forza relativa - non può però muoversi in controcorrente. Le perdita sui singoli titoli sono modeste ma generali.
Oggi il FTSE MIB ha perso 236 punti e scende sulla MM a 50 giorni ormai piatta. Restiamo dell'opinione che il FTSE MIB deve tornare sui 20500 punti. Per questa estate un nuovo massimo annuale é da escludere.

Commento tecnico - giovedì 20 luglio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21438 punti (-0.19%). Il FTSE MIB si é mosso come l'Eurostoxx50. Ha avuto una seduta volatile ma ha chiuso praticamente invariato - la perdita di 40 punti é insignificante. La situazione tecnica é invariata - logicamente anche la nostra previsione per il futuro non cambia.
Temiamo che presto o tardi riappaia la problematica dei NPL e del debito statale. I tassi d'interesse sul debito pubblico italiano sono su un livello assolutamente irrealistico imposto dagli acquisti della BCE. Tornare alla normalità scatenerà una inevitabile crisi. 

Commento tecnico - mercoledì 19 luglio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21479 punti (+0.57%). Oggi la borsa italiana ha recuperato le perdite di ieri - poco considerando i record della borsa americana - tanto considerando la debolezza relativa generale delle borse europee. Vedete però dal grafico che il FTSE MIB sembra volersi stabilizzare e non riprendere il rialzo. Restiamo della ferma opinione che a corto termine non c'é potenziale e non c'é ragione per comperare. Un ritorno a 20500 punti ci sembra più probabile che una salita su un nuovo massimo annuale.
Ormai manca la spinta fornita dal settore bancario - lo slancio dato dalla soluzione dei casi delle banche venete e di BMPS é ormai svanito e ora si tratta di riassorbire i NPL e ritrovare redditività - un lavoro lungo e complesso che non può far decollare il corso delle azioni.

Commento tecnico - martedì 18 luglio 19.00

Martedì il FTE MIB ha chiuso a 21358 punti (-0.59%). Il FTSE MIB ha avuto una seduta negativa. Nelle nostre previsioni doveva ridiscendere sui 21200 punti - il minimo odierno é stato di 21293 punti. Il test del supporto intermedio é ancora pendente e rispetto a ieri la situazione tecnica é invariata - prevale la tendenza rialzista ma le altre borse europee mandano segnali decisamente più deboli e quindi é improbabile che il FTSE MIB possa continuare a salire verso un nuovo massimo annuale. 

Commento tecnico - lunedì 17 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21484 punti (-0.03%). Poco da dire sulla seduta odierna - il FTSE MIB ha marciato sul posto e ha chiuso praticamente invariato al centro del range giornaliero. Il comportamento dell'indice ed il grafico restano costruttivi. Il rialzo non sembra forte e dinamico - di conseguenza ci vorrebbe un consolidamento sotto forma di un ritracciamento fino ai 21200 punti prima della continuazione del rialzo. Non siamo però convinti che il FTSE MIB possa salire su un nuovo massimo annuale. Di conseguenza la migliore stategia é attendere il ritracciamento e vedere se il FTSE MIB difende il nuovo supporto a 21200 punti. In caso affermativo si può andare long. In caso negativo bisogna tenere d'occhio il decisivo supporto a 20500 punti.

Commento tecnico - venerdì 14 luglio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21492 punti (-0.14%). Oggi il FTSE MIB ha marciato sul posto. La spinta fornita dalle dichiarazioni della Yellen di mercoledì é già evaporata. Non crediamo che stia iniziando una nuova fase di rialzo - leggete a questo riguardo anche i commenti tecnici su Eurostoxx50 e DAX.
Riprendiamo l'argomento in maniera estensiva nell'analisi del fine settimana.

Commento tecnico - giovedì 13 luglio 24.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21521 punti (+0.42%). Dopo il balzo di ieri oggi c'é stata una logica continuazione al rialzo. Spinta e momentum stanno però già diminuendo - basterà per andare a testare il massimo annuale ma non pensiamo che il rialzo di medio termine riprenderà in maniera dinamica. Un movimento in laterale di mesi sui 21000 punti resta una valida alternativa che discuteremo durante il fine settimana.

Commento tecnico - mercoledì 12 luglio 19.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 21432 punti (+1.52%). Oggi Janet Yellen ha sorpreso tutti adottando un atteggiamento molto accomodante per quel che riguarda un aumento dei tassi d'interesse americani. Dopo le 14.30, quando é stato pubblicato il testo della sua dichiarazione preliminare prima della testimonianza davanti al congresso, le borse sono schizzate al rialzo. Evidentemente questa attitudine della FED cambia le regole del gioco e sconvolge i mercati finanziari che si stavano preparando ad una politica monetaria restrittiva. La Yellen ha anche detto che esistono molte incertezze e l'economia potrebbe anche rallentare. Di conseguenza non siamo sicuri che la reazione odierna delle borse sia corretta - bisogna attendere un paio di giorni per dichiarare con certezza che la correzione é finita e riprende il rialzo di medio termine. Questa sembra essere la conseguenza a livello di analisi tecnica della seduta odierna al termine della quale il FTSE MIB chiude con un forte guadagno, nettamente sopra la resistenza a 21200 punti e vicino al massimo giornaliero. Vediamo però se stasera la borsa americana arriva alla stessa conclusione degli europei. Teniamo d'occhio i 2440 punti di S&P500.

Commento tecnico - martedì 11 luglio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21111 punti (-0.37%). Oggi abbiamo osservato il FTSE MIB mentre combatteva con la resistenza sui 21200 punti. L'indice ha aperto sui 21240 e c'é stata una prima reazione negativa - l'indice é caduto di 150 punti. Poi c'é stato un'altro tentativo di rialzo che é sfociato nel massimo giornaliero a 21302 punti. In seguito il FTSE MIB é ricaduto ed é oscillato per gran parte del pomeriggio sui 21200 punti. Solo sul finale é sceso a 21111 punti a causa di una notizia riguardante il figlio di Trump ed i suoi rapporti con la Russia.
Malgrado la perdita oggi il FTSE MIB si é comportato piuttosto bene e non siamo in grado di dire se il massimo odierno é definitivo e deve seguire la ripresa della correzione. Dobbiamo vedere cosa succede domani. Potrebbe asserci ancora un tentativo di migliorare il record odierno.
In linea di massima nelle prossime settimane ci aspettiamo una distribuzione in un canale di circa 1000 punti intorno alla MM a 50 giorni. Crediamo che solo America, tassi d'interesse o spread possono destabilizzare la borsa italiana.

Commento tecnico - lunedì 10 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21190 punti (+0.84%). Il FTSE MIB oggi si é comportato come le altre borse europee. Ha guadagnato 175 punti e chiude stasera a ridosso della resistenza a 21200 punti. Sul massimo l'indice (21210 punti ) ha fatto capolino sopra questa barriera. Nel commento tecnico del 7 luglio vi avevamo spiegato perché questa resistenza non era insuperabile anche se la rottura dovrebbe essere marginale (ca. 21400 punti) e di corta durata.
Restiamo dell'opinione che le borse europee a medio termine devono continuare a correggere. Non ci aspettiamo un ribasso ma evidentemente ora manca forza d'acquisto e quindi nelle prossime settimana gli indici azionari europei dovrebbero scivolare sotto i minimi di giugno. Riteniamo poco probabile che la borsa italiana possa muoversi da sola in controtendenza malgrado che a livello europeo sia una delle borse fondamentalmente ancora a buon prezzo.
Aspettiamo il momento in cui l'instabilità politica e l'indebitamento pubblico torneranno ad essere un argomento di discussione e un peso per la borsa. Al più tardi quando la BCE annuncerà la fine del Quantitative Easing lo spreads tra il reddito del Bund e del BTP decennali deve schizzare nettamente sopra i 200 bsp. Qui riappariranno i problemi.

Commento tecnico - venerdì 7 luglio 24.00

Venerdì il FTSE MIB ha chiuso a 21015 punti (-0.33%).

Commento tecnico - giovedì 6 luglio 19.00

Giovedì il FTSE MIB ha chiuso a 21084 punti (+0.69%). Un aumento dei tassi d'interesse di mercato sull'EUR ha fatto oggi inabissare le borse europee. Solo le banche (SX7E +1.28) si sono mosse nettamente in controtendenza e il FTSE MIB ne ha approfittato. Crediamo che la reazione sia stata eccessiva e dovrebbe essere di corta durata. Non pensiamo che il FTSE MIB possa superare la resistenza a 21200 punti. Bisogna però prendere nota di questa reazione degli investitori che si ripeterà nel futuro. Tassi d'interesse in aumento sono (per assurdo e per il momento) positivi per la borsa italiana e i suoi numerosi titoli bancari e finanziari. Speriamo che a nessuno venga in mente di pensare al debito pubblico... 

Commento tecnico - mercoledì 5 luglio 24.00

Mercoledì il FTSE MIB ha chiuso a 20939 punti (-0.44%).

Commento tecnico - martedì 4 luglio 19.00

Martedì il FTSE MIB ha chiuso a 21031 punti (+0.09%). Il FTSE MIB oggi ha marciato sul posto. La borsa italiana si é però comportata meglio delle altre borse europee e la candela bianca sul grafico ha minimo e massimo ascendenti. Ci sono quindi segnali positivi e di conferma che il rimbalzo tecnico deve continuare in direzione dell'obiettivo a 21200 punti. Restiamo dell'opinione che rompere questa resistenza sarà difficile malgrado che il via libera dell'UE per il salvataggio della BMPS da parte dello Stato italiano sia imminente. Probabilmente la buona notizia (per le banche e non per i contribuenti) é già scontata.

Commento tecnico - lunedì 3 luglio 19.00

Lunedì il FTSE MIB ha chiuso a 21013 punti (+2.08%). Oggi é avvenuto il previsto rimbalzo tecnico trascinato dai titoli bancari. Già il 16 giugno avevamo scritto che il FTSE MIB é bloccato tra i 20550 ed i 21200 punti. Stasera é tornato vicino al bordo superiore del canale d'oscillazione - chiude sul massimo giornaliero con un forte guadagno di 429 punti. La MM a 50 giorni non fornisce resistenza e quindi domani sullo slancio l'indice deve continuare a salire. Non crediamo che possa rompere al rialzo. Domani dovrebbe raggiungere i 21200 punti e poi ridiscendere.

Supporto intermedio:

Supporto decisivo:

Resistenza intermedia:

Resistenza decisiva: 

Posizione dell'investitore:                                         

Posizione del trader:                                                  


Passa a : Eurostoxx50 / DAXSMI / S&P500 / Nasdaq100 

 

ARCHIVIO  

Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2016.pdf
Size : 118.841 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2016.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2016.pdf
Size : 116.219 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2015.pdf
Size : 116.274 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2015.pdf
Size : 116.157 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2015.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2015.pdf
Size : 107.645 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2014.pdf
Size : 108.448 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2014.pdf
Size : 109.152 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2014.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2014.pdf
Size : 112.499 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2013.pdf
Size : 115.321 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2013.pdf
Size : 129.336 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2013.pdf
Size : 136.815 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2013.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2013.pdf
Size : 114.741 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2012.pdf
Size : 144.185 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2012.pdf
Size : 140.037 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2012.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2012.pdf
Size : 138.623 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2011.pdf
Size : 125.631 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2011.pdf
Size : 128.097 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2011.pdf
Size : 135.055 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2011.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 1. trimestre 2011.pdf
Size : 154.225 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 4. trimestre 2010.pdf
Size : 130.078 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 3. trimestre 2010.pdf
Size : 129.485 Kb
Type : pdf
Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2010.pdf Analisi tecnica FTSE MIB 2. trimestre 2010.pdf
Size : 132.119 Kb
Type : pdf